-3°

Parma

Incontri parmigiani - Pierluigi Bellaveglia: un anno con la "divisa" da difensore civico dopo i decenni con quella dei vigili urbani

Incontri parmigiani - Pierluigi Bellaveglia: un anno con la "divisa" da difensore civico dopo i decenni con quella dei vigili urbani
Ricevi gratis le news
0

di Gabriele Balestrazzi

Proprio in questi giorni sta per festeggiare il primo anno di attività nel nuovo ruolo di difensore civico. Anche se, in realtà, la sua vita è legata soprattutto ai decenni trascorsi con la divisa della Polizia municipale. di cui è stato a lungo il comandante. Pierluigi Bellaveglia ha accettato di tracciare per gazzettadiparma.it un bilancio della nuova attività, e allo stesso tempo ci ha affidato alcune significative parole (l'intervista è avvenuta via e-mail) sulle vicende che hanno caratterizzato negli ultimi tempi proprio la Polizia municipale di Parma.

Partiamo dal presente: è trascorso quasi un anno da quando le è stato assegnato l'incarico di difensore civico. Con che spirito ha affrontato questa nuova avventura?
Mi sembra siano passati solamente pochi giorni.
Ho affrontato questa avventura con entusiasmo tutto particolare. Fin dai primi anni ’80, da quando ebbi l’occasione di conoscere l’ing. Pilade Corini, che fu il primo difensore civico cittadino, fui affascinato dalle funzioni svolte magistralmente da chi ha saputo interpretare con umanità e competenza l’importante istituto della difesa civica.
 
Forse sono ancora in tanti a non conoscere bene le funzioni del difensore civico: vogliamo spiegare, in poche parole, a chi e a che cosa serve?

Dice bene, molte persone non conoscono le funzioni del difensore civico che spesso viene confuso con il giudice di pace. Il difensore civico non è un giudice e non e un politico.
Il difensore civico interviene su richiesta scritta, verbale o telefonica oppure d’ufficio, a tutela dei cittadini nei confronti della Pubblica Amministrazione in tutti i casi particolari di ritardo, irregolarità o carenze degli uffici.
In particolare può intervenire nei confronti di: Comune di Parma; Enti o Aziende che dipendono dal Comune di Parma (ENIA, TEP, Aziende per l’edilizia residenziale, Parma Gestione Entrate, ecc.); Uffici periferici dello Stato esclusi quelli che si occupano della Giustizia, della Difesa; gestori di Pubblici Servizi (acqua, gas, energia elettrica partecipate da Pubbliche Amministrazioni, trasporti, servizi postali).
Le funzioni del difensore civico possono essere cosi sintetizzate:
controllare che i procedimenti siano regolari, può chiedere notizie sullo stato delle pratiche e sollecitarne la conclusione entro i tempi previsti dalla legge;
cercare un accordo con l’Amministrazione interessata che rispetti la legalità e le esigenze di equità;
consultare le pratiche e ottenerne una copia;
convocare il responsabile del provvedimento per chiedergli chiarimenti sulla pratica e, se trova una caso di inadempienza, lo segnala all’amministrazione;
segnalare le disfunzioni che incontra e suggerisce agli organi competenti possibili modifiche a dispositivi o procedimenti;
intervenire nei confronti di pubblici dipendenti (compreso dipendenti di società partecipate) che non si rendono riconoscibili;
nel caso in cui sia negato l’accesso agli atti, il difensore civico può chiedere all’ufficio competente il riesame dell’istanza;
segnalare, nel suo ruolo di garante dell’imparzialità e del buon andamento della Pubblica Amministrazione, disfunzioni riscontrate presso le altre Pubbliche Amministrazioni sollecitandone la collaborazione;
formulare denuncia all’Autorità Giudiziaria nel caso si configurino reati.
In ogni caso è tenuto alla segretezza delle notizie di cui viene a conoscenza.
Possono rivolgersi i cittadini italiani e stranieri residenti nel Comune di Parma o meno, nonché le Associazioni e gli Enti che si ritengono lesi da provvedimenti, atti e comportamenti ritardati o irregolarmente compiuti da Uffici o Servizi Pubblici.
La tutela civica è un servizio pubblico del tutto gratuito e privo di ogni formalità.
Il difensore civico è dunque un’autorità pubblica indipendente di garanzia e di mediazione a cui è affidato il compito di tutelare i diritti dei cittadini nei confronti dell’Amministrazione comunale e degli Enti controllati.
E’ eletto dal Consiglio Comunale ogni 4 anni tra i cittadini in possesso dei requisiti previsti dalle leggi.  
 
C'è un episodio di questi mesi che le è rimasto particolarmente impresso?
Piuttosto che riferire di un solo episodio, preferisco parlare di come si svolge il lavoro quotidiano.
Le persone si rivolgono al difensore civico perché hanno un problema da risolvere e spesso più di uno. Sono 650 le persone che ho ricevuto in questo primo anno.
Ogni persona si presenta in modo diverso ma tutti escono dal nostro Ufficio con una risposta precisa: o con la soluzione del loro problema in tasca, specialmente quando il problema è relativo ad un errore documentale oppure consigliati, rassicurati o rassegnati quando il problema è irrisolvibile; in ogni caso sono stati ascoltati.
In particolare, abbiamo ottenuto numerosi risultati positivi nei confronti di verbali per presunte infrazioni stradali pervenuti a nostri concittadini da comuni in cui non erano mai stati con il loro veicolo.
 
E in generale, in questo anno ha avuto la sensazione di poter davvero incidere sulle situazioni che le vengono sottoposte, oppure (a Parma come altrove) i Palazzi della politica e della burocrazia restano distanti dal cittadino?
Per i risultati ottenuti, posso affermare che nella maggioranza dei problemi affrontati, la difesa civica ha ottenuto risultati a volte insperati specialmente in occasione di verbali o cartelle esattoriali con errori. Quando non viene data applicazione all’istituto dell’autotutela, il più delle volte, ricorriamo alla decisione del Giudice di Pace. 
 
Diamo anche le "istruzioni per l'uso": dove e quando (direttamente oppure tramite un numero di telefono o un indirizzo mail) i parmigiani possono rivolgersi al difensore civico? 
L’ufficio del difensore civico in Via Macedonio Melloni, 1/B  (2° piano con ascensore nel cortile) – Tel. 0521 218345 – 0521 218477 – Fax 0521 218442 – E-mail: dif.civico@comune.parma.it è aperto: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì dalle ore 8,00 alle ore 17,30; venerdì dalle ore 8,00 alle ore 13,30 per fissare appuntamenti e fornire informazioni.
Riceve per appuntamento anche il sabato.
 
Che cos'è che invece le viene chiesto ed è al di fuori dei suoi compiti o delle sue possibilità di intervento ? 
Il difensore civico non può:
annullare, revocare, modificare atti;
punire, disporre sanzioni, ma può segnalare le irregolarità agli uffici che provvederanno, se ritenuto opportuno, ad aprire un provvedimento disciplinare;
intervenire in questioni relative a rapporti con un altro cittadino, può agire solamente quando la questione è posta nei confronti di Uffici Pubblici;
non può assistere i cittadini dinanzi ai Tribunali;
non può revocare o mettere in discussione le decisioni dei Tribunali Civili, Penali o Amministrativi; 
 
A questo punto, devo smettere di rivolgermi al difensore civico, e rivolgere una domanda a chi per circa 30 anni ha guidato il corpo dei vigili urbani. Senza volere entrare nel merito di vicende che sono in fase di accertamento da parte della Magistratura, che cosa prova a vedere la Polizia municipale al centro di tante polemiche? E se dovesse descrivere lo spirito dell'essere vigile urbano in questa città, che parole userebbe?
Ho appeso simbolicamente la divisa al chiodo da undici anni ma non riesco a separarmene: me la sento cucita sulla pelle con ponderato orgoglio. Cosa provo? Provo una profonda sofferenza per episodi che potevano essere evitati solamente con un po’ di prudenza. Le ferite sono aperte e non potrebbe essere diversamente. Ma sono sicuro che le ferite si rimargineranno perché ho fiducia nelle donne e negli uomini ai quali Parma ha affidato, per delega, il compito di custodire fedelmente i valori della pacifica convivenza civile e della parmigianità per contrastare il male, per favorire il bene e difendere la dignità delle persone nel rispetto delle leggi. Sono certo che saranno loro stessi a dimostrare, se ce ne fosse bisogno, con silenzioso lavoro quotidiano, con il loro puntuale impegno e vigilanza, con sano spirito di corpo, che anche le migliori intenzioni non giustificano eventuali errori.
L’uomo talvolta si trova ad affrontare situazioni che rendono incerta e difficile la decisione. Chi agisce per delega della collettività e in particolare il vigile, il poliziotto, deve sempre ricercare ciò che è giusto e buono. Singoli episodi devono essere evitati perché non sia offuscato l’impegno e la volontà di donne e di uomini che si distinguono per l’abituale dirittura dei propri pensieri e per la rettitudine della propria condotta verso il prossimo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento