-0°

12°

Parma

I diritti dell'umanità compiono 60 anni: cerimonia al Regio

I diritti dell'umanità compiono 60 anni: cerimonia al Regio
Ricevi gratis le news
0

Un’occasione per ricordare la storia e le ragioni di una scelta, ma anche per rinnovare un impegno che non può essere disatteso. E’ stata una cerimonia solenne quella con cui i Consigli del Comune di Parma e della Provincia hanno celebrato i 60anni della Dichiarazione dei diritti dell’umanità. L’iniziativa, promossa insieme alla Prefettura, ha riunito nella sala del Ridotto del Teatro Regio, autorità, associazioni e una rappresentanza di studenti. Nelle parole delle Istituzioni la ricostruzione degli eventi che portarono gli Stati a sottoscrivere il 10 dicembre 1948 quella che è la “magna carta” dell’umanità.

Il presidente del Consiglio del Comune di Parma Elvio Ubaldi, in apertura di seduta, ricordando il terribile conflitto mondiale e le sue conseguenze, ha sottolineato come da quella catastrofe si uscì con un nuovo impegno. “La Dichiarazione dei diritti dell’umanità è un passaggio che riunisce in sé una storia pluriennale e un pensiero. Resta un impegno aperto sui nuovi diritti”. Mario De Blasi, presidente del Consiglio provinciale ha sottolineato il valore universale della Carta: “La novità è l’universalità dei diritti: i padri fondatori dell’Onu li guardano nella loro globalità a partire dalla consapevolezza che il pianeta è uno solo, l’umanità è una sola”.
A richiamare il contesto internazionale e il legame di con la Costituzione italiana, della quale ricorre quest’anno il 60esimo, è stato il Prefetto di Parma Paolo Scarpis: “La Dichiarazione è stata elaborata in un periodo fecondo, ricco di contenuti non solo per quanto riguarda  i diritti politici, ma anche per i diritti di terza e quarta generazione cioè sociali, economici e culturali”. Il sindaco Pietro Vignali ha posto l’accento sul valore della persona: ”la Carta ha segnato una svolta perché è stato riconosciuto il primato della persona umana e dei suoi diritti. La Dichiarazione ha avuto il merito di esprimere un concetto unitario dei valori”.“E’ un cammino dei diritti  che si realizza in una promessa di giustizia e equità – ha detto il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli – La Dichiarazione dei diritti dell’Umanità è un atto lungimirante in cui si dava corpo all’idea che i destini degli Stati sono interdipendenti e si ponevano le basi per una convivenza pacifica”.

Il percorso compiuto fino ad oggi dai diritti non è certo stato un percorso facile: violazioni, conflitti, crisi sono all’ordine del giorno. Proprio per questa ragione, è stato detto, occorre presidiare contenuti e valori espressi 60anni fa. Come atto simbolico, al termine dell’incontro conclusosi con la proiezione di un filmato sulla guerra del Kivu (Congo), si è data lettura dei 30 articoli della Dichiarazione universale dei diritti dell’umanità. Protagonisti di questo gesto emblematico consiglieri comunali e provinciali insieme a ragazzi e ragazze intervenuti alla seduta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS