12°

23°

Parma

Tangenziale-Crocetta: da oggi si respira

Tangenziale-Crocetta: da oggi si respira
Ricevi gratis le news
1

Doveva essere terminato a metà aprile 2007, ma finalmente da questa mattina è in funzione il sottopasso della tangenziale di via Emilia Ovest. L'opera è costata quasi 5 milioni e 200 mila euro, come recita l'importo del finanziamento sul cartello dei lavori. Tav ha sborsato 880 mila euro, Anas 3 milioni e 700 mila. Il sottopasso della Crocetta, lungo 70 metri e alto cinque, sarà a quattro corsie, due in ogni senso di marcia, con quattro rampe di svincolo, per l'ingresso e l'uscita da via Emilia Ovest: due in accelerazione e due in decelerazione.

Da aprile a novembre 2007 il cantiere è rimasto quasi fermo, poi il lavoro è ripreso a febbraio 2008. Dapprima a rilento e, dall'agosto scorso, a pieno ritmo. Per completare l'anello delle tangenziali per quanto riguarda svincoli e sottopassi, è prevista per fine mese anche l'inaugurazione del sottopasso di via Budellungo. Un'opera, quest'ultima, da sette milioni e mezzo di euro, il cui cantiere l'estate scorsa si è improvvisamente bloccato, a un passo dal completamento dei lavori, per l'abbandono dell'impresa che si era aggiudicata l'appalto, la Emini di Aversa. I sopralluoghi dei tecnici comunali, constatato che rimaneva da completare solo il 5% dei lavori, hanno però potuto riaffidare l'appalto a una nuova impresa con una procedura di gara semplificata. Sarà così la «Felice Tirri» di Torrile, che si è aggiudicata il nuovo appalto da metà settembre, a mettere l'ultimo mattone.

IL COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE E LE DICHIARAZIONI DI QUESTA MATTINA

Si inaugura questa mattina lo svincolo a livelli sfalsati tra via Emilia Ovest e la tangenziale Ovest. Il sottopasso a quattro corsie, due per ogni senso di marcia, concorre al completamento dell’anello della tangenziale, che non avrà più svincoli a raso nel quadrante Ovest. L’apertura della galleria consente di migliorare il traffico in prossimità dello svincolo, permettendo di completare più agevolmente i lavori di finitura della rotatoria.
 
Anche questo intervento, come tutti gli interventi sull’anello tangenziale a sud della via Emilia, è stato effettuato a cura del Comune di Parma.
La doppia carreggiata principale, una volta completate le operazioni di collaudo, verrà trasferita ad ANAS per la gestione e manutenzione, mentre i rami di svincolo e la rotatoria resteranno di competenza del Comune di Parma.
 
Con l’apertura della galleria arriva a conclusione un lavoro iniziato nel febbraio del 2006 che ha subito diversi rallentamenti legati principalmente a due problemi. Il primo è riconducibile al rinvenimento di reperti archeologici, quali il ritrovamento, peraltro ampiamente atteso, della via Emilia storica, che si è provveduto a documentare e quindi rimuovere. Il secondo è invece riconducibile al difficoltoso coordinamento per lo spostamento di tutti i numerosissimi sottoservizi che sono stati ricollocati in sedi opportune, ricavate all’interno della struttura in cemento armato della galleria. Il superamento di queste interferenze è stato definitivamente completato nel  febbraio 2008: fino a quella data sono state poche le lavorazioni che si sono potute portare a compimento. Da allora, in poco più di 10 mesi, i lavori della galleria hanno avuto un’accelerazione e sono stati portati a conclusione.
Il costo dell’opera è di 4.600.000 euro, di cui circa 3.715.000 a carico di Anas e circa 885.000 a carico di Tav.
 
“L’anello delle tangenziali di Parma si sta chiudendo – sottolinea il sindaco Pietro Vignali -, poche realtà hanno un sistema di grande viabilità come il nostro, che corre tutto intorno alla città. Ma un amministratore non può sedersi sugli allori e deve guardare avanti: per questo abbiamo progettato e inserito nel prossimo bilancio il completamento di un nuovo anello, esterno alle tangenziali, a nord della città, che sia in grado di distogliere il traffico in quartieri, come Cortile San Martino, collocati lungo le arterie che dalla provincia portano alla tangenziale della città. In questo modo le vie di penetrazione diventeranno meno trafficate e più sostenibili”.
 
“Questa inaugurazione - dichiara il vicesindaco Paolo Buzzi - insieme a quella presumibilmente entro Natale, relativa al sottopasso che insiste su via Budellungo rappresenta la conclusione di un iter durato diversi anni e che ci fa dire, a buon titolo, che oggi finalmente si è concluso l’anello della tangenziale di Parma.
Rimane un'unica opera che completerebbe davvero il tutto: la congiunzione tra la tangenziale sud e la tangenziale nord a ridosso della via Emilia Est. Poiché tale intervento risulta compreso nell’ambito della realizzazione della cosiddetta via Emilia bis, il cui onere finanziario è a carico di Anas, faremo tutto il possibile affinché tale intervento sia programmato e finanziato fin dall’immediato futuro, tant’è che, per sottolineare la ferma volontà dell’Amministrazione in questo senso, l’opera è stata inserita nel bilancio pluriennale 2009-2011 del Comune di Parma”.
 
“Il sottopasso – commenta l’assessore alla Mobilità Pietro Somenzi -, elemento di raccordo della viabilità nord e sud, consente di realizzare un passaggio ciclopedonale per dare continuità ai due tronchi attualmente interrotti. Inoltre, la maggior scorrevolezza del flusso veicolare in rotatoria aumenta la velocità commerciale del trasporto pubblico. Quest’opera, pertanto, dà risposta concreta a una delle priorità di questa Amministrazione: favorire la mobilità lenta e il trasporto pubblico”.
 
Note tecniche. Si tratta di uno svincolo a livelli sfalsati con la corrente di traffico prevalente su due corsie, oltre a quella d’emergenza, e a doppia carreggiata che attraversa l’intersezione in galleria.
Lo svincolo è dotato di 4 rampe (2 di accelerazione e 2 di decelerazione) affiancate alla carreggiata principale che si attestano su una rotatoria che si interconnette alla viabilità gerarchicamente subordinata ovvero alla via Emilia Ovest.
Lo svincolo è contrassegnato con il n. 10, congruentemente con la numerazione assegnata all’intero anello tangenziale.
Ciascuna carreggiata dell’asta principale è così composta: corsia di emergenza 2 m di larghezza, corsia di marcia normale 3,50 m di larghezza, corsia di sorpasso 3,50 m di larghezza.
Le due carreggiate sono separate fisicamente da uno spartitraffico invalicabile (guard – rails).
La galleria è lunga circa 70 m ed è alta circa 5 m.
La curvatura degli imbocchi (opposta a quella della rotatoria) è studiata per aumentare i triangoli di visibilità per l’attestazione in rotatoria dalle rampe di svincolo.
Le rampe di svincolo hanno corsie di larghezza pari a 4 m.
Le acque di piattaforma dell’intero svincolo sono raccolte in una vasca di circa 400 mc situata in galleria posta al di sotto della carreggiata interna e immesse in acque superficiali mediante un impianto di pompaggio dotato di gruppo elettrogeno ausiliario in caso di assenza di tensione in rete.
Le superfici dei muri e della galleria, come altri sottopassi cittadini, sono tinteggiate con vernice fotocatalitica che, sotto l’azione dell’irraggiamento solare, è in grado di far reagire chimicamente gli inquinanti in atmosfera con l’ossigeno e far precipitare il composto sotto forma di sali. Questa reazione chimica ha un duplice effetto: quello di ridurre la concentrazione degli inquinanti e anche, in subordine, di conservare pulite le superfici.
 
Progettista: ing. Giulio Burchi (appositamente incaricato)
Direttore dei lavori: ing. Giulio Burchi (appositamente incaricato)
Coordinatore della sicurezza in fase esecutiva: ing. Luca Mangiapane (appositamente incaricato)
Responsabile del procedimento: ing. Attilio Diani (prima), ing. Michele Gadaleta (dopo)
Impresa esecutrice: ATI Paolo Beltrami s.p.a. di Paderno Ponchielli (Cremona) – CEIS s.r.l. Lodi
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    06 Dicembre @ 14.00

    L'era ora!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel