Parma

Il marketing sui social network: si vince con la preparazione. E con belle storie da raccontare

Il marketing sui social network: si vince con la preparazione. E con belle storie da raccontare
Ricevi gratis le news
0

Andrea Violi

SQcuola di blog, ormai ci siamo. Da venerdì 25 a domenica 27 ottobre va in scena alla Casa della Musica il quinto raduno nazionale di esperti in social media marketing: «Sdb awards 2013, 99 idee social». Un centinaio di blogger sono in arrivo da tutta Italia, per confrontarsi sui problemi del marketing sui social network  e per sfidarsi a colpi di progetti. Parole, quindi, ma anche progetti concreti. Venerdì quattro "SQcuadre", che annoverano altrettanti esperti, presenteranno i loro progetti di marketing sui social media per Barilla, Erreà, Monster e Procter & Gamble - Lenor; una giuria decreterà il gruppo vincitore. L'iniziativa potrà essere seguita in streaming sul nostro sito e su quello di SQcuoladiblog. Il programma prevede anche un dibattito sulla promozione del territorio, sabato, e una sessione a porte chiuse.
Andrea Alfieri, il "preside" della SQcuola di blog del gruppo Len, spiega a Gazzettadiparma.it i dettagli dell'iniziativa e gli obiettivi del "social media marketing", delle strategie innovative da escogitare per vendere attraverso Facebook e Twitter e le piattaforme simili. Perché - fa notare - sembra tutto facile... ma non è così.

Gli addetti ai lavori a volte lamentano il fatto che le aziende, in generale, tendono a sottovalutare l'importanza della comunicazione sui social network. E se la fanno, non sempre si affidano a persone qualificate. Lei condivide?
Noi diciamo che c'è la tendenza a chiamare «»mio cuggino, che sa usare Facebook». Semplificando al massimo, nei media tradizionali c'è un monologo, nei social media c'è un dialogo. Non si tratta solo di coinvolgere più persone. Quello si può fare anche dicendo stupidate: il problema è che poi ci sono prezzi da pagare! A livello aziendale, oggi è inevitabile andare sui social network. Anche il fatto di non esserci potrebbe essere interpretato in modo negativo.

In questi giorni arriveranno cento blogger da tutta Italia.
Sì, abbiamo disseminato il territorio italiano, dai confini con la Svizzera in giù... Ne abbiamo uno che ci segue dalla Cina. Nella nostra scuola facciamo formazione. Sono cose che non si imparano ascoltandole, ma facendole.

Venerdì i gruppi di blogger dovranno sostenere tre prove. Fra queste, "Storytelling": di cosa si tratta? Si racconta una storia legata a un prodotto?
Sì. Per le quattro aziende saranno proposte alcune storie...

Un'altra delle prove si chiama "Boosting sales through #SMM": può spiegarcela?
Significa aumentare le vendite attraverso i social media. Si tratta di proporre strategie su cui puntare per i vari prodotti. Sono molto curioso...

Ciò che scaturisce da queste prove sarà realizzato dalle quattro aziende coinvolte?
Sarà a loro discrezione.

Sabato è previsto un workshop per parlare di come raccontare il territorio attraverso i social media. In realtà non c'è il rischio di perdersi nel “grande mare” di internet, dove già si trovano tanti blog e contenuti?
Sul web c'è di tutto, l'importante è capire bene a chi parlare e riuscire a far arrivare la storia. Le persone che ricevono il messaggio lo viralizzano, lo condividono... i segmenti di pubblico sono importanti. Ad esempio, sull'Appennino si trova già tanto in Rete. Bisogna catturare l'attenzione di chi magari non sta cercando l'Appennino, ma sta cercando delle storie: raccontare i personaggi, le tradizioni locali, il cibo. In Rete si può contare anche sul passaparola.

Da questo weekend all'insegna della tecnologia nascerà anche l'applicazione #Verdimuseum.
Abbiamo fatto una proposta al Comune lo scorso aprile e l'abbiamo messa in moto. C'è una differenza rispetto ai progetti tradizionali: non è stato commissionato con uno stanziamento per realizzarlo. E' un progetto in cui noi, insieme al Comune e ai portatori d'interesse, siamo chiamati a decidere procede o no. La modalità sarà il crowdfunding (finanziamenti on line da parte del pubblico, ndr). Abbiamo coinvolto Alberto Giusti di Torino, il massimo esperto di crowdfunding. Ci ha fatto notare che Verdi è un valore enorme nel mondo, è uno “strumento” potentissimo a livello internazionale. L'app è un servizio per i turisti: cerchiamo di lavorare sui tanti che vengono ogni mese, con un'app che amplifichi le loro esperienze. Attraverso un tablet o un telefonino si integra l'esperienza di chi è già a Parma e magari dice ad altri «Che bella Parma, venite!».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat