-2°

10°

PGN primo piano

Tradimento: è giusto confessarlo?

Tradimento: è giusto confessarlo?
4

di Giorgia C. Facchinetti

Tra...dire e il fare c'è di mezzo... Tra…dire? Cosa significa? Perché si tradisce? Ed è peggio un tradimento fisico o mentale? E ancora…tradiscono più gli uomini o le donne? Questa settimana tocchiamo un altro argomento molto caldo: il tradimento che, purtroppo, fa parte della vita di tutti noi. C’è chi è stato tradito, c’è chi ha tradito, ma c’è anche chi ha pensato di tradire e poi si è tirato indietro. Non vogliamo fare un processo. Quello che però ci siamo chiesti, e vi abbiamo chiesto, e il perché. Perché a volte l’amore non basta più? Perché si rischia di buttare all’aria una storia? E se si cede alla tentazione, cosa succede dopo? Per ovvie ragioni alcuni degli intervistati hanno chiesto di usare un nome falso, ma hanno comunque accettato di raccontarci le loro storie, storie di passione, ma anche di sensi di colpa che rovinano i rapporti, storie di lealtà, ma a volte di rimpianti.

Eleonora, 24 anni ha tradito per sentirsi di nuovo donna. «Dopo tre anni di storia e un anno di convivenza, il bilancio della mia coppia era piuttosto piatto. Prima di tutto, Giacomo era molto preso dal suo lavoro. In particolare, è stato dopo che siamo andati ad abitare insieme che ho iniziato a sentirmi trascurata. Paolo invece sin dal nostro primo incontro mi ha fatta sentire viva. La nostra relazione clandestina è andata avanti per un paio di mesi, il tempo sufficiente per rendermi conto che con Giacomo non ero più felice. Ci siamo lasciati, ma io non gli ho mai detto nulla del mio tradimento. Se l’avessi fatto sarebbe stato solo per vendetta. Anche con Paolo è finita, o meglio, non è mai iniziata. Adesso sono single, ma almeno sono di nuovo felice e pronta a innamorarmi». Per sentirsi amata, una donna ha bisogno di essere guardata e rassicurata sul suo potere di seduzione. Eleonora non leggeva più passione nello sguardo del suo partner, così il desiderio di Paolo l’ha aiutata a ritrovare l’autostima e il coraggio per prendere una decisione che prima non osava prendere. Anche Tommaso, 31 anni, ha deciso di tacere, ma pensa ancora a quella ragazza incontrata per caso, con la quale ha vissuto una storia di passione e desiderio: «Sono passati diversi anni dall’ultima volta che l’ho vista. Abbiamo deciso insieme che andare avanti non avrebbe portato a nulla, se non a incasinare le nostre vite. Allora eravamo entrambi fidanzati, lei ora convive. Ma ogni tanto mi capita di chiedermi come sarebbe andata tra noi».
(Altre storie e foto su Parmagiornoenotte)

E voi cosa ne pensate? Siete mai stati traditi o avete mai tradito? E tradiscono di più gli uomini o le donne? Scrivete le vostre riflessioni nello spazio commenti di questo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • aktarus

    09 Giugno @ 17.48

    In linea di principio mi ritengo fedele e sono per la fedeltà.... ma sono stato tradito, e non sono riuscito comunque ad accettare la situazione finchè a mia volta non ho tradito. Avevo bisogno di rivalermi del torto e del male subito. A volte le cose non sono semplici come le si descrive a parole. Si ama una persona, questa per immaturità o leggerezza sbaglia e si finisce per subire qualcosa che mai ci si sarebbe aspettati.... poi la vita ti porge l'occasione, e a fronte del male subito cadi in tentazione... non mi pento di ciò che ho fatto e lo rifarei comunque. Ovviamente il mio tradimento è rimasto segreto. E' servito solo a me per stare meglio con me stesso e se non l'avessi fatto, non avrei mai avuto pace. E in generale, chi tradisce per primo un partner fedele, ci pensi prima perchè finisce per cambiare qualcosa di magico in chi gli sta accanto.

    Rispondi

  • anna

    25 Aprile @ 10.23

    Mi sento di dire la mia in questo campo minato in quanto ho50anni e sono stata da entrambi le parti della barricata,avete ragione entrambi, il meglio è sicuramente non tradire,lealtà e sincerità e quando si è giovani,belli ed innamorati è la cosa più semplice del mondo.Il problema viene sempre dopo,quando qualcosa di assolutamente indipendente dalla tua volontà si rompe,ed improvvisamente anche uno sguardo od una parola fanno la differenza ed a questo punto,come si dice-quando ci pensi,è fatta-.Confessarlo?Ovviamente,parlo per me, e dico no,no,ed ancora mille volte no e spiego il perchè:se l'altro è ancora innamorato,lo si fa soffrire inutilmente,e vi assicuro che se anche apparentemente, il colpo viene incassato magari distanza di anni esce,il perdono incondizionato non l'ho mai visto.Se l'altro è nelle stesse nostre condizioni gli si da in mano la più bella arma di ricatto a vita,li siete finiti,in qualsiasi momento salta fuori-taci tu che mi hai fatto le corna!

    Rispondi

  • Andrea Violi

    24 Aprile @ 16.15

    E' meglio non tradire in effetti ma sappiamo che (per fortuna o purtroppo, dipende dai punti di vista) può succedere, anche quando meno te lo aspetti. Lo fanno più gli uomini o più le donne? Le donne spesso ritengono che siano... gli uomini i traditori, mentre loro sono sempre quelle romantiche che cercano la storia. seria. In realtà anche fra le signorine e signore non manca una dose di filosofia alla "carpe diem", cogli l'attimo (per tradire). In fin dei conti però ogni caso fa storia a sé, quasi quasi non mi sentirei di dare giudizi o regole. Se è opportuno, meglio confessarlo, altrimenti no (vedi la storia di Eleonora).

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    24 Aprile @ 15.55

    E' giusto non tradire!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

2commenti

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

22commenti

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince la Brignone, la Bassino 3/a

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto