VIA NAVIGLIO ALTO

ON/OFF, nascono giovani imprese alla casa nel Parco

Il sindaco Pizzarotti inaugura la Casa delle imprese giovanili all'interno del Centro polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto

Il sindaco Pizzarotti inaugura la Casa delle imprese giovanili all'interno del Centro polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto

Ricevi gratis le news
0

 

E’ stato inaugurato sabato 23 novembre, uno spazio innovativo voluto dall'assessorato Politiche Giovanili del Comune di Parma, promosso e gestito dalla coop. soc. Gruppo Scuola in collaborazione con l’associazione ON/OFF, nato dall’omonimo concorso finanziato da Fondazione Cariparma, che ha selezionato 4 idee di impresa.
La casa delle imprese giovanili è stata realizzata all’interno del Centro Polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto 4/1. Sarà una community collaborativa, un incubatore di idee e un centro per lo sviluppo delle competenze che offrono opportunità di crescita personale, professionale e lavorativa, uno spazio attrezzato, con strumenti e servizi a sostegno della realizzazione di idee d’impresa, iniziative culturali, dove trovare assistenza e consulenza con personale esperto in ambito progettuale, fiscale, giuridico e finanziario e creare occasioni di incontro con le realtà istituzionali, sociali ed economiche del territorio.
All’inaugurazione è stata festa grande, non solo per i ragazzi che ci hanno messo cuore e cervello, e tanto lavoro, ma anche per le centinaia di giovani che frequentano il centro e hanno animato questa giornata inaugurale con le loro performance.
La nuova creatura, ON\OFF, è un’officina coworking dove condividere idee, conoscenze, esperienze, strumenti, reti e opportunità d'impresa, un circuito virtuoso che mette in connessione giovani e Comunità per un sostegno reciproco: i giovani possono restituire alla Comunità le opportunità ricevute, mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo e delle proprie competenze, a sostegno di progetti di utilità sociale. 
L’”officina” si rivolge ai giovani, dai 16 ai 35 anni, startuppers, giovani professionisti e free-lance, sviluppatori, programmatori, digital makers, web designers, audio e videomakers, creativi, artisti, architetti e designer, ma anche a gruppi giovanili, associazioni culturali, di promozione sociale e di volontariato.
Offre spazi, ospitalità ad iniziative sociali, culturali e artistiche promosse dai giovani stessi, opportunità di networking con realtà italiane ed europee, visibilità online e marketing istituzionale, percorsi ed eventi formativi, informazioni e assistenza bandi e gare, accesso a crediti agevolati e/o micro credito.
Protagonisti della giornata sono stati i giovani di “microimpresa point”, gli attuatori dei 4 progetti vincitori del concorso, che riceveranno un premio di 5.000 euro ciascuno per l’avvio delle loro piccole imprese: si tratta di “Madegus” (educazione alimentare e laboratorio del gusto a misura di bambini), “ComeLaSfogliaStudios  (laboratorio digitale, creazione di giochi e attività ludiche), “Seapunkgang (musica, arte grafica e visiva, video e art t-shirt) e BeCrowdy (piattaforma per interscambio artistico e culturale e per procacciare finanziamenti “dal basso” alle nascenti imprese giovanili di musica, teatro, editoria e video). 
Piena soddisfazione delle autorità presenti, che hanno potuto conoscere da vicino un centro giovani  modello di nuova ispirazione, capace di cogliere i bisogni e le sensibilità dei sempre più numerosi frequentatori, dai bambini e ragazzi a piano terreno, al laboratorio O/OFF al piano superiore.
“E’ una iniziativa senza precedenti, un esperimento che è già una bella realtà – ha commentato Giovanni Marani, assessore ai giovani del Comune di Parma  - una opportunità per i giovani, uno spazio aperto a stretto contatto con l’associazionismo, che nasce da un’impresa sociale. Sono soddisfatto di aver proseguito la strada di ON/OFF come start up di imprese giovanili che qui hanno la loro base operativa. E il percorso continuerà in futuro”.
Il senatore Giorgio Pagliari ha ricordato la sua antica collaborazione con il Gruppo Scuola e ha affermato che “iniziative come queste possono aiutare i giovani  costruirsi un futuro, a crearsi un percorso anche in una situazione di grave difficoltà. E’ il segno – ha concluso – che anche  nei momenti di maggiore crisi si può e si deve guardare avanti”.
Auguri sinceri a questi ragazzi anche dal sindaco Federico Pizzarotti, che non ha voluto mancare all’inaugurazione del laboratorio: “E’ un luogo da tempo richiesto e sono certo che il Comune abbia fatto bene a mettere a disposizione questo spazio, dove si da corpo a nuove idee per creare lavoro. In bocca al lupo!”, ha concluso il primo cittadino.
Infine Alessandro Catellani, direttore della cooperativa Gruppo Scuola, ha ringraziato istituzioni, enti e aziende che hanno permesso la realizzazione di questo piccolo network di imprese, ricordando “che è stata una sfida nella sfida, che si è messa in discussione la struttura stessa dei centri giovani e che l’innovazione si dimostra vincente. E’ un primo lumino acceso nel buio – ha concluso Catellani, che ha poi letto una breve lettera dei ragazzi più giovani, che hanno scritto “Meno male che qualcuno crede ancora in noi, quando saremo più grandi il laboratorio diventerà anche la nostra casa”.
COMUNICATO
E’ stato inaugurato sabato 23 novembre, uno spazio innovativo voluto dall'assessorato Politiche Giovanili del Comune di Parma, promosso e gestito dalla coop. soc. Gruppo Scuola in collaborazione con l’associazione ON/OFF, nato dall’omonimo concorso finanziato da Fondazione Cariparma, che ha selezionato 4 idee di impresa. La casa delle imprese giovanili è stata realizzata all’interno del Centro Polifunzionale Casa nel Parco in strada Naviglio Alto 4/1. Sarà una community collaborativa, un incubatore di idee e un centro per lo sviluppo delle competenze che offrono opportunità di crescita personale, professionale e lavorativa, uno spazio attrezzato, con strumenti e servizi a sostegno della realizzazione di idee d’impresa, iniziative culturali, dove trovare assistenza e consulenza con personale esperto in ambito progettuale, fiscale, giuridico e finanziario e creare occasioni di incontro con le realtà istituzionali, sociali ed economiche del territorio.All’inaugurazione è stata festa grande, non solo per i ragazzi che ci hanno messo cuore e cervello, e tanto lavoro, ma anche per le centinaia di giovani che frequentano il centro e hanno animato questa giornata inaugurale con le loro performance.
La nuova creatura, ON\OFF, è un’officina coworking dove condividere idee, conoscenze, esperienze, strumenti, reti e opportunità d'impresa, un circuito virtuoso che mette in connessione giovani e Comunità per un sostegno reciproco: i giovani possono restituire alla Comunità le opportunità ricevute, mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo e delle proprie competenze, a sostegno di progetti di utilità sociale. L’”officina” si rivolge ai giovani, dai 16 ai 35 anni, startuppers, giovani professionisti e free-lance, sviluppatori, programmatori, digital makers, web designers, audio e videomakers, creativi, artisti, architetti e designer, ma anche a gruppi giovanili, associazioni culturali, di promozione sociale e di volontariato.Offre spazi, ospitalità ad iniziative sociali, culturali e artistiche promosse dai giovani stessi, opportunità di networking con realtà italiane ed europee, visibilità online e marketing istituzionale, percorsi ed eventi formativi, informazioni e assistenza bandi e gare, accesso a crediti agevolati e/o micro credito.Protagonisti della giornata sono stati i giovani di “microimpresa point”, gli attuatori dei 4 progetti vincitori del concorso, che riceveranno un premio di 5.000 euro ciascuno per l’avvio delle loro piccole imprese: si tratta di “Madegus” (educazione alimentare e laboratorio del gusto a misura di bambini), “ComeLaSfogliaStudios  (laboratorio digitale, creazione di giochi e attività ludiche), “Seapunkgang (musica, arte grafica e visiva, video e art t-shirt) e BeCrowdy (piattaforma per interscambio artistico e culturale e per procacciare finanziamenti “dal basso” alle nascenti imprese giovanili di musica, teatro, editoria e video). 
Piena soddisfazione delle autorità presenti, che hanno potuto conoscere da vicino un centro giovani  modello di nuova ispirazione, capace di cogliere i bisogni e le sensibilità dei sempre più numerosi frequentatori, dai bambini e ragazzi a piano terreno, al laboratorio O/OFF al piano superiore.
“E’ una iniziativa senza precedenti, un esperimento che è già una bella realtà – ha commentato Giovanni Marani, assessore ai giovani del Comune di Parma  - una opportunità per i giovani, uno spazio aperto a stretto contatto con l’associazionismo, che nasce da un’impresa sociale. Sono soddisfatto di aver proseguito la strada di ON/OFF come start up di imprese giovanili che qui hanno la loro base operativa. E il percorso continuerà in futuro”.Il senatore Giorgio Pagliari ha ricordato la sua antica collaborazione con il Gruppo Scuola e ha affermato che “iniziative come queste possono aiutare i giovani  costruirsi un futuro, a crearsi un percorso anche in una situazione di grave difficoltà. E’ il segno – ha concluso – che anche  nei momenti di maggiore crisi si può e si deve guardare avanti”.Auguri sinceri a questi ragazzi anche dal sindaco Federico Pizzarotti, che non ha voluto mancare all’inaugurazione del laboratorio: “E’ un luogo da tempo richiesto e sono certo che il Comune abbia fatto bene a mettere a disposizione questo spazio, dove si da corpo a nuove idee per creare lavoro. In bocca al lupo!”, ha concluso il primo cittadino.Infine Alessandro Catellani, direttore della cooperativa Gruppo Scuola, ha ringraziato istituzioni, enti e aziende che hanno permesso la realizzazione di questo piccolo network di imprese, ricordando “che è stata una sfida nella sfida, che si è messa in discussione la struttura stessa dei centri giovani e che l’innovazione si dimostra vincente. E’ un primo lumino acceso nel buio – ha concluso Catellani, che ha poi letto una breve lettera dei ragazzi più giovani, che hanno scritto “Meno male che qualcuno crede ancora in noi, quando saremo più grandi il laboratorio diventerà anche la nostra casa”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande