Parma

Via Trieste è stata riaperta

Via Trieste è stata riaperta
Ricevi gratis le news
3

«Un'opera che assume un'importanza particolare perché consente di migliorare la funzionalità e l'accessibilità della zona nord della città, ma che rappresenta anche un'occasione per avviare un'imponente operazione di riqualificazione di tutta questa zona». Così si è espresso questa mattina il sindaco Pietro Vignali, che ha inaugurato il nuovo sottopassaggio di via Trieste, costato 6,5 milioni di euro e che segna la riapertura della strada dopo circa tre anni di disagi, dovuti alla chiusura per i lavori dell'interconnessione Tav.
Il nuovo sottopassaggio va ad aggiungersi alla riqualificazione di via Trieste e via Palermo, alla pista ciclabile tra viale Fratti e via Benedetta, ai marciapiedi di via Calabria e ai parcheggi progettati in via Palermo e in via Pescara.

Quella di via Trieste è comunque una «sperimentazione»: sono state introdotte alcune novità rispetto al passato per agevolare lo scorrimento del traffico.

Divieti di svolta a sinistra
Sono due le strade in cui verrà introdotto il divieto di svolta a sinistra, che invece era possibile fino al momento della chiusura del vecchio sottopasso: in via Palermo e in via Calabria, infatti, sarà istituito l'obbligo della svolta a destra, rispettivamente in direzione di viale Fratti e di via Venezia per evitare ingorghi causati dai tempi prevedibilmente lunghi di attesa necessari per svoltare a sinistra. In entrambi i casi, comunque, esistono alternative: per chi arriva da via Palermo c'è la possibilità di percorrere via Cuneo, mentre chi transita in via Calabria e dovesse recarsi nel primo tratto di via Trieste potrà svoltare direttamente da piazzale Allende nella strada, che sarà a doppio senso anche in questo tratto.
Rotatoria in piazzale Sicilia
Un'altra novità è rappresentata dalla realizzazione di una rotatoria all'accesso di piazzale Sicilia per chi proviene da via Lombardia, che rimane a senso unico nell'attuale direzione. La rotatoria, per ora istituita provvisoriamente con i «new jersey» ha lo scopo di regolarizzare i flussi di traffico provenienti da via Toscana, via Calabria e via Lombardia in un punto dove la larghezza della carreggiata rischierebbe di creare il caos, soprattutto nei momenti di entrata e uscita dalle vicine scuole superiori. Via Umbria a senso unico In via Umbria, fino a ieri a doppio senso, viene invece istituito il senso unico da piazzale Sicilia verso viale Tanara. La motivazione risiede nel fatto che la strada, con la sosta sui due lati, ha una carreggiata ristretta, mentre per contro a pochi metri di distanza c'è l'alternativa di via Lombardia, in cui si viaggia a senso unico in direzione contraria.
Via Trieste tutta a doppio senso
La scelta più delicata riguarda quella di via Trieste, che sarà aperta tutta a doppio senso, compreso il tratto fra il sottopasso e piazzale Allende che, prima della chiusura del sottopasso, era a senso unico verso viale Fratti. Nella parte compresa fra via Palermo e via Venezia la sperimentazione verrà tenuta sotto monitoraggio, in particolare per quel che riguarda l'incrocio del Cristo con via Venezia e via Benedetta, dove il semaforo, a causa dei vincoli monumentali posti dalla Soprintendenza sull'intero complesso di villa Passeri, da tempo disabitato, ma sul quale non è possibile in alcun modo intervenire neppure sull'area verde circostante. Nel caso in cui ci fossero problemi di code, il Comune ha pronta la soluzione alternativa rappresentata dall'istituzione del senso unico da via Palermo fino a via Venezia in direzione di quest'ultima.
Via Calabria a doppio senso
Anche via Calabria sarà a doppio senso, con la possibilità di accesso sia da piazzale Sicilia che da via Trieste, diversamente da quanto accadeva con il vecchio sottopasso. La scelta è motivata dalla possibilità di agevolare la circolazione e la ricerca di posti auto soprattutto ai residenti nella zona.
Divieto di sosta in via Trieste
Un'ultima novità riguarda via Trieste dove, grazie anche alla recente realizzazione dei marciapiedi sui due lati della strada, da tempo attesa, verrà istituito il divieto di sosta e fermata sui due lati della strada per tutta la sua lunghezza. Una misura necessaria, fanno sapere dal Comune, per evitare blocchi o rallentamenti della circolazione. Nel caso in cui venisse istituito il senso unico è invece prevista la possibilità di realizzare alcuni stalli di sosta. Tutte le novità entreranno in vigore già da oggi dopo l'inaugurazione del sottopasso e, almeno per i primi tempi, verrà attuata una sorveglianza da parte della Polizia municipale nelle ore più critiche della giornata per agevolare i flussi del traffico e controllare il rispetto dei nuovi divieti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Brunella

    30 Novembre @ 09.20

    Finalmente! Io ho il veterinario dei miei gatti proprio in Via Trieste e per raggiungerlo ogni volta dovevo fare un giro lunghissimo da Via Trento, Via Palermo o Via Venezia...e nelle ore di punte te lo raccomando...!

    Rispondi

  • max

    29 Novembre @ 18.47

    Finalmente!!!!! Meglio tardi che mai

    Rispondi

  • sara.madureri

    29 Novembre @ 15.42

    che era ora

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS