11°

Parma

Fruttivendola salva la vita a un cliente

Fruttivendola salva la vita a un cliente
Ricevi gratis le news
3

di Marco Severo

Dal letto d’ospedale, adesso, non fa che ringraziarla: «Luisa, lei mi ha salvato la vita». E con gli occhi umidi benedice il momento in cui scelse il suo negozio, quell'ortofrutta di quartiere che - al momento giusto - ha messo una zeppa sotto i piedi d’un destino vacillante. Poche ore più tardi, infatti, e per Pietro (nome di fantasia) non ci sarebbe stato più niente da fare.

L'ALLARME - Il campanello d’allarme è suonato martedì scorso, quando il dubbio di Luisa Grassani, fruttivendola di borgo del Parmigianino, è diventato presentimento: «Non vedevo più il mio cliente da quattro giorni, e così ho iniziato a preoccuparmi». Strana, quell'assenza prolungata. Non è da Pietro sparire così, senza lasciar detto nulla. L’uomo - 69 anni e una vita solitaria, tutta votata al volontariato - è un tipo abitudinario, puntuale: «Ci puoi regolare l’orologio, proprio» - dice Luisa. Da anni ormai, ogni mattina alle sette, si faceva trovare davanti al negozio di ortaggi. Dopo il passaggio in edicola, era quella la sua tappa fissa: «Mi portava da leggere la Gazzetta, riempiva il solito sacchetto di prodotti e poi andava». Sempre così, tutti i santi giorni. Fino a venerdì, quando per la prima volta Pietro non s'è visto. «Sul momento non ci ho badato - racconta Luisa -. Avrà avuto un contrattempo, ho pensato». Solo che da allora l’uomo non è più ricomparso: né sabato né lunedì. Nessuna visita neppure martedì quando, nelle prime ore della mattinata, Luisa si è decisa: «Intorno alle 9 sono andata a casa sua, in borgo Retto. La preoccupazione era diventata troppa». 

IL SALVATAGGIO -  Arrivata sul pianerottolo, la donna ha notato che Pietro aveva la televisione accesa: «Ho bussato una, due, tre volte senza avere risposta. Allora mi sono spaventata e ho iniziato a colpire sempre più forte la porta, finché mi sono fatta coraggio e ho usato le chiavi». Le chiavi, già: gliele aveva date lo stesso Pietro, una copia di sicurezza. «Non si sa mai» aveva detto un giorno, meglio una negoziante fidata che parenti assenti da anni. «Quando finalmente sono entrata, a stento ho trattenuto un urlo» - racconta Luisa. Pietro era riverso a terra, pancia in giù, gomiti e ginocchia sbucciate dai ripetuti tentativi di rialzarsi. Sfinito, in stato confusionale, ma vivo: «Mi ha detto d’essere rimasto in quella posizione per due giorni, incredibile». Un malore - Luisa non sa dire quale - lo ha colto domenica, forse dopo un graduale peggioramento delle condizioni di salute. Subito Luisa ha telefonato «alla polizia che, poi, ha provveduto a chiamare un’ambulanza». Dopo i primi accertamenti, Pietro è stato ricoverato nel reparto di Astanteria dell’ospedale «Maggiore». Luisa, ora, va a trovarlo tutti i giorni: «Non voglio farmi pubblicità - si schermisce la fruttivendola - ma penso che davvero, senza il mio intervento, ora Pietro non sarebbe qui». Quando si dice che i negozi di quartiere tengono vivo il centro storico...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Dani

    21 Novembre @ 10.44

    I negozianti del quartiere sono amici non solo fornitori.La fretta per qualsiasi cosa che adesso ci prende ha portato ad abbandonare i piccoli negozi per i grandi centri commerciali dove si è soli in ogni senso. Ho paura che la qualità della vita invece che migliorare stia peggiorando sensibilmente ogni giorno di più, qualità che non è fatta solo di soldi da spendere ma di piccole amicizie come quella col fruttivendolo. Amicizie che a volte, come in questo caso, ti salvano la vita e che spesso ti aiutano se sei solo a trovare un motivo per uscire di casa.

    Rispondi

  • KATYA

    21 Novembre @ 10.04

    i negozi di quartiere, che sono ormai scomparsi, fungevano da controllo sociale e del territorio.

    Rispondi

  • Mary

    21 Novembre @ 09.16

    Cari e vecchi negozi di quartiere dove le persone sono ancora persone e non numeri, come succede al supermercato. Cmq un elogio alla Signora che non ha trascurato di essere in pena per il suo cliente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

La Commissione Ue contro Ryanair: "Lo sciopero è un diritto fondamentale"

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS