12°

VIA NAVIGLIO ALTO

ON/OFF, nascono giovani imprese alla casa nel Parco

Il sindaco Pizzarotti inaugura la Casa delle imprese giovanili all'interno del Centro polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto

Il sindaco Pizzarotti inaugura la Casa delle imprese giovanili all'interno del Centro polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto

0

 

E’ stato inaugurato sabato 23 novembre, uno spazio innovativo voluto dall'assessorato Politiche Giovanili del Comune di Parma, promosso e gestito dalla coop. soc. Gruppo Scuola in collaborazione con l’associazione ON/OFF, nato dall’omonimo concorso finanziato da Fondazione Cariparma, che ha selezionato 4 idee di impresa.
La casa delle imprese giovanili è stata realizzata all’interno del Centro Polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto 4/1. Sarà una community collaborativa, un incubatore di idee e un centro per lo sviluppo delle competenze che offrono opportunità di crescita personale, professionale e lavorativa, uno spazio attrezzato, con strumenti e servizi a sostegno della realizzazione di idee d’impresa, iniziative culturali, dove trovare assistenza e consulenza con personale esperto in ambito progettuale, fiscale, giuridico e finanziario e creare occasioni di incontro con le realtà istituzionali, sociali ed economiche del territorio.
All’inaugurazione è stata festa grande, non solo per i ragazzi che ci hanno messo cuore e cervello, e tanto lavoro, ma anche per le centinaia di giovani che frequentano il centro e hanno animato questa giornata inaugurale con le loro performance.
La nuova creatura, ON\OFF, è un’officina coworking dove condividere idee, conoscenze, esperienze, strumenti, reti e opportunità d'impresa, un circuito virtuoso che mette in connessione giovani e Comunità per un sostegno reciproco: i giovani possono restituire alla Comunità le opportunità ricevute, mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo e delle proprie competenze, a sostegno di progetti di utilità sociale. 
L’”officina” si rivolge ai giovani, dai 16 ai 35 anni, startuppers, giovani professionisti e free-lance, sviluppatori, programmatori, digital makers, web designers, audio e videomakers, creativi, artisti, architetti e designer, ma anche a gruppi giovanili, associazioni culturali, di promozione sociale e di volontariato.
Offre spazi, ospitalità ad iniziative sociali, culturali e artistiche promosse dai giovani stessi, opportunità di networking con realtà italiane ed europee, visibilità online e marketing istituzionale, percorsi ed eventi formativi, informazioni e assistenza bandi e gare, accesso a crediti agevolati e/o micro credito.
Protagonisti della giornata sono stati i giovani di “microimpresa point”, gli attuatori dei 4 progetti vincitori del concorso, che riceveranno un premio di 5.000 euro ciascuno per l’avvio delle loro piccole imprese: si tratta di “Madegus” (educazione alimentare e laboratorio del gusto a misura di bambini), “ComeLaSfogliaStudios  (laboratorio digitale, creazione di giochi e attività ludiche), “Seapunkgang (musica, arte grafica e visiva, video e art t-shirt) e BeCrowdy (piattaforma per interscambio artistico e culturale e per procacciare finanziamenti “dal basso” alle nascenti imprese giovanili di musica, teatro, editoria e video). 
Piena soddisfazione delle autorità presenti, che hanno potuto conoscere da vicino un centro giovani  modello di nuova ispirazione, capace di cogliere i bisogni e le sensibilità dei sempre più numerosi frequentatori, dai bambini e ragazzi a piano terreno, al laboratorio O/OFF al piano superiore.
“E’ una iniziativa senza precedenti, un esperimento che è già una bella realtà – ha commentato Giovanni Marani, assessore ai giovani del Comune di Parma  - una opportunità per i giovani, uno spazio aperto a stretto contatto con l’associazionismo, che nasce da un’impresa sociale. Sono soddisfatto di aver proseguito la strada di ON/OFF come start up di imprese giovanili che qui hanno la loro base operativa. E il percorso continuerà in futuro”.
Il senatore Giorgio Pagliari ha ricordato la sua antica collaborazione con il Gruppo Scuola e ha affermato che “iniziative come queste possono aiutare i giovani  costruirsi un futuro, a crearsi un percorso anche in una situazione di grave difficoltà. E’ il segno – ha concluso – che anche  nei momenti di maggiore crisi si può e si deve guardare avanti”.
Auguri sinceri a questi ragazzi anche dal sindaco Federico Pizzarotti, che non ha voluto mancare all’inaugurazione del laboratorio: “E’ un luogo da tempo richiesto e sono certo che il Comune abbia fatto bene a mettere a disposizione questo spazio, dove si da corpo a nuove idee per creare lavoro. In bocca al lupo!”, ha concluso il primo cittadino.
Infine Alessandro Catellani, direttore della cooperativa Gruppo Scuola, ha ringraziato istituzioni, enti e aziende che hanno permesso la realizzazione di questo piccolo network di imprese, ricordando “che è stata una sfida nella sfida, che si è messa in discussione la struttura stessa dei centri giovani e che l’innovazione si dimostra vincente. E’ un primo lumino acceso nel buio – ha concluso Catellani, che ha poi letto una breve lettera dei ragazzi più giovani, che hanno scritto “Meno male che qualcuno crede ancora in noi, quando saremo più grandi il laboratorio diventerà anche la nostra casa”.
COMUNICATO
E’ stato inaugurato sabato 23 novembre, uno spazio innovativo voluto dall'assessorato Politiche Giovanili del Comune di Parma, promosso e gestito dalla coop. soc. Gruppo Scuola in collaborazione con l’associazione ON/OFF, nato dall’omonimo concorso finanziato da Fondazione Cariparma, che ha selezionato 4 idee di impresa. La casa delle imprese giovanili è stata realizzata all’interno del Centro Polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto 4/1. Sarà una community collaborativa, un incubatore di idee e un centro per lo sviluppo delle competenze che offrono opportunità di crescita personale, professionale e lavorativa, uno spazio attrezzato, con strumenti e servizi a sostegno della realizzazione di idee d’impresa, iniziative culturali, dove trovare assistenza e consulenza con personale esperto in ambito progettuale, fiscale, giuridico e finanziario e creare occasioni di incontro con le realtà istituzionali, sociali ed economiche del territorio.All’inaugurazione è stata festa grande, non solo per i ragazzi che ci hanno messo cuore e cervello, e tanto lavoro, ma anche per le centinaia di giovani che frequentano il centro e hanno animato questa giornata inaugurale con le loro performance.
La nuova creatura, ON\OFF, è un’officina coworking dove condividere idee, conoscenze, esperienze, strumenti, reti e opportunità d'impresa, un circuito virtuoso che mette in connessione giovani e Comunità per un sostegno reciproco: i giovani possono restituire alla Comunità le opportunità ricevute, mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo e delle proprie competenze, a sostegno di progetti di utilità sociale. L’”officina” si rivolge ai giovani, dai 16 ai 35 anni, startuppers, giovani professionisti e free-lance, sviluppatori, programmatori, digital makers, web designers, audio e videomakers, creativi, artisti, architetti e designer, ma anche a gruppi giovanili, associazioni culturali, di promozione sociale e di volontariato.Offre spazi, ospitalità ad iniziative sociali, culturali e artistiche promosse dai giovani stessi, opportunità di networking con realtà italiane ed europee, visibilità online e marketing istituzionale, percorsi ed eventi formativi, informazioni e assistenza bandi e gare, accesso a crediti agevolati e/o micro credito.Protagonisti della giornata sono stati i giovani di “microimpresa point”, gli attuatori dei 4 progetti vincitori del concorso, che riceveranno un premio di 5.000 euro ciascuno per l’avvio delle loro piccole imprese: si tratta di “Madegus” (educazione alimentare e laboratorio del gusto a misura di bambini), “ComeLaSfogliaStudios  (laboratorio digitale, creazione di giochi e attività ludiche), “Seapunkgang (musica, arte grafica e visiva, video e art t-shirt) e BeCrowdy (piattaforma per interscambio artistico e culturale e per procacciare finanziamenti “dal basso” alle nascenti imprese giovanili di musica, teatro, editoria e video). 
Piena soddisfazione delle autorità presenti, che hanno potuto conoscere da vicino un centro giovani  modello di nuova ispirazione, capace di cogliere i bisogni e le sensibilità dei sempre più numerosi frequentatori, dai bambini e ragazzi a piano terreno, al laboratorio O/OFF al piano superiore.
“E’ una iniziativa senza precedenti, un esperimento che è già una bella realtà – ha commentato Giovanni Marani, assessore ai giovani del Comune di Parma  - una opportunità per i giovani, uno spazio aperto a stretto contatto con l’associazionismo, che nasce da un’impresa sociale. Sono soddisfatto di aver proseguito la strada di ON/OFF come start up di imprese giovanili che qui hanno la loro base operativa. E il percorso continuerà in futuro”.Il senatore Giorgio Pagliari ha ricordato la sua antica collaborazione con il Gruppo Scuola e ha affermato che “iniziative come queste possono aiutare i giovani  costruirsi un futuro, a crearsi un percorso anche in una situazione di grave difficoltà. E’ il segno – ha concluso – che anche  nei momenti di maggiore crisi si può e si deve guardare avanti”.Auguri sinceri a questi ragazzi anche dal sindaco Federico Pizzarotti, che non ha voluto mancare all’inaugurazione del laboratorio: “E’ un luogo da tempo richiesto e sono certo che il Comune abbia fatto bene a mettere a disposizione questo spazio, dove si da corpo a nuove idee per creare lavoro. In bocca al lupo!”, ha concluso il primo cittadino.Infine Alessandro Catellani, direttore della cooperativa Gruppo Scuola, ha ringraziato istituzioni, enti e aziende che hanno permesso la realizzazione di questo piccolo network di imprese, ricordando “che è stata una sfida nella sfida, che si è messa in discussione la struttura stessa dei centri giovani e che l’innovazione si dimostra vincente. E’ un primo lumino acceso nel buio – ha concluso Catellani, che ha poi letto una breve lettera dei ragazzi più giovani, che hanno scritto “Meno male che qualcuno crede ancora in noi, quando saremo più grandi il laboratorio diventerà anche la nostra casa”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

4commenti

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

5commenti

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

Parma

Ancora animali avvelenati: un caso in zona Montanara Foto

La polizia municipale, su Twitter, invita a fare attenzione in via Torrente Manubiola

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

berceto

La bandiera dei Lakota sventola in municipio

Gazzareporter

Parcheggio "selvaggio" in via Marchesi

Rugby

Al Molino Grassi un super-derby Foto

Al fotofinish grazie alla mischia i gialloblù trovano la meta e superano i «cugini» dell'Amatori

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

5commenti

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

2commenti

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

Novara

Auto sui binari travolta da un treno: il conducente riesce a salvarsi

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

LA PEPPA

La ricetta: Whoopies arlecchino per il carnevale dei piccoli

SPORT

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv