-2°

PGN primo piano

L'ex Federale diventa un centro giovani

Ricevi gratis le news
1

L’Amministrazione comunale riconsegna l’ex Federale alla città. Lo “storico” impianto sportivo, frequentato da generazioni di parmigiani, è stato trasformato in un punto di riferimento per i giovani che risiedono in tutta la parte est di Parma. Il progetto, redatto dallo Studio Associato degli Architetti Alberto Bordi, Sauro Rossi e Marco Zarotti, è stato suddiviso in due stralci operativi ed ha comportato una spesa complessiva di 2,5 milioni di euro (compreso indennità di esproprio). I lavori sono stati eseguiti da due imprese: cavaliere Emilio Giovetti per l’area verde, gli impianti sportivi e le recinzioni, e la ditta Cois srl per le opere edili e impiantistiche del centro di aggregazione giovanile. La funzione di responsabile di procedimento per l’Amministrazione Comunale è stata svolta da Maurizio Bacchi Tanani.
Il progetto complessivamente si è posto come obiettivo la riorganizzazione dellarea con linserimento di nuovi spazi verdi, di spazi gioco naturali dedicati ai bambini e la creazione di aree sportive tematiche (che comprendono un campo da calcio, uno da calcetto e uno di beach-volley). A supporto delle nuove destinazioni è stato realizzato un nuovo edificio (composto da due corpi di fabbrica) destinato al centro di aggregazione giovanile di 400 metri quadri circa. Tutta l’area è accessibile ai diversamente abili. 

Il Centro d’aggregazione giovanile
L’area è costituita da un edificio destinato, in primo luogo, a quello che sarà il fulcro della nuova utilizzazione dell’area: il Centro di aggregazione giovanile. Si è pensato di creare un Centro per la promozione del benessere, in cui i giovani possano non solo svolgere attività ludiche e creative, ma abbiano a disposizione tre impianti sportivi, in sintonia con quanto previsto nel programma strategico dellAmministrazione comunale, che ha un’idea di benessere giovanile ampio e che coinvolge vari aspetti.
La struttura, la prima di questo tipo dotata di un impianto fotovoltaico, sarà funzionalmente a disposizione dei ragazzi e degli adolescenti, come supporto per lo studio nel periodo scolastico e, durante tutto l’anno, come spazio ed occasione di attività ricreative, culturali e musicali, sia organizzate, sia gestite in autonomia dagli stessi fruitori. L’obiettivo è favorire la socializzazione dei ragazzi e i rapporti intergenerazionali, contrastando l’insorgenza di fenomeni di disagio giovanile. L’edificio sarà dotato di una spazio bar aperto al pubblico e comprenderà anche gli spogliatoi per gli impianti sportivi. Per evitare il degrado e garantire la sicurezza e il controllo gestionale del Centro, l’intera area è stata completamente recintata.
Dal punto di vista architettonico la nuova struttura è caratterizzata da una forma allungata secondo l’asse nord - sud ed è costituito da due strutture edificate, collegate da un’ampia tettoia. Il blocco nord contiene il bar e gli spogliatoi a disposizione degli impianti sportivi, con relative, distinte, dotazioni di servizi. Il blocco sud ospiterà invece il già descritto Centro daggregazione giovanile. Ambedue gli edifici sono caratterizzati da ampie vetrate aperte sugli spazi verdi esterni e dalla grande flessibilità degli spazi interni, assicurata dalle pareti mobili. Il centro daggregazione giovanile entrerà in funzione nel mese di settembre. Nel frattempo lAmministrazione comunale intende creare un progetto educativo con il coinvolgimento delle tante risorse presenti sul territorio, senza le quali è impossibile pensare ad un progetto per e con i giovani.


Gli impianti sportivi e l’area verde
Il secondo stralcio di lavori ha riguardato l’organizzazione dell’area verde e degli impianti sportivi, questi invece già fruibili, che occupano la maggior parte della superficie interessata dal complessivo progetto di riqualificazione. In quest’ambito è stata conservato il doppio filare di piante lungo il lato nord per il resto la dotazione arborea è stata rinnovata e gli spazi aperti ridisegnati, in relazione alle nuove funzioni che l’area viene ad assumere. I percorsi pedonali interni in calcestre, l’ampia zona specificamente destinata a gioco bimbi, la dotazione di un adeguato arredo urbano con un importante numero di panchine, configurano e caratterizzano un vero e proprio nuovo parco a disposizione del quartiere.
Gli impianti sportivi consistono in un campo di calcio, un impianto per il calcetto e uno per il beach volley e sono, come si è detto, serviti dagli spogliatoi nel blocco nord della struttura edificata.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Piergiorgio Romani

    27 Settembre @ 16.30

    Desidererei sapere, senza impegno, quanto costa all'ora un campo per giocare a calcetto. Grazie e saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande