12°

PGN primo piano

Adolescenti al Pronto soccorso: malati nel corpo e nell'anima

Adolescenti al Pronto soccorso: malati nel corpo e nell'anima
Ricevi gratis le news
0

Monica Tiezzi
Lo direste che i giovani  -  i meno toccati  da    malattie e acciacchi dell'età  - sono fra i maggiori frequentatori del Pronto soccorso?  Vi arrivano spesso dopo  scontri  in auto o in scooter, dopo incidenti sportivi, o  dopo essersi fatti male a casa o a scuola.  E' partendo da questa considerazione, e dal dubbio che  a volte questi incidenti nascessero  da problemi  psicologici, che due anni fa era  partito al Maggiore di Parma un esperimento che ha un uguale, per ora,  solo al Sant'Eugenio di Roma: affiancare agli operatori del Pronto soccorso un team di psicologi (quattro, più un coordinatore) che andasse oltre la cura immediata, per intercettare un disagio che «viene meglio a galla nell'immediatezza del trauma, quando le difese sono ‘scompaginate’.

Così si riescono ad agganciare giovani che altrimenti non avrebbero mai il coraggio di contattare uno psicologo» dice Fabio Vanni, psicologo e psicoterapeuta dell'Ausl di Parma, dove si occupa dei Servizi per i giovani, nonchè responsabile del progetto al Maggiore.  Ora l'esperienza di quei due anni  (conclusasi a gennaio, ma che potrebbe presto ripartire con un finanziamento del ministero della Gioventù coinvolgendo anche gli ospedali di Fidenza e Borgotaro) è raccolta in un libro («Giovani in pronto soccorso» di Fabio Vanni, Franco Angeli editore, 24 euro) che riunisce interventi di vari professionisti coinvolti nel progetto. Dei 1.080 giovani (due terzi maschi) visti dagli psicologi, 352 hanno avuto almeno uno o più colloqui, quando non  sono stati inviati ai servizi territoriali per terapie più articolate.  Di questi 352, solo una cinquantina erano già noti ai servizi, «segno che in pronto soccorso può emergere per la prima volta un disagio non conosciuto», dice Vanni.

Perchè i giovani finiscono in  barella? «Perchè compiono atti di cui valutano poco il rischio; perchè vogliono superare i limiti; perchè hanno poca confidenza con il proprio corpo;  perchè esprimono attraverso l'autolesionismo  difficoltà cui non sanno dare voce; perchè non sanno gestire la propria affettività ed emotività; per eventi episodi legati a uno stress emotivo», elenca Vanni.   «Cerchiamo di aiutarli ad avere più consapevolezza di ciò che hanno fatto, ad avere più coscienza di sè - continua -  Prima a queste domande rispondeva un sistema familiare e sociale oggi non più sufficiente: c'è bisogno di altri soggetti, dalla scuola al sistema sanitario».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

1commento

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

IL CASO

La svolta: Ryanair riconosce i sindacati

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260