Parma

Colasanti-Lopez: il teatro contro la violenza sulle donne

Colasanti-Lopez: il teatro contro la violenza sulle donne
Ricevi gratis le news
0

È finita in musica e danza: tutti sul palco a improvvisare il “flash mob” contro la violenza sulle donne che lo scorso 14 febbraio ha riempito le piazze di tutto il mondo, o semplicemente a ballare in attesa del verdetto della giuria. Ragazzi di provenienze diverse, e di scuole diverse, mescolati sul palco a danzare, tutti insieme, gridando il loro no alla violenza sulle donne. Del resto tutta la mattinata è stata una festa: dei ragazzi e per i ragazzi. Protagonisti gli studenti delle scuole superiori di Parma e provincia, che hanno rappresentato sul palcoscenico gli esiti dei lavori teatrali realizzati in questi mesi intorno a donne che in epoche diverse hanno dovuto affrontare il pregiudizio e la violenza. Da Giovanna D’Arco a Ipazia, da Artemisia Gentileschi a Dora Klein, a Suor Maria Adorni, a Maria Bashir, a Rita Atria.
Proprio il teatro è stata la scelta forte dell’ottava edizione del Premio Colasanti-Lopez, istituito dalla Provincia nel 2005 per sensibilizzare i giovani sulla violenza contro le donne e non a caso intitolato a Donatella Colasanti e Maria Rosaria Lopez, vittime nel 1975 del Massacro del Circeo.
L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Solares Fondazione delle Arti e con il contributo di Fondazione Cariparma, era rivolta alle classi seconde, terze, quarte e quinte delle scuole superiori, che partecipando hanno scelto una “Magnifica” in particolare e su di essa, insieme all’Associazione di promozione sociale Proboscidea, da ottobre a marzo hanno realizzato il loro progetto teatrale. Per sostenere le classi nel percorso di conoscenza e consapevolezza del fenomeno della violenza sulle donne, l’Associazione Centro Antiviolenza ha realizzato incontri mirati con studenti e docenti e con l’associazione Proboscidea.
Oggi, nella giornata conclusiva del Colasanti-Lopez 2012-2013, tutti i lavori sono stati presentati in un Teatro al Parco gremito di studenti, e giudicati da un’apposita commissione di valutazione tecnica composta da Isa Guastalla, Mara Pedrabissi, Franca Tragni, Maria Grazia Loss e Fabrizia Dalcò. Prima classificata è risultata la V A Discipline dello spettacolo del Liceo d’arte “Toschi”, con la sua pièce su Giovanna D’Arco (nelle motivazioni la giuria parla di “accuratezza del lavoro”, “documentata ricerca storica” e di “lettura originale e intelligente” della vicenda della pulzella d’Orleans). Secondi i ragazzi della IV S del Liceo scientifico Marconi con il loro lavoro su Ipazia (“lavoro corale e complesso giocato sul tema non facile del rapporto tra scienza e religione”). Terzi gli studenti della IV C del Liceo delle scienze umane Sanvitale con la pièce su Rita Atria (nelle motivazioni la giuria si è soffermata su “la forte attualizzazione del tema e la ricostruzione puntuale della vicenda”, e ha evidenziato “bella coralità” e “buona recitazione”).
Le classi sono state premiate dal presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, affiancato dall’assessore alle Pari opportunità Marcella Saccani. “Sono davvero molto colpita e orgogliosa per quello che avete fatto, per come avete saputo lavorare sulle storie di queste donne.  Abbiamo creduto molto in questo progetto, che quest’anno ha trasformato il Colasanti-Lopez: abbiamo immaginato una storia nuova e condiviso questo percorso, e voi siete stati straordinari integrando storie e contenuti e usando il teatro in tutto ciò che può dare, che è tanto”, ha detto ai ragazzi appena prima della premiazione l’assessore provinciale Marcella Saccani, che ha aggiunto: “La società di oggi è complicata e difficile, ma ci rimanda al passato: ogni donna uccisa oggi ripropone ferite e storie del passato. Di fronte a tutto questo ciascuno di voi è fondamentale: se non ci sono il vostro impegno civile e la vostra voglia di metterlo in gioco le battaglie non saranno mai finite”.
Ai primi tre classificati è andato un Buono regalo delle Librerie Feltrinelli, agli altri un attestato di partecipazione.

Partecipanti e “Magnifica” prescelta:
Liceo delle Scienze Umane “Albertina Sanvitale”, classe IV C: Rita Atria
Liceo d’arte  “Paolo Toschi”, classe V A Discipline spettacolo: Giovanna D’Arco
Liceo scientifico “Giacomo Ulivi”, gruppo interclasse: Anna Maria Adorni
Liceo scientifico Marconi, classe IV S: Ipazia
IPSAA “Solari” Fidenza:, classe III A: Maria Bashir
Liceo Classico “Romagnosi”, gruppo pof interclasse: Artemisia Gentileschi
IIS “Zappa-Fermi” Borgotaro, laboratorio teatrale: Dora Klein

I vincitori e le motivazioni
Primo classificato: Liceo d’arte  “Paolo Toschi”, classe V A Discipline spettacolo, “Giovanna D’Arco”: per l’accuratezza del lavoro a partire da una documentata ricerca storica, con una lettura originale e intelligente attraverso la chiave della psichiatria, da sempre facile strumento di esclusione nei confronti delle donne: la chiave ironica ha garantito l’immediatezza del messaggio.

Secondo classificato: Liceo scientifico Marconi, classe IV S, “Ipazia”: per il lavoro corale e complesso giocato sul tema non facile del rapporto tra scienza e religione: apprezzato il lavoro d’attualizzazione svolto attraverso la metafora calcistica e televisiva.

Terzo classificato: Liceo delle Scienze Umane “Albertina Sanvitale”, classe IV C, “Rita Atria”: per la forte attualizzazione del tema e la ricostruzione puntuale della vicenda. Il lavoro è svolto con una bella coralità e dimostrando una buona recitazione. Il lavoro è arricchito da un video di grande impatto emotivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti