-3°

14°

Parma

Tanzi in aula: "Mai avuto consapevolezza della truffa" - "Il tesoro non esiste"

Tanzi in aula: "Mai avuto consapevolezza della truffa" - "Il tesoro non esiste"
Ricevi gratis le news
0

«Non ho mai ideato, non ho mai avuto la consapevolezza di aver architettato la grande truffa ai danni dei risparmiatori». È questo uno dei passaggi finali delle dichiarazioni spontanee rese in aula a Milano dall’ex patron di Parmalat, Calisto Tanzi, imputato per aggiotaggio, ostacolo all’attività degli organi di vigilanza e concorso in falso dei revisori. "Non esiste il tesoro", ha detto Tanzi rivolgendosi al tribunale.
L'ex patron della Parmalat ha ammesso finanziamenti a partiti e a uomini politici e ha inoltre parlato di una serie di operazioni e dei rapporti con le banche. Per concludere, in sostanza, in riferimento al crac e a quanto messo in luce dalle indagini, di «non aver voluto né ipotizzato, né sospettato che ciò potesse accadere». «Oggi sono giunto al convincimento, è ovviamente una mia personale deduzione - ha detto ancora Tanzi - che già a decorrere da quegli anni, siamo nel 1994-95, chi finanziasse o meglio facesse ottenere finanziamenti a Parmalat dal mercato, potesse avere forti dubbi sulle reali condizioni patrimoniali e finanziarie della Parmalat».
L'imputato ha detto di aver fornito agli inquirenti tutte le informazioni di cui era in possesso. Nella conclusioni delle sue dichiarazioni spontanee, durate circa 20 minuti, Tanzi ha detto: «Attendo con doveroso rispetto e sottomissione la vostra sentenza».

TANZI ATTACCA BANK OF AMERICA E CHASE. Nel suo discorso in aula, Calisto Tanzi ha attaccato in particolare Bank of America, sostenendo che «ci poneva solo strumenti di finanza alternativa e non faceva finanziamenti diretti». «Chi ha introdotto Parmalat nel “mondo bond” è stata Chase», che però dopo la quotazione in Borsa «non ci erogò più, ne sono quasi certo, finanziamenti in forma tradizionale. Il responsabile per l'Italia - ha proseguito Tanzi - mi comunicò che non si fidava più dei nostri bilanci, e che pertanto la banca ci avrebbe finanziato o meglio avrebbe fatto avere i finanziamenti solo attraverso “finanza alternativa” bond o private placement».

I FINANZIAMENTI ALLA POLITICA. «Certamente c'è stata da parte mia una intensa attività di sostegno agli uomini politici e ai partiti politici sia in Italia che all’estero - ha detto Tanzi -. Alcuni finanziamenti costituivano una mia esigenza di contributo alle idee, altre un’attività di lobbing e quindi rivolte al sostegno della Parmalat. Per mia conoscenza, o conoscenza diretta, non esiste alcun uomo politico che possa avere il potere di ridurre un banchiere a divenire il manager e cioè il garante del collocamento di un bond sul mercato senza che l’istituto di credito ne tragga un lucro più che apprezzabile».

TESTO DEPOSITATO. Il testo scritto delle dichiarazioni è stato depositato al tribunale assieme a una serie di allegati.Calisto Tanzi è arrivato nell’aula dove si celebra il processo accompagnato dai suoi avvocati, il prof. Filippo Sgubbi e gli avvocati Giampiero Biancolella e Fabio Belloni.
L'ex patron di Collecchio, davanti alle telecamere non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione, ma ha solo ringraziato chi gli faceva gli auguri per il suo 70esimo compleanno, età grazie alla quale, per la legge ex Cirielli, in caso di condanna eviterà il carcere.

SENTENZA A META' DICEMBRE? La sentenza del filone milanese del processo Parmalat potrebbe arrivare attorno a metà dicembre. Dopo di lui hanno parlato i suoi difensori, gli avvocati Filippo Sgubbi, Giampiero Biancolella e Fabio Belloni, chiedendo ai giudici della prima sezione penale del tribunale il trasferimento del processo per competenza a Parma o di dichiarare l’insussistenza dei fatti al centro dell’imputazione o l’accoglimento delle attenuanti generiche e quindi del patteggiamento già formulato di due anni e nove mesi per l’ex patron di Collecchio. In sostanza uno dei punti principali della tesi dei difensori di Tanzi è che il loro assistito «non merita la pena stellare chiesta dalla procura della repubblica» (cioè 13 anni di carcere) in quanto non sarebbe stato il solo responsabile del crac. Secondo gli avvocati, c'è stato il concorso delle banche che hanno finanziato il gruppo «lucrando» sugli interessi e scaricando i rischi sui risparmiatori. Dopo l’arringa dei legali di Tanzi, il collegio ha fissato altre due date d’udienza per il 9 e il 12 dicembre, per le repliche di accusa e difese e anche per i patteggiamenti. E se queste due udienze non dovessero bastare è stata fissata anche un’altra udienza per il 17 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Colin Firth e Woody Allen

Colin Firth e Woody Allen

NEW YORK

Molestie: Woody Allen, anche Colin Firth si sfila. Carriera finita?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Episodio di omo-transfobia in via Cavour, 37enne insultato

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

3commenti

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

3commenti

p.le della pace

La città che cambia: ecco la (ex) sede della Provincia vuota Video

PARMA CALCIO

I nuovi numeri di maglia. I convocati per Cremona (ci sono Calaiò e Ceravolo)

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Ceravolo e Calaiò in recupero. Ma non sono al 100%" Video

POLIZIA

Parma, mancano agenti: Pizzarotti chiede un incontro al ministro dell'Interno

Nella lettera, il sindaco sottolinea che Parma è penalizzata rispetto ad altre città dell'Emilia-Romagna

9commenti

elezioni

Da "Mamme del mondo" a "W la fisica" (oltre a Lega e M5S), ecco i primi simboli presentati Foto

FURTO

Collecchio, va a fare la spesa e le svaligiano la villa

Casa a soqquadro. La proprietaria: «Conoscevano le nostre abitudini»

1commento

Traversetolo

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

1commento

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

1commento

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

televisione

Armando Gandolfi (e il pomodoro) protagonisti sabato su Rai1 Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"