Antonio Cassano

"Sfaticato ma felice, Europei? Una chance su 1 miliardo"

"Sfaticato ma felice, Europei? Una chance su 1 miliardo"

Antonio Cassano

Ricevi gratis le news
0

E’ ripartito dalla Sampdoria dopo una stagione da incubo a Parma e la rescissione del contratto in entto anticipo, prima che la barca affondasse del tutto. Antonio Cassano si racconta a Tiki Taka, il programma di Italia 1, e parla di tutto tra battute e verità anche amare, come quando ammette: "Io talento sprecato? Ormai sono 10 anni che va avanti questa storia. Il problema è che mi sono rovinato da solo, sono uno sfaticato che non ha mai fatto niente per rendere al massimo. Però nella vita bisogna essere felici e io lo sono. Chi vincerà il campionato? Spero l’Inter, ma c'è il mio amico Insigne, uno dei tre veri che ho nel calcio. Oggi è il più grande giocatore italiano e quindi se l’Inter non dovesse vincere lo scudetto, spero lo vinca il Napoli. L’ultimo incontro con Buffon? Ci siamo abbracciati, abbiamo parlato di un paio di cose e poi mi ha detto che era l’ultima volta che avremmo fatto il cambio di maglia all’intervallo, perchè poi gli faccio sempre gol". A proposito di Juve e rimanendo in tema Napoli, tra Higuain e Dybala FantAntonio sceglie "tutta la vita Higuain. Dybala è un buon giocatore, però un conto è fare 3-4 mesi buoni, un conto è fare la differenza da 10 anni al River, al Real e al Napoli. Insieme a Suarez è il più forte attaccante del mondo. Tecnicamente è formidabile, usa il destro e il sinistro, è forte di testa. E’ anni luce davanti a tutti gli altri. Più forte di Cavani che faceva solo gol e basta. Fare 130 gol in 5 anni al Real non è da tutti". Nel Milan fece bene con Allegri che recentemente si è ritrovato di fronte da avversario in Samp-Juve. "E' fantastico a gestire i campioni, riesce a farti sentire importante e a bastonarti quando deve". "E' stato bravissimo in questa stagione - continua Cassano - a gestire il gruppo dopo le partenze di Tevez, Pirlo e Vidal e a oggi la Juve è la favorita. Non mi aspettavo che riuscisse a recuperare così in fretta, ma ha caratura e temperamento forti: complimenti ad Allegri, stanno facendo qualcosa di stratosferico. Raggiungono tutti i risultati che vogliono: quelli come loro vincono, quelli un pò fuori di testa come me non vincono niente". La sua Samp è reduce dalla sconfitta con il Carpi. "Abbiamo giocato su un campo ghiacciato, potevamo vincere, ma ci siamo complicati la vita con un atteggiamento non di alto livello. Loro hanno corso più di noi e hanno meritato la vittoria. Pensiamo già alla prossima gara e a dare un dispiacere al Napoli. Cos'è cambiato con l’arrivo di Montella al posto di Zenga? E' come giocare a calcio tra me e te (riferito al conduttore Pierluigi Pardo, ndr)". Poi Cassano torna su Insigne e parla anche di Nazionale ed Euro2016. "Insigne è diverso da me, io sono un 10 particolare, lui fa tutta la fascia, corre, ha una qualità pazzesca e con Higuain stanno facendo grandissime cose, guidati da un super allenatore. Conte non guarda in faccia a nessuno, Insigne sta avendo una continuità straordinaria, è l’italiano più forte in questo momento e non vedo perchè non dovrebbe chiamarlo. Io ho una possibilità su un miliardo, Conte vuole giocatori che si sacrificano, per questo ho cambiato atteggiamento negli allenamenti, io ci spero anche se è quasi impossibile. Se non mi convocherà tiferò l’Italia e Insigne da casa". Poi un altro "mea culpa" da parte del barese: "L'allenatore ideale per me? Se lo trovo troppo rigido mi ribello, se è troppo molle mi addormento: la verità è che il problema ero io, l’ho capito troppo tardi". Il suo talento non è mai stato messo in discussione. "Quelli come me e Totti in via di estinzione? Il problema sono i vivai, dove non c'è programmazione: da altri paesi, se si è bravi, si gioca. Un campione con cui vorrei rigiocare? Pirlo, è stratosferico, ti mette sempre la palla dove vuoi. Sono stato fortunato ad aver giocato con lui. Ho giocato con Totti che è uno dei più forti della storia del calcio. Io ho imparato moltissimo da lui e penso che possa ancora fare la differenza". Sull'Inter dice: "Handanovic uno dei punti di forza? E’ uno dei portieri più forti al mondo. Lui, la difesa e l’allenatore sono i punti fermi dell’Inter, sono i fattori che stanno facendo la differenza. Non è scontato che se cambi tanto fai bene. Mancini sta facendo rendere l’Inter al massimo, io non mi aspettavo stesse così in alto. Se riesce a trovare un giocatore che gioca per Icardi penso che rischia seriamente di vincere lo Scudetto. A me Mauro piace moltissimo ma il problema è che gli danno una palla ogni tre domeniche. Ci vorrebbe il Cassano di 4-5 anni fa. Nell’Inter gli altri giocatori offensivi giocano più sull'esterno. Dove può arrivare il Milan? Sesto, ha dei buoni giocatori ma la vedo sotto alle prime cinque. Il cambio di allenatore a Roma? Non lo so, Garcia ha fatto due anni straordinari e l’hanno massacrato. Non era colpa sua, non lo conosco di persona ma mi ha dato l’impressione di essere una persona per bene e anche in nazionale mi parlavano bene di lui. Purtroppo in Italia funziona così. Castan? Sono contento che sia tornato e che ora stia bene. Adesso deve solo pensare a divertirsi, quando hai queste problematiche il calcio viene in secondo piano. Gli faccio un grandissimo in bocca al lupo. Sampdoria mia ultima squadra? Sì, sto bene qui, chiuderò al carriera qui, anche perchè chi si prende la responsabilità di gestirmi?".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS