-1°

PGN primo piano

L'«alce» fa il pieno a Milano

L'«alce» fa il pieno a Milano
0

Pietro Razzini

Stelle e strisce a quadrettoni nel cuore della «Milano da vestire». Abercrombie&Fitch è arrivato anche in Italia, trovando nella metropoli lombarda terreno fertile per far crescere il proprio gradimento sul mercato tricolore. Osannato negli States, esaltato quale status symbol per le nuove generazioni che si vogliono distinguere, Abercrombie&Fitch ha inaugurato ieri un nuovo monomarca in via Matteotti, a pochi passi da via Monte Napoleone, via della Spiga, piazza San Babila. Insomma la Milano che conta è a portata di scontrino. Chiamarlo semplicemente negozio, può essere riduttivo. Il flagship store di Milano può essere tranquillamente ritenuto un passatempo dove trascorrere una parte della propria giornata.

Perché?  Difficile descriverlo a parole: bisognerebbe viverlo. Bisognerebbe capirlo cercando le motivazioni nelle parole di tutti quei giovani milanesi che ieri mattina si sono messi in coda davanti al negozio, aspettando un tempo variabile dalla mezz’ora all’ora per poter entrare.  «Ho conosciuto questo brand l’anno scorso, quando sono andata a studiare a New York. Già allora ero tornata in Italia con diversi capi griffati Abercrombie. Oggi ho portato con me le mie tre amiche del cuore. E’ un’esperienza da vivere». Racconta la giovane Alessia, 18 anni, educatamente composta a metà del serpentone che sfocia davanti all’entrata dello store. Proprio là, ad attenderla, ci sono due modelli, camicia aperta, sorriso smagliante, fisico scolpito. E ancora, una fotografa con una polaroid in mano, pronta a immortalare il momento dell’uscita dal negozio, con un pacchetto Abercrombie&Fitch nella mano destra e il braccio di un adone «stiloso» sulle spalle. Anche questo è il segno dei tempi che cambiano, dell’oceano Atlantico che si riduce sempre di più, diventando poco più largo dello stretto di Gibilterra.

L’american style impera anche nella capitale della moda, all’interno del monomarca: ciò che innanzitutto colpisce è il ritmo frenetico impresso dalla musica che pompa nelle casse dislocate sui tre livelli del negozio. Le ultime hit del momento, il sound trascinante che impone alle gambe di muoversi e alle braccia di agitarsi. «There’s a party», potrebbe tranquillamente affermare l’ ormai italianizzato «Giorgio» Clooney, nel vedere il clima festoso che reinterpreta il modo classico di fare shopping «made in Italy». Luci basse, faretti puntati sui capi di abbigliamento, tre piani distribuiti in un palazzo dall’architettura e dalla rilevanza storica importante, il lucido marmo Musso che regala un tocco di prestigio in più: la struttura così inserita nel background metropolitano lombardo, riesce comunque a trovare la sua giusta fusione con il life style a stelle e strisce, fatto di estetica, luccichii e brillantina.  Impossibile non distrarsi davanti al dolce sorriso di una commessa (e che commesse!) o al movimento del bacino di una modella che passeggia all’interno dello store.

 Difficile non rimanere colpiti davanti alla cordialità degli aitanti ragazzi che accolgono le clienti a ogni piano, alle varietà somatiche di chi lavora nello stabile (biondi, mori, giovani dai tratti asiatici, mediterranei e nordeuropei): ce n’è proprio per tutti i gusti. Ma non finisce qui: il reclutamento di nuovi «abericrombierini» è già iniziato. Questi ragazzi avranno anche la possibilità di essere immortalati nelle immagini di campagna del negozio, firmate da Bruce Weber. «Io non conoscevo il marchio: ma mi è bastato guardare l’ingresso del negozio per accettare un po’ di fila».  Commenta «ingolosita» Lucia, ventiduenne trapiantata a Milano dal Sud Italia. In effetti, in uno staff di 600 persone, con 140 modelli/e e commessi/e a disposizione, che vuoi che sia qualche mezz’ora di attesa per entrare nel negozio delle meraviglie?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video