20°

PGN primo piano

Il Centro giovani alza la voce: "I vandali non ci fermeranno"

Il Centro giovani alza la voce: "I vandali non ci fermeranno"
0

Chiara Pozzati
Stefano indossa le cuffie, a Matteo e Fadì «tocca» impugnare le telecamere mentre Giorgio si occupa delle luci. Intanto il salone del Centro d’aggregazione giovanile, unico «sopravvissuto» al raid della scorsa notte, comincia a riempirsi. Tutto è pronto per il secondo appuntamento della rassegna «Voci fuori dal coro: legalità». Ragazzi e educatori, hanno scrollato di dosso l’amarezza, rimboccandosi le maniche: «Ci hanno rubato tutto, ma noi andremo avanti». Sarà per la franchezza del capo della squadra mobile di Caltanissetta, Giovanni Giudice, o per la delicatezza di Giuseppe La Pietra, referente parmigiano per l’associazione contro le mafie «Libera», ad ogni modo l’incontro ha riscosso un grande successo. Tutto il quartiere ha voluto stringersi intorno a quell'angolo di via Pelicelli «depredato» alla vigilia di un appuntamento così speciale: ragazzini, commercianti, nonni, mamme e politici. Oltre un centinaio di persone presenti in sala, senza contare il folto gruppetto che affollava le porte d’ingresso.
Dai piccoli escamotage quotidiani per «ammorbidire le regole», fino all’asfissiante giogo della mafia che tiene sotto scacco il Bel Paese: questi i temi affrontati durante una due ore particolarmente intensa. Sebbene per il furto siano state spese solo poche parole, la ferita è ancora fresca. I più amareggiati? Sicuramente loro: gli adolescenti che partecipano al progetto «Radio Officina», saccheggiati di gran parte dell’attrezzatura. «L'idea è quella di ripartire da zero - afferma risoluto Stefano Santurro, 13 anni e una gran voglia di fare - magari partendo proprio da quest’episodio per realizzare una seconda puntata sulla legalità». «E' stata una vergogna - sbotta Dadì Sghair, 13 anni libico dai grandi occhi scuri - ma se credono di averci fermato sbagliano di grosso». E rilancia: «Cominceremo a portarci dietro telecamere e computer da casa». Anche il «tecnico delle luci», Giorgio Sabini vuole dire la sua. «Credo sia stato ancora più importante parlare di legalità, dopo un fatto del genere - spiega il 14enne ricacciandosi un ricciolo ribelle dietro alle orecchie -. E' importante riuscire ad affrontare certi argomenti anche fra noi».
Ma quali sono le norme che loro infrangono più spesso? «Mi è capitato di rubare una bici perché dovevo andare dall’altra parte della città - ammette candidamente un ragazzo  - ma non ho mai commesso atti vandalici come quelli che hanno fatto dentro il centro». La parola d’ordine dunque è andare avanti «perché nulla è perso». E, oltre la buona volontà dei ragazzi, le associazioni e i residenti del quartiere si sono offerti di organizzare una colletta per riparare ai danni e ricomprare l’attrezzatura. La «voce» dei ragazzi non sarà messa a tacere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

DOMANI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Consiglio:

Consiglio comunale

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio: "Non lo riconosco più come capogruppo"

Non condivide la mail contro Costi. Dall'Olio replica: "Intervento inappropriato" - Segui la diretta della seduta

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

11commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

processo

I clienti di Corona: "Pagavamo tanto per avere pubblicità"

SOCIETA'

Inghilterra

L'auto che non entra nel cancello fa sorridere Video

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

SPORT

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara