19°

Parma

Rifiuti, il porta a porta spinge la differenziata al 67%

Rifiuti, il porta a porta spinge la differenziata al 67%
Ricevi gratis le news
0

Raccolta differenziata dei rifiuti, Parma supera quota 60 per cento.
Sono positivi i risultati dell’estendimento della raccolta porta a porta, iniziata lo scorso luglio, in alcuni quartieri della zona 2 della città: San Pancrazio, Molinetto, Lubiana, San Lazzaro e San Leonardo. La percentuale di raccolta differenziata raggiunta è stata del 67,4%, rispetto al 46% precedente. La percentuale più alta che si è raggiunta nella zona 3 (dalle tangenziali ai confini comunali), dove la raccolta porta a porta viene già attuata da tempo, è del 75%.

Gli esiti della sperimentazione, avviata dal Comune nei mesi di luglio, agosto e settembre, sono stati presentati nel corso di un'assemblea pubblica con i quartieri coinvolti, alla quale ha partecipato l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi.
La fase preparatoria e informativa della sperimentazione è partita nella primavera scorsa, quando il Comune ha mappato i quartieri per individuare quelli con caratteristiche più simili a quelle della zona 3 e informato i residenti dell’avvio del progetto. Fra maggio e giugno sono stati distribuiti i bidoni per l’indifferenziato e l’organico (quelli per carta, vetro e plastica erano già in dotazione). In tutto sono stati distribuiti 2.703 nuovi bidoni e ne sono stati tolti dalla strada 547, con evidente miglioramento per l’agibilità dei marciapiedi e la disponibilità di posti auto nelle strade. La sperimentazione ha interessato complessivamente 10.254 abitanti.

“Le sperimentazioni – spiega l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi – servono per migliorare i servizi. Dai dati emersi, più che buoni, abbiamo individuato con Enìa margini di potenziamento del servizio nella possibilità di intensificare le svuotature e di provvedere alla pulitura dei bidoni. Un altro dato da valutare attentamente è questo: dalla proiezione sull’anno del dato di raccolta pro capite nei tre mesi in considerazione risulta che ogni abitante produrrebbe 277 chili all’anno di rifiuti. C’è, cioè, un certo squilibrio rispetto alla zona 3, dove ne vengono prodotti 402 a persona. Probabilmente, ci troviamo di fronte al fenomeno della “migrazione dei rifiuti”, che dobbiamo vedere come contrastare, legata alla presenza in zone limitrofe del vecchio cassonetto stradale”.
Sulla base degli esiti ottenuti, il servizio di raccolta porta a porta nei 5 quartieri in oggetto verrà mantenuto e inizieranno ulteriori estendimenti, che si concluderanno nel 2010, nella zona 0 (centro storico), nella 1 (dalla circonvallazione ai confini del centro storico) e nella 2 (dalle tangenziali alla circonvallazione).

Il Comune di Parma, inoltre, ha ottenuto un riconoscimento dal Consorzio italiano di compostaggio per l’attività svolta nel campo della raccolta differenziata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro