-1°

Parma

Difficoltà a "differenziare"? Ecco il prontuario dell'ecologista perfetto

Difficoltà a "differenziare"? Ecco il prontuario dell'ecologista perfetto
Ricevi gratis le news
0

Dove si gettano i rullini fotografici? E l'etichetta delle bottiglie, va staccata oppure no? Differenziare, a volte, diventa oggetto di dubbi amletici. Con tanto di discussioni in famiglia ed elaborazioni di tesi diverse  da parte di amici e colleghi di lavoro. Vediamo, allora, di fare un po' di chiarezza su bidoni, bidoncini e materiali.

L'ORGANICO- I bidoncini marroni sono quelli che raccolgono il cosiddetto "organico", che in generale significa "scarti di cibo". Qui infatti, si possono buttare pane, pasta, carne, ossa, scarti di pesce, gusci di molluschi e crostacei, gusci d'uovo, scarti di frutta e verdura, alimenti avariati. Ma anche fondi di the e di caffé e cenere dei caminetti. Divieto assoluto, invece, per pannolini e assorbenti, liquidi di qualsiasi tipo e vasetti di yoghurt.

IL VERDE - Nel cassonetto verde, come si può intuire dal nome, si deve mettere tutto ciò che è verde "naturalmente". Per intenderci, erba, fiori recisi, piante, potature di alberi e siepi, residui vegetali da pulizia dell'orto. Quando però le potature sono molto grosse, bisogna rivolgersi alla stazione ecologica attrezzata di via Barbacini.  E' importante non dimenticare sacchetti e vasi di plastica, terracotta per piante.

LA CARTA - La carta va messa nei contenitori azzurri. Per carta, ovviamente, si intende quella delle riviste e dei giornali e delle scatole di cartone (quando i cartoni sono grossi, bisognerebbe spezzarli e piegarli) e non quella oleata o accoppiata ad altri materiali. Insomma, i contenitori del latte e dei succhi di frutta non vanno bene.

VETRO, PLASTICA E LATTINE - I famosi "bidoncini gialli" sono dedicati a vetro, plastica e barattolame risciacquato. Vanno bene latta, alluminio e scatolette in banda stagnata, tapppi a vite e tappi a corona, flaconi di detersivi, shampoo, bagnoschiuma, blister di uova, imballaggi in polistirolo espanso, contenitori di alimenti, confezioni di merende e biscotti, borse della spesa, buste per surgelati, film e pellicole per imballaggi, scatole e buste per abbigliamento. Un grande "no" è per la ceramica, per le lampade al neon e lampadine varie, per i tubi in gomma, i piatti, i bicchieri e le posate, i giocattoli, oggetti domestici e vasi di fiori. Le bottiglie vanno schiacciate e chiuse con il tappo ( si può lasciare l'etichetta ). Non introdurre confezioni contenenti alimenti avanzati.

LE PILE - Una volta si raccoglievano in tutte le scuole, e anche in molti negozi. Ora, le pile a secco (per orologi, calcolatrici, giocattoli, telefonini, ecc.) si possono buttare negli appositi raccoglitori posti lungo le strade e nei maggiori iper e supermercati della città. Si possono anche portare nella stazione ecologica attrezzata di via Barbacini.

I RIFIUTI URBANI - I rifiuti urbani sono quelli che non si possono differenziare. Vale a dire, tutto quello che non fa parte delle categorie sopraelencate, va qui (tranne i rifiuti ingombranti e quelli tossici, che vanno alla stazione ecologica). Cioè nel cassonetto grigio normale, quello che si trova un po' ovunque. Importante è che i rifiuti siano contenuti in sacchetti di plastica per evitare dispersioni e cattivi odori e chiusi con lacci.

COMPOSTAGGIO - Compostaggio è la trasformazione dei rifiuti organici in humus e sali minerali riassimilabili dalle piante. Per chi vuole costruire nel giardino una compostiera, il Comune riconosce un 20% di sconto sulla parte variabile della tariffa rifiuti. Se vuoi ricevere il pieghevole di istruzione al compostaggio, telefona al numero verde ambiente 800 212 607. Il modulo di riduzione tariffa rifiuti presso lo sportello al cittadino del Comune di Parma.

LE ECOSTAZIONI - Le ecostazioni sono stazioni ecologiche realizzate a Parma in via Toscana, via Bonomi e via Barbacini e anche in altri Comuni della Provincia. Attualmente, in città è aperta solo quella di via Barbacini. I centri, custoditi e gestiti da apposito personale, sono dotati di contenitori diversificati per tutti i tipi di materiali. Qui si possono portare televisori vecchi, frigoriferi, lampade al neon, barattoli di vernici e di sostanze tossiche e ogni altro rifiuto per cui si hanno sospetti di tossicità. Vanno bene batterie auto, olii esausti, pneumatici, pile, farmaci scaduti, indumenti usati, mobili, elettrodomestici.  L'econstazione di via Barbacini è aperta al mattino dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 da lunedì a sabato (chiuso la domenica); in estate,  stesso orario al mattino e al pomeriggio dalle 15 alle 18 sempre dal lunedì al sabato.

Per qualsiasi dubbio su "dove buttare cosa", consulta il "Rifiutologo" di Enìa scaricabile fra gli allegati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Panicucci

TELEVISIONE

Insulti fuorionda, le scuse della Panicucci - Guarda i due video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

tg parma

Patrich Tognoni, il parmigiano che ha conquista la 150 Artic Winter Race Video

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

washington

Molestie: bufera nella moda, nel mirino anche Demarchelier, il fotografo di Diana

SPORT

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

olimpiadi

Giochi, nuova delusione Italia. Tonetti illude, Hirscher Gigante

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Kia Ceed, svelata la terza generazione Fotogallery

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto