Parma

"La politica siamo noi": Napolitano si commuove citando Giacomo Ulivi

"La politica siamo noi": Napolitano si commuove citando Giacomo Ulivi
Ricevi gratis le news
19

 «Cari amici, allontanarsi il più possibile da ogni manifestazione politica è stato il più terribile risultato di un’opera di diseducazione ventennale, che è riuscita ad inchiodare in molti di noi dei pregiudizi, fondamentale quello della "sporcizia" della politica». Così inizia una lettera di Giacomo Ulivi, lo studente diciannovenne di Parma, condannato a morte e fucilato nella piazza grande di Modena il 10 novembre 1944. E proprio questa lettera-testamento, cita Giorgio Napolitano a Pesaro, per dare corpo e cuore al proprio messaggio alla nazione in favore del ruolo della politica che deve, sì ripulirsi, ma anche riprendere coscienza della propria importanza ed essenzialità.
«Ci si fermi a ricordare e a riflettere, prima di scagliarsi contro la politica», premette l’anziano presidente prima di citare, commuovendosi, questa lettera del giovane parmigiano che così prosegue: «Tutti i giorni ci hanno detto che la politica è lavoro da 'specialistì, lasciate fare a chi può e deve. E invece la cosa pubblica è noi stessi: dobbiamo – scriveva nel 1944 Giacomo Ulivi – curarla direttamente, personalmente, come il nostro lavoro più delicato e importante».
«Ecco quante cose aveva capito quel ragazzo, combattendo per liberare l’Italia dal fascismo e dalla sua ventennale opera di intossicazione delle coscienze -, ha chiosato il presidente della Repubblica, rivolgendosi al mondo politico dei giorni nostri – . E il messaggio di quel ragazzo, di quel giovanissimo eroe non restò isolato nè vano. Se fu possibile far rinascere l’Italia lo fu perchè in moltissimi si avvicinarono alla politica non considerandola qualcosa di 'sporcò ma vedendo la cosa pubblica come affare di tutti e di ciascuno».  «La Festa della Liberazione – ha proseguito – è anche la festa della riunificazione dell’Italia brutalmente divisa in due dall’occupazione tedesca. Anche di quel terribile, sanguinoso periodo di divisione bisogna continuare a rievocare e trasmettere la storia». Napolitano ha poi ricordato gli uomini 'semplicì della Resistenza che però «sacrificarono la loro vita a ideali di amor patrio, libertà e solidarietà: un operaio della Dalmine di Bergamo, un finanziere di Sondrio, un parroco del frusinate, un medico ebraico che a Piacenza prestava cure ai partigiani feriti».
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luce

    26 Aprile @ 17.27

    Risulta dalla nota del quirinale che il personale complessivo è di 2181 dipendenti. Di questi, gli addetti di ruolo alla Presidenza ammontano a 1095 unità. Tra loro ci sono 108 dipendenti in diretta collaborazione con i vertici della Presidenza: e poi 1086 militari - tra loro i 297 corazzieri - e addetti alla polizia e alla sicurezza. Un organico superiore di 587 unità a quello del 1998. Questo apparato - e la manutenzione dell’immenso palazzo che fu dei Papi e dei re d’Italia, nonché dei suoi giardini - imporrà quest’anno una spesa di 235 milioni di euro: il che in valori monetari depurati dell’inflazione significa il 60 per cento in più rispetto a dieci anni or sono, e il triplo rispetto a vent’anni or sono. Il bilancio di previsione è inferiore d’un milione di euro a quanto stabilito dal bilancio pluriennale dello Stato, 3,23 per cento di aumento anziché 3,5. Cioè si spenderà un pochino meno di quanto previsto, ma più che l’anno prima. L’unica voce praticamente stabile [ ... ] è quella dell’appannaggio presidenziale, fermo a 218.407 euro (e soggetto, per una decisione presa a suo tempo da Oscar Luigi Scalfaro, alla normale tassazione). [ ... ] Raffaele Costa scrisse nel suo libro «L’Italia dei privilegi» che la regina Elisabetta II d’Inghilterra dispone di 300 dipendenti, il re di Spagna di 543, il presidente Usa di 466, l’imperatore del Giappone di mille all’incirca... Da l'articolo de IlGiornale "Ma quanto ci costa il Quirinale" di Mario Cervi

    Rispondi

  • carlo

    26 Aprile @ 15.44

    non capisco .... a leggere bene la lettera di Giacomo Ulivi, questa rispecchia molto quanto sostenuto dall'antipolico per eccellenza e cioè Beppe Grillo. Farsi partecipi della vita politica senza delegare a nessun professionista questo ruolo mi sembra ciò che il Movimento % stelle (almeno a parole) cerca di far capire da tempo a tutti noi che ci stiamo ancora scannando per steccati e ideologie politiche che non esistono più (destra, sinistra, centro..... chi ci rappresenta piu?) .... non capisco

    Rispondi

  • Mauro

    26 Aprile @ 14.57

    Ci mancavano le lacrime di coccodrillo di questo ex Comunista. Politici siete la vergogna dell'Italia. Giacomo Ulivi si stà rivoltando nella tomba. Ma non avete o fate finta di non capire che di Voi non se ne può più.

    Rispondi

  • geronimo

    26 Aprile @ 10.20

    Vorrei ricordare al nostro esimio, carissimo, stimatissimo, presidente Napolitano, che la sua baracca chiamata "il Quirinale" ha un fondo di dotazione nel 2012 di 228 milioni di euro!!!!!! Non so lui, ma io un po' di vergogna la proverei, prima di parlare è meglio riflettere, su chi siano i veri demagoghi......A CASA TUTTI!

    Rispondi

  • Paolo

    26 Aprile @ 09.39

    Quindi, probabilmente, notando che diversi cittadini comuni (non professionisti della politica) stanno cercando di prendere in mano direttamente le loro sorti in un'ottica di democrazia più partecipata - bypassando logori politici che durano da oltre un ventennio... - sarà sicuramente felice anche Giacomo Ulivi.....(chè sicuramente ai suoi tempi- senza assolutamente voler fare paralleli - sarà stato considerato da qualcuno un "anti politico" un "provocatore", senza peraltro esserlo). Siamo sempre in tema di Resistenza e di Liberazione, caro Presidente Napolitano.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande