19°

PGN primo piano

Video «virali»: la creatività è alla portata di tutti

Video «virali»: la creatività è alla portata di tutti
0
Pierluigi Dallapina
Non sempre i virus vanno curati con una medicina. A volte possono esistere delle «infezioni benefiche», che invece di far star male - tanto un uomo quanto un computer - si dimostrano eccezionali strumenti di comunicazione, di divertimento e perché no anche di marketing.
 E’ il caso dei video virali, filmati amatoriali o presunti tali, della durata di pochissimi minuti, che da diversi anni hanno letteralmente invaso internet riuscendo a comunicare un’idea, una storia, un prodotto, un film o qualsiasi altra cosa a milioni di persone in tutto il mondo, nell’arco di pochissimo tempo e per di più con costi relativamente contenuti.
 Da domani a domenica Parma si trasformerà in una fabbrica in grado di sfornare video virali - o video fai da te, nel caso in cui la prima definizione suonasse poco rassicurante - grazie ad un workshop (laboratorio) aperto a tutti, organizzato dall’assessorato alla Creatività giovanile e da The AD Store, in collaborazione con Engioi. La durata del corso è di 24 ore, l’orario delle lezioni andrà dalle 10 alle 19 (è compresa un’ora di pausa al giorno), e si svolgerà nei locali del centro giovani Montanara, in via Pelicelli 13/A, come hanno ricordato ieri l’assessore Lorenzo Lasagna e Natalia Borri di AD Store. In cattedra salirà un veterano dei video virali come Alessandro Orlowski, parmigiano sempre in giro per il mondo, che dal '91 ha iniziato a «firmare» videoclip e spot, prima di scoprire le enormi potenzialità dei video virali.  «Basta una piccola macchina fotografica in grado di girare dei filmati per divulgare le nostre idee nel mondo», afferma in quella che è stata la prima conferenza stampa del Comune via Skype.

 Un monitor e due casse audio hanno permesso a Orlowski, comodamente seduto nel suo studio di Barcellona, di spiegare i dettagli del workshop e la filosofia dei video virali. «In futuro tutti potremo essere famosi per almeno 15 secondi», afferma parafrasando Andy Warhol, prima di ricordare che «il video virale serve per far arrivare un messaggio ad un target ben preciso, in modo da innescare una distribuzione organica e non casuale». Tradotto, il video deve essere visto da qualcuno che poi sarà invogliato a farlo vedere ad altri. «Questi video vengono definiti virali - precisa Lasagna - perché scatenano una sorta di passaggio da utente a utente, in modo incontrollabile, arrivando a totalizzare milioni di contatti». Il filo rosso dei vari video sarà rappresentato dai centri giovani, anche se i creativi avranno massima libertà di espressione. «Abbiamo voluto proporre anche a Parma questo workshop - spiega Natalia Borri - perché la rete è il futuro della comunicazione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017