-2°

Parma

Qualità della vita, Parma è decima. Ma è prima nell'integrazione

Qualità della vita, Parma è decima. Ma è prima nell'integrazione
Ricevi gratis le news
11

In un anno ha guadagnato quindici posizioni. Dal venticinquesimo posto nella classifica delle città in cui si vive meglio, Parma è salita al decimo. Una scalata che campeggia oggi in prima pagina sul Sole 24 Ore, il quotidiano che tutti gli anni dal 1990 realizza un'indagine approfondita sulla qualità della vita nelle province italiane.

CITTA' DELL'INTEGRAZIONE, CITTA' "DESIDERATA"- Primo posto, Parma se lo è aggiudicata nel rapporto fra immigrati e popolazione. Gli stranieri, infatti, rappresentano il 22,4% dei cittadini. A Taranto, invece, ultima in classifica, sono l'1% circa. Decimo posto, invece, per quanto riguarda le città più desiderate dagli italiani.

MALE LA SICUREZZA- Parma peggiora molto sull'ordine pubblico, collocandosi fra le città quindici città più pericolose d'Italia. Sono aumentati i borseggi, i furti in appartamento e il trend dei delitti totali registra l'indice di variazione più alto dal 2003 d'Italia, dopo Bergamo.

TENORE DI VITA - Il tenore di vita è leggermente peggiorato rispetto all'anno scorso. Dall'ottavo posto, infatti, Parma è scesa al nono. Per il Pil pro capite la nostra città si è aggiudicata invece l'ottavo posto con 33.696,73 euro, mentre per i risparmi il quarto. Il costo della vita è piuttosto alto (57esimo posto in classifica su 103 posizioni: l'ultima è la meno cara) e quello delle abitazioni davvero considerevole (80esima in classifica con 2.860 euro per metro quadrato).

AFFARI E LAVORO - La nostra città passa dal 13 al 17esimo posto, rimanendo però nella parte alta della classifica. In questo settore, lo spirito di iniziativa è al 28esimo posto. In cerca di lavoro, il 2,3% della popolazione (quinto posto), dopo Piacenza, Cuneo, Belluno e Reggio Emilia (al primo posto). 

SERVIZI AMBIENTE E SALUTE - In quanto a infrastrutture, Parma si colloca al 32esimo posto, mentre la pagella ecologica è buona (quinta posizione dopo Belluno, Siena, Trento, Verbano). Poca la sicureza sulle strade, con 448 incidenti ogni 100mila abitanti. 

POPOLAZIONE - Migliorano le voci relative alla popolazione. In questo campo, si passa infatti dal 18esimo al secondo posto. Cosa vuol dire? Che sono nati molti bambini in rapporto alla popolazione (1,117 ogni 1000 abitanti), tanti laureati e - soprattutto - tanti stranieri (22,4% sulla popolazione).

TEMPO LIBERO-  Parma, anche in questo caso, migliora la sua posizione passando da 43esima a decima. Migliorano gli acquisti in libreria, la passione per la musica, l'impegno per gli altri (6 posto) e l'indice di sportività (terzo posto per la nostra città). 

AOSTA PRIMA, CALTANISSETTA ULTIMA - Aosta prima, Caltanissetta ultima. La provincia valdostana conquista dunque quest’anno il primato, dopo la terza posizione raggiunta nell’edizione 2007 dell’indagine, quando si era piazzata dietro Trento e Bolzano.
In particolare, Aosta raggiunge il vertice della classifica 2008 grazie alle buone performance in gran parte delle aree che
compongono l’indagine: tempo libero (1/mo posto), tenore di vita (5/o posto), popolazione (6/o) affari e lavoro (10/mo posto).
Leggermente meno brillante il risultato nei settori ordine pubblico (32esima posizione) e in quello riferito a servizi, ambiente e salute (67/mo). Sul versante opposto, Caltanissetta scende di sette gradini rispetto all’edizione 2007 dell’indagine del Sole 24 Ore, passando dalla 96/ma alla 103/ma di quest’anno. La provincia siciliana sconta piazzamenti nella parte bassa (o bassissima)
della graduatoria in tutti i settori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cesar

    30 Dicembre @ 12.37

    Il primo posto per l'integrazione é imerito delle politiche sociali dell'amministrazione provinciale e non dell'amministrazione comunale.

    Rispondi

  • mary

    30 Dicembre @ 10.34

    Caro clansman forse non è proprio tutto come dici tu. Mi dici come mai le ditte di facchinaggio debbono assumere personale extracomunitario? Mi dici come mai le ditte che fanno i turni e che lavorano anche sabato e domenica devono assumere personale extracomunitario? Mi dici come mai le ditte che asfaltano strade o fanno lavori pesanti devono assumere personale extracomunitario? Se mi sveli questo diciamo "segreto" posso appoggiare la tua opinione, se no penso solo che tu stia facendo di tutta un'erba un fascio è come dire che tutti noi italiani siamo mafiosi, quindi forse prima di "scrivere" forse è meglio pensare

    Rispondi

  • Marianna

    29 Dicembre @ 16.50

    Per Giada C''è sempre chi sta peggio, ma io sono parmigiana vivo qui e guardo la mia città! Buon anno.

    Rispondi

  • francesca

    29 Dicembre @ 16.24

    per Ilaria: perchè non ti trasferisci a Napoli?

    Rispondi

  • Tricolore

    29 Dicembre @ 14.14

    Ordine pubblico male?? ma quale è tutta un'invenzione sarà una manovra della Lega per soffiare sul fuoco dell'xenofobia e del razzismo..gli stranieri non delinquono mai, la colpa è degli italiani che comprano droga o delle donne che si fanno violentare anzichè dargliela. o che continuano a passegguare in zona Stazione o in via Saffi... e poi fanno i LAVORI che gli italiani non volgiono più fare ( cd contraffatti, prostituzione di strada, spaccio ect).

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande