21°

Parma

Telefonano al pusher ma rispondono i carabinieri

Telefonano al pusher ma rispondono i carabinieri
Ricevi gratis le news
0

Il telefonino del pusher suonava in continuazione. Lo chiamavano clienti di tutte le età da Parma, Reggio, Modena e Mantova. Volevano eroina, cocaina o hashish. Ma a rispondere alle chiamate questa volta i clienti hanno trovato i carabinieri della caserma di Reggio Emilia Santa Croce. A tutti quanti i militari hanno formalmente chiesto di andare in caserma per rispondere a qualche domanda sull'attività del pusher. E così è stato arrestato Mounir Diffallah, 22enne tunisino che si trova in Italia senza fissa dimora.
Finora sono state ascoltate 15 persone ma in tutto hanno chiamato circa 40 clienti. C'è di tutto: operai e imprenditori, studenti così come liberi professionisti. È ampio anche il bacino geografico coperto dal pusher: le province di Parma, Reggio Emilia, Modena e Mantova.

Tutto è nato da un taccheggio in un supermercato di Reggio Emilia, nei giorni scorsi. Il personale di vigilanza ha chiamato i carabinieri quando ha sopreso il 22enne con un amico di 29 anni mentre cercavano di rubare una confezione di candele per automobili. Un oggetto del valore di 32 euro. Ma il loro gesto è costato ben di più. Una volta in caserma, in una tasca del 29enne è stato trovato un involucro di carta argentata. Un «classico» per chi fa uso di droga. E in effetti residui di stupefacenti c'erano, nella stagnola. Il 29enne ha detto di essere un tossicodipendente e ha accusato l'amico tunisino di essere lo spacciatore.
Il giovane non ha esitato a mostrare ai carabinieri un sms del 22enne tunisino con il quale gli offriva la droga, chiamandola «regalo». Nonostante Diffallah avesse il telefono spento e dicesse di non ricordare il pin, i militari dell'Arma sono riusciti a farlo accendere. E da quel momento sono arrivate decine di telefonate da clienti di diverse province. Anche da Parma. Altri contatti nella rubrica di Diffallah sono stati chiamati dai carabinieri stessi.

Oltre a raccogliere numerose testimonianze, a conferma dell'attività di pusher portata avanti dal 22enne, i militari dell'Arma hanno effettuato una perquisizione nel casolare di via Fratelli Cervi dove il tunisino di solito trova dimora. Lì c'erano buste di plastica e l'occorrente per confezionare droga. Anche se il giovane non aveva stupefacenti con sé, i carabinieri del maresciallo Olindo Varrata hanno raccolto elementi tali da far scattare il fermo di polizia giudiziaria. Questa mattina il fermo è stato convalidato e ora il 22enne è in custodia cautelare in carcere a Reggio con l'accusa di spaccio di stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro