Parma

Botteri: ergastolo

Botteri: ergastolo
Ricevi gratis le news
2

Filippo Botteri è stato condannato all’ergastolo e a otto mesi di isolamento diurno dalla prima corte d’assise di Milano, per aver sequestrato e ucciso, nel luglio del 2006, il finanziere Gianmario Roveraro.

Botteri è rimasto impassibile alla lettura della sentenza. «Non ha detto nulla – ha spiegato il suo legale, Gianluca Paglia – siamo noi che l'abbiamo confortato».
Botteri, consulente finanziario di 45 anni, il 6 luglio del 2006, assieme a due complici Marco Baldi, muratore, e Emilio Toscani, esperto informatico (già condannati con rito abbreviato rispettivamente a 30 anni di reclusione e all’ergastolo) sequestrò Roveraro nei pressi della fermata Mm di Crocetta a Milano. Il finanziere, nato nel 1936,membro dell’Opus Dei e diventato un personaggio importante dell’alta finanza negli anni '70 e '80, era stato poi ritrovato morto il 21 luglio nelle campagne di Parma. Era stato ucciso due giorni dopo il sequestro con un colpo di pistola alla nuca e il cadavere era stato fatto a pezzi con un machete. Alla base del rapimento e dell’omicidio c'era un affare finanziario finito male a cui avevano partecipato Roveraro, Botteri e altre persone.
Il pm Mario Venditti aveva chiesto per Botteri una condanna all’ergastolo e a un anno di isolamento diurno. La difesa invece aveva puntato sul riconoscimento della seminfermità mentale,spiegando che Botteri al momento del fatto non era capace di intendere e volere, perchè il fallimento dell’affare, dovuto all’uscita di scena di Roveraro dalla società, gli aveva causato «una condizione psicopatologica».
La Corte ha condannato Botteri anche al risarcimento dei danni (che verrà stabilito in sede civile) nei confronti della moglie, dei tre figli e del fratello del finanziere, che erano tutti presenti in aula, ma non hanno voluto commentare la sentenza. Il legale di Botteri ha spiegato che «il ricorso in appello ci sarà sicuramente, ma prima leggeremo le motivazioni».

LA RICHIESTA DELLA DIFESA

Nel processo per il delitto Roveraro, in corso a Milano, la difesa di Filippo Botteri ha chiesto il riconoscimento della seminfermità mentale e quindi l’applicazione del minimo della pena.
Il pubblico ministero nella scorsa udienza aveva chiesto per Botteri la condanna all’ergastolo e a un anno di isolamento diurno. La sentenza della prima Corte d’Assise è prevista per il primo pomeriggio di oggi.

Uno dei legali di Botteri, Gianluca Paglia, ha spiegato che il consulente finanziario parmigiano «quando Roveraro se ne andò via dalla società e fece fallire l’affare, precipitò in una condizione psicopatologica, in uno stato di profonda depressione, caratterizzato da manie di persecuzione». Per questo, secondo la difesa, «Botteri era incapace di intendere e di volere al momento del fatto e per questo non ricorda ciò che ha commesso».
L'avvocato Paglia aggiunge che per Botteri «l'affare angloaustriaco era un'occasione di riscatto, nella quale aveva messo quasi tutto il suo denaro e quello di sua madre, oltre a quello di numerosi clienti che si fidavano di lui». Secondo i legali, «Botteri non aveva alcun interesse ad uccidere Roveraro, che era la persona autorevole nell’ambito degli affari che il consulente stava cercando nella sua vita». Il consulente finanziario di Parma dunque, secondo la difesa, «ha agito in uno stato di seminfermità mentale».

La difesa di Filippo Botteri ha chiesto, in subordine (cioè se non sarà accolta la prima richiesta), che venga effettuata sull'imputato una nuova perizia psichiatrica, che era già stata negata dai giudici nel corso del processo. Gli avvocati hanno anche presentato una eccezione di legittimità costituzionale relativa alla pena dell’ergastolo.

Il pm lo aveva definito una belva

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • adriano

    16 Dicembre @ 14.50

    Poveraccio, bisognerà pure recuperarlo! Un giorno non lontanissimo, uscirà per un motivo o per l'altro, come tutti, del resto. Peccato per le vittime. Al cimitero non c'è indulto, legge Gozzini ecc, ecc.

    Rispondi

  • franco

    16 Dicembre @ 14.17

    Mi rembra giusto dal momento che in Italia chi ammazza riceve la medaglia d'oro!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra