-1°

tifo crociato

Boys, da domenica la gara delle bandiere

Gara delle bandiere
Ricevi gratis le news
0

Tra passato, presente e futuro, tutto all'insegna della passione, del tifo e del...colore.  Questi sono i Boys Parma 1977 che, archiviata la vittoria contro il Lentigione preparano già la trasferta a Cesena (contro il Romagna Centro, domenica 13 marzo), il ritorno in uno stadio da serie A. In mezzo la gara interna contro la Virtus Castelfranco. Con una simpatica novità: una gara delle bandiere. E con un commento sulla gara contro il Lentigione e una critica: "Manca uno che faccia la differenza"

Gara delle bandiere nelle prossime tre partite casalinghe

Nella partita casalinga contro il Castelfranco, contro San Marino e il Delta Rovigo, gara delle bandiere. La gara è aperta a tutti e potranno partecipare bandiere piccole, medie, bandieroni e anche due aste. Bandiere mai viste, nuove e originali. Una giuria di cinque tifosi di diverse generazioni deciderà quale sarà la vincitrice nella partita del 17 aprile 2016 contro il Delta Rovigo.  Scrivono i Boys: "Voi dovrete semplicemente passare con la vostra bandiera o due aste dal baracchino prima della partita per l’iscrizione e la foto di rito. Le regole per partecipare sono semplici: le bandiere non devono contenere i simboli Boys e non sono ammesse neanche quelle che già si sono viste nelle passate edizioni o comunque in Curva. Ovviamente il bello di questa competizione sta nello stuzzicare la fantasia di tutti noi, per mettersi davanti a un pezzo di stoffa e dar vita a uno stendardo il più originale possibile, da fare sventolare poi la domenica insieme a tutti gli altri, quando il Parma è in campo. Lo abbiamo già dimostrato: quando siamo tutti insieme siamo bellissimi, ma saremo ancora più belli quando la curva si vestirà a nozze con tutte le nostre bandiere. Abbiamo deciso di concedere un margine di iscrizione piuttosto abbondante proprio per coinvolgere tutta la curva e colorare la Nord! Ovviamente l’idea è quella di creare una vera e propria COREOGRAFIA, un proposito interessante per ritornare allo stadio come ai vecchi tempi, ognuno con la propria bandiera, un ritorno al passato per ricreare l’ambiente suggestivo e caloroso di Forlì. In curva è ormai consuetudine dare la precedenza al Gruppo, ai ragazzi che si sbattono in settimana per organizzare al meglio il tifo crociato, tuttavia sempre più di frequente vengono spavaldamente affisse pezze e striscioni che con i Boys non hanno niente a che fare, questa è l’occasione che permetterà a tutti i tifosi giallo-blu di sentirsi partecipi e protagonisti della Curva Nord! Nelle prossime tre partite casalinghe contro il Virtus Castelfranco (06/03/2016), il San Marino (03/04/2016) e il Delta Rovigo (17/04/2016) TUTTI i ragazzi della CURVA saranno i protagonisti della coreografia…".

Parma-Lentigione, bene la vittoria, ma "Manca uno che fa la differenza"

Questa volta la ruota ha girato a nostro favore. Potevamo pareggiare ancora, potevamo addirittura perdere. Il che non sarebbe neanche stato così drammatico, una bella doccia fredda (più fredda della pioggia che abbiamo preso ieri), non avrebbe fatto così male. Avrebbe fatto suonare il campanello d’allerta e forse rimesso tutti sulla giusta carreggiata. Tuttavia dobbiamo anche guardare alla classifica, la vittoria interna ci mantiene a più sette sull’AltoVicentino (vittorioso a sua volta sul Castelfranco), ed il pareggio interno del Forlì ci permette di staccarlo di dodici lunghezze.  Ribadiamo dunque l’obbiettivo, quello di abbandonare al più presto questo girone dantesco chiamato serie D, con qualunque mezzo, in qualunque modo, anche se da bravi sportivi e appassionati del Parma non possiamo esimerci dal commentare le prestazioni dei Crociati dobbiamo andarcene a qualsiasi costo e la vittoria di domenica è servita proprio a questo. Dobbiamo andarcene, dicevamo, proprio perché ultimamente si nota sempre più l’assenza di un giocatore in grado di fare realmente la differenza, senza il quale è veramente dura scardinare avversari che si arroccano in nove in difesa, proprio come faceva il Lentigione. Si, alla fine siamo riusciti a sopraffare l’avversario, preso per sfinimento e dopo aver calato i due assi Baraye e Longobardi… però sebbene stiamo riuscendo a gestire bene la situazione, ogni mossa sbagliata può farci precipitare inesorabilmente. Ora abbiamo un'altra sfida interna, contro il Castelfranco, questo sicuramente gioverà ai nostri, poiché il fattore casa contribuisce sempre in positivo al modo in cui si si approccia un match.  Un turno di pausa avrebbe fatto sicuramente bene, ma ad onor del vero sarebbe stato peggio giocare due partite nella stessa settimana, di cui l’infrasettimanale in trasferta. Siamo certi comunque che la vittoria appena intascata contribuisca in maniera costruttiva al morale di tutto l’ambiente, compresa la Curva Nord…diciamo così il giusto premio per chi non è rimasto a casa scoraggiato dalle previsioni meteo, che poi alla fin fine si sono rivelate errate in quanto di pioggia ne abbiamo presa veramente poca! I nostri complimenti a chi c’era, a chi ha cantato, a chi l’ha sbattuta dentro…abbiamo dimostrato ancora una volta di  saper essere l’ ago della bilancia. Adesso concentriamoci sui prossimi due incontri, compresa la trasferta di Cesena, dove saremo in uno stadio di serie A, e dovremo noi per primi dare la dimostrazione di essere tifosi di un'altra categoria!!!

La trasferta di Cesena, domenica e martedì le prenotazioni

Domenica 13 marzo 2016 giocheremo al Manuzzi di Cesena alle 15:30 contro il Romagna Centro. Torneremo in uno stadio di Serie A, per una trasferta da Serie A…e l’unico modo che abbiamo per aiutare i ragazzi a vincere è INVADERE Cesena facendo un tifo da Serie A. 
Domenica 6 marzo 2016 prima di PARMA-Virtus Castelfranco e martedì 8 marzo 2016 nella Sede di via Calestani sarà possibile prenotarsi per la trasferta con i BOYS.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Natale senza rischi per gli animali domestici

ANIMALI

Natale senza rischi: i consigli per i nostri animali domestici

di Rose Ricaldi

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5