PGN primo piano

Quest'estate? Quasi quasi lavoro

Quest'estate? Quasi quasi lavoro
0

Pietro Razzini

Un’estate da godere, da vivere in pienezza nei suoi affascinanti momenti fatti di aperitivi con gli amici, di viaggi lontano dall’arsura cittadina e dalle monotonie casalinghe.
Un’estate anti-stress per molti ma non per tutti. Chi per necessità, chi perché «liberamente costretto», chi per incapacità di rimanere senza far nulla anche dopo aver riposto i libri di scuola (o quelli universitari) nel cassetto: la realtà dei fatti è che sempre più giovani cercano un’occupazione temporanea nei mesi più caldi dell’anno.
Le possibilità non mancano, le occasioni, spesso, sono dietro l’uscio di casa e neppure ce ne si rende conto. Certo, non tutti cercano qualcosa di tremendamente vicino al proprio habitat naturale: la voglia di sfuggire alle abitudini può sicuramente coincidere col desiderio di ottenere qualche soldino utile per dare aria a un portafoglio sempre in cerca di una ventata fresca che profuma di euro.
E' L'ORA «X»
Siamo quasi a metà giugno e sicuramente non è il momento migliore per contrattare stipendi o per cercare vere e proprie occasioni, magari all’estero: sarebbe stato utile mettersi in azione un po' prima, intorno alla fine di aprile. Le opportunità, comunque, non mancano: basta passeggiare per le vie della città, allungare lo sguardo oltre il proprio naso, usare un briciolo di attenzione in più rispetto alla classica andatura pensierosa, per accorgersi dei tanti biglietti esposti all’esterno dei locali e dei negozi.
INFORMAGIOVANI
In caso di mancanza di tempo (e di voglia, ma in questo caso si comincia con il piede sbagliato), la soluzione ideale potrebbe essere quella di rivolgersi a InformaGiovani, un servizio predisposto dall’Assessorato al benessere e alla creatività giovanile del Comune della nostra città.
 La sede fisica è in via Melloni 1/b, l’apertura è fissata dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 il lunedì, martedì, venerdì e sabato. Il mercoledì solo mezza giornata. Il giovedì, orario continuato.
InformaGiovani è la risposta a tutti i ragazzi volenterosi che desiderano occupare il proprio periodo estivo in modo redditizio: tante offerte sono evidenziate sulle diverse bacheche dislocate nell’open space di via Melloni, intelligentemente divise tra lavoro su iniziativa di aziende e proposte provenienti da privati.
TUTTI A «CACCIA»
Rispetto agli ultimi anni le richieste non sono sicuramente in calo: ragazzi delle scuole superiori (dai 16 anni in su) ma anche tanti universitari (soprattutto parmigiani perché i fuori sede, spesso, riescono a trovare lavoro dove sono nati e cresciuti).
Una piccola fetta del mercato estivo è occupata anche da coloro che, nonostante siano ormai adulti, faticano a trovare un lavoro stabile e sono costretti a rifugiarsi in attività stagionali.
Guardando, anche solo sommariamente, le offerte in bacheca, ci si rende conto immediatamente di un fatto: ce n'è per tutti i gusti. Tornitore, estetista, parrucchiere, promoter, addetta alla reception: sono solo alcune delle diverse possibilità che hanno i giovani per guadagnare qualche euro approfittando del tempo libero a disposizione.
LA «PAGA»
Già, la questione paga: logicamente si tratta di un argomento da trattare in maniera personale con il datore di lavoro. L’errore che molti ragazzi commettono frequentemente è proprio quello di preoccuparsi maggiormente del compenso che della tipologia di occupazione che si andrà ad affrontare.
LE MAGGIORI RICHIESTE
«Giovani motivati e dinamici»: spesso è una delle poche condizioni richieste da aziende e privati alla ricerca di lavoratori stagionali. Non servono lunghi curriculum o esperienze di alto livello: la buona volontà viene sempre (o quasi) premiata.
Da che settori, tuttavia, arrivano le maggiori richieste? Sicuramente la figura dell’educatore nei centri estivi ha una posizione predominante in questo periodo dell’anno.
La richiesta delle piscine è tanto ovvia quanto ricercata. Le gelaterie, le pizzerie con consegna a domicilio sono, comunque, sul podio. I bar e i pub inseriti in movide o feste di quartiere, le società di telefonia e le agenzie immobiliari seguono a ruota.
 Estenuante ma sicuramente redditizie le campagne del pomodoro e le vendemmie (queste ultime da agosto a settembre). Infine il lavoro fuori sede, all’estero o in altre località italiane (esclusivamente per maggiorenni): anche in questo caso InformaGiovani può venire in aiuto offrendo diverse opportunità in base alle esigenze e alle disponibilità di chi, anche quando ci si potrebbe riposare, cerca di far fruttare la propria energia e la propria voglia di crescere.


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)