16°

30°

PGN primo piano

Il Centro giovani alza la voce: "I vandali non ci fermeranno"

Il Centro giovani alza la voce: "I vandali non ci fermeranno"
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati
Stefano indossa le cuffie, a Matteo e Fadì «tocca» impugnare le telecamere mentre Giorgio si occupa delle luci. Intanto il salone del Centro d’aggregazione giovanile, unico «sopravvissuto» al raid della scorsa notte, comincia a riempirsi. Tutto è pronto per il secondo appuntamento della rassegna «Voci fuori dal coro: legalità». Ragazzi e educatori, hanno scrollato di dosso l’amarezza, rimboccandosi le maniche: «Ci hanno rubato tutto, ma noi andremo avanti». Sarà per la franchezza del capo della squadra mobile di Caltanissetta, Giovanni Giudice, o per la delicatezza di Giuseppe La Pietra, referente parmigiano per l’associazione contro le mafie «Libera», ad ogni modo l’incontro ha riscosso un grande successo. Tutto il quartiere ha voluto stringersi intorno a quell'angolo di via Pelicelli «depredato» alla vigilia di un appuntamento così speciale: ragazzini, commercianti, nonni, mamme e politici. Oltre un centinaio di persone presenti in sala, senza contare il folto gruppetto che affollava le porte d’ingresso.
Dai piccoli escamotage quotidiani per «ammorbidire le regole», fino all’asfissiante giogo della mafia che tiene sotto scacco il Bel Paese: questi i temi affrontati durante una due ore particolarmente intensa. Sebbene per il furto siano state spese solo poche parole, la ferita è ancora fresca. I più amareggiati? Sicuramente loro: gli adolescenti che partecipano al progetto «Radio Officina», saccheggiati di gran parte dell’attrezzatura. «L'idea è quella di ripartire da zero - afferma risoluto Stefano Santurro, 13 anni e una gran voglia di fare - magari partendo proprio da quest’episodio per realizzare una seconda puntata sulla legalità». «E' stata una vergogna - sbotta Dadì Sghair, 13 anni libico dai grandi occhi scuri - ma se credono di averci fermato sbagliano di grosso». E rilancia: «Cominceremo a portarci dietro telecamere e computer da casa». Anche il «tecnico delle luci», Giorgio Sabini vuole dire la sua. «Credo sia stato ancora più importante parlare di legalità, dopo un fatto del genere - spiega il 14enne ricacciandosi un ricciolo ribelle dietro alle orecchie -. E' importante riuscire ad affrontare certi argomenti anche fra noi».
Ma quali sono le norme che loro infrangono più spesso? «Mi è capitato di rubare una bici perché dovevo andare dall’altra parte della città - ammette candidamente un ragazzo  - ma non ho mai commesso atti vandalici come quelli che hanno fatto dentro il centro». La parola d’ordine dunque è andare avanti «perché nulla è perso». E, oltre la buona volontà dei ragazzi, le associazioni e i residenti del quartiere si sono offerti di organizzare una colletta per riparare ai danni e ricomprare l’attrezzatura. La «voce» dei ragazzi non sarà messa a tacere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti