-3°

Parma

Processo Parmalat, il 12 novembre l'arringa dei difensori di Tanzi a Milano

Processo Parmalat, il 12 novembre l'arringa dei difensori di Tanzi a Milano
Ricevi gratis le news
0

E' stata fissata per il 12 novembre l’udienza nella quale gli avvocati di Calisto Tanzi presenteranno l’arringa difensiva, nell'ambito del processo milanese per il crac Parmalat del 2003. Per l’ex del gruppo alimentare la Procura di Milano il 6 ottobre aveva chiesto la condanna a 13 anni di carcere. Con Tanzi sono imputate altre 7 persone e la società di revisione Italaudit (ex Grant Thornton), con accuse a vario titolo di aggiotaggio, ostacolo all’attività degli organi di vigilanza e concorso in falso dei revisori.

Nella prossima udienza, fissata per lunedì, parleranno le difese di Giovanni Bonici, ex responsabile di Parmalat Venezuela, e di Luciano Silingardi, ex consigliere indipendente del gruppo.

Intanto oggi la difesa di Italaudit (ex Grant Thornton, società di revisione contabile), rappresentata dall’avvocato Angelo Giarda, ha avanzato la richiesta di sospensione del processo per il crac Parmalat, che vede coinvolta anche questa società. La difesa ha richiesto che siano trasmessi gli atti alla Corte costituzionale, perché, dice Giarda, «l'impianto normativo del decreto legislativo 231 sulla responsabilità amministrativa degli enti, è illegittimo». Il decreto legislativo 231 del 2001, ha precisato l'avvocato Giarda, «è costituzionalmente illegittimo, per quello che riguarda la parte relativa all’accertamento del fatto di reato, perchè la legge delega non ha disposto alcuna norma a riguardo». L'avvocato ha parlato anche di «assurdità dell’impianto processuale creato dal governo attraverso questo decreto» e di una «legislazione frettolosa e incostituzionale».

Alla fine della sua arringa, Giarda ha chiesto, in primo luogo, ai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Milano di valutare l’eccezione di incostituzionalità da lui presentata e che riguarda «tutto il sistema di accertamento della responsabilità amministrativa delle società, per difetto di potere delegato», dato che, come ha spiegato il legale, «nel decreto legislativo 231 non c'è nessuna direttiva a riguardo».

In secondo luogo, la difesa di Italaudit ha chiesto che il Tribunale affermi l’insussistenza della responsabilità della società (per la quale invece i pubblici ministeri hanno chiesto il pagamento di 300mila euro di pena pecuniaria e la confisca di 600mila euro), «perché non è stata fornita la prova dei reati presupposti». In particolare, Giarda ha spiegato che «l'accusa non ha provato l’esistenza dei reati commessi dai due revisori, che hanno chiesto il patteggiamento, e dunque non può nemmeno ipotizzare la responsabilità amministrativa di Italaudit». In subordine, ha chiesto infine che venga affermata la non responsabilità della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Evasione di tasse in Olanda: l'Unione europea apre un'indagine su Ikea

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento