12°

22°

Parma

Processo Parmalat, il 12 novembre l'arringa dei difensori di Tanzi a Milano

Processo Parmalat, il 12 novembre l'arringa dei difensori di Tanzi a Milano
Ricevi gratis le news
0

E' stata fissata per il 12 novembre l’udienza nella quale gli avvocati di Calisto Tanzi presenteranno l’arringa difensiva, nell'ambito del processo milanese per il crac Parmalat del 2003. Per l’ex del gruppo alimentare la Procura di Milano il 6 ottobre aveva chiesto la condanna a 13 anni di carcere. Con Tanzi sono imputate altre 7 persone e la società di revisione Italaudit (ex Grant Thornton), con accuse a vario titolo di aggiotaggio, ostacolo all’attività degli organi di vigilanza e concorso in falso dei revisori.

Nella prossima udienza, fissata per lunedì, parleranno le difese di Giovanni Bonici, ex responsabile di Parmalat Venezuela, e di Luciano Silingardi, ex consigliere indipendente del gruppo.

Intanto oggi la difesa di Italaudit (ex Grant Thornton, società di revisione contabile), rappresentata dall’avvocato Angelo Giarda, ha avanzato la richiesta di sospensione del processo per il crac Parmalat, che vede coinvolta anche questa società. La difesa ha richiesto che siano trasmessi gli atti alla Corte costituzionale, perché, dice Giarda, «l'impianto normativo del decreto legislativo 231 sulla responsabilità amministrativa degli enti, è illegittimo». Il decreto legislativo 231 del 2001, ha precisato l'avvocato Giarda, «è costituzionalmente illegittimo, per quello che riguarda la parte relativa all’accertamento del fatto di reato, perchè la legge delega non ha disposto alcuna norma a riguardo». L'avvocato ha parlato anche di «assurdità dell’impianto processuale creato dal governo attraverso questo decreto» e di una «legislazione frettolosa e incostituzionale».

Alla fine della sua arringa, Giarda ha chiesto, in primo luogo, ai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Milano di valutare l’eccezione di incostituzionalità da lui presentata e che riguarda «tutto il sistema di accertamento della responsabilità amministrativa delle società, per difetto di potere delegato», dato che, come ha spiegato il legale, «nel decreto legislativo 231 non c'è nessuna direttiva a riguardo».

In secondo luogo, la difesa di Italaudit ha chiesto che il Tribunale affermi l’insussistenza della responsabilità della società (per la quale invece i pubblici ministeri hanno chiesto il pagamento di 300mila euro di pena pecuniaria e la confisca di 600mila euro), «perché non è stata fornita la prova dei reati presupposti». In particolare, Giarda ha spiegato che «l'accusa non ha provato l’esistenza dei reati commessi dai due revisori, che hanno chiesto il patteggiamento, e dunque non può nemmeno ipotizzare la responsabilità amministrativa di Italaudit». In subordine, ha chiesto infine che venga affermata la non responsabilità della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro