15°

PGN primo piano

Stati Uniti, in moto con papà

Stati Uniti, in moto con papà
0

Da qualche tempo, mio padre progettava un viaggio in moto negli Stati Uniti, un giro di otto giorni tra Arizona e New Mexico con partenza ed arrivo a Phoenix.
 Aveva trovato il concessionario Harley Davidson dove affittare la moto,  consultato i siti meteo e deciso il periodo (giugno). A lungo l’ho osservato in silenzio fino a quando il suo entusiasmo non mi ha coinvolto. È stato allora che gli ho proposto di partire insieme. Io ho solo quindici anni, e quando il papà ha abbracciato  la mia proposta ho toccato il cielo con un dito.
A Phoenix siamo stati accolti da un caldo torrido ma secco, 44 gradi! Ovviamente ho passato la notte insonne, un po’ per il fuso ma soprattutto per l’agitazione all’idea di salire sulla leggendaria Electra Glide. La mattina, ritirata la moto, siamo partiti alla volta di Las Cruces (New Mexico) attraversando il deserto di Sonora, Tucson e il Saguaro National Park, famoso per i cactus a tre braccia.
Il giorno seguente la mitica Harley ci ha accompagnati per paesaggi assolutamente diversi fra loro. Dopo la zona desertica del  White Sands National Monument, spettacolo incredibile con montagne di sabbia bianchissima estese per oltre 275 miglia quadrate, siamo saliti, attraversando la piccola cittadina di Madrid dove hanno girato alcune scene del film «Svalvolati on the road», lungo un altopiano verdeggiante alla volta di Santa Fè.  Situata ad un’altitudine di 2.100 metri, famosa per le gallerie d’arte, ritrovo di artisti di tutto il mondo, è costruita in stile messicano con bassi edifici che ricordano le città dei film western.
Continuiamo a salire  anche il giorno successivo verso montagne dai picchi innevati raggiungendo Taos e l’Eagle Nest a quasi 2.800 metri di altezza tra coyotes ed aquile. Paesaggio unico tra valli, foreste e praterie immense che ci hanno riportato ai tempi dei pionieri alla conquista del West. Scendendo per Los Alamos, la città tristemente famosa per lo sviluppo della bomba atomica, incrociamo piccoli tratti della famosa Route 66 e arriviamo ad Albuquerque.
Di nuovo in Arizona tra paesaggi desertici e vulcanici, giungiamo il quarto giorno alla Petrified National Forest: davanti ai nostri occhi una foresta pietrificata di 225 milioni di anni e all’orizzonte il paesaggio lunare del Painted desert. Proseguendo verso Nord  entriamo il giorno seguente nella Indian Navajo Reservation e saliamo fino all’altopiano dove si trova l’imponente Canyon de Chelly.
Viaggiamo in altitudine  ed è incredibile percorrere strade che si perdono all’orizzonte infinito tra montagne innevate che ci fanno da contorno. Da qui iniziamo a vedere in lontananza le rocce rosse della Monument Valley dove giungiamo quasi al tramonto accolti da uno spettacolo mozzafiato. Siamo al confine con l’Utah e il paesaggio continua a cambiare ma i ricordi dei luoghi dei mitici film di John Ford ci accompagnano fino al Lake Powell. Prendiamo la giornata successiva di relax visitando l’incredibile Horse Shoe Band, l’Antelope Canyon, dai colori e dai giochi di luce meravigliosi, e affittiamo una piccola imbarcazione per girare lungo il Lake Powell tra le pareti colorate del Glen Canyon dove scorre il fiume Colorado. In serata scendiamo ancora nel deserto verso Tuba City.
Il settimo giorno si torna in montagna al Grand Canyon da dove si può godere uno scenario unico al mondo: una tortuosa gola alta quasi un chilometro e mezzo scolpita anch’essa dal fiume Colorado. In questo immenso altopiano scendiamo verso Flagstaff, incantevole cittadina universitaria stile Far West, passando per il Wupatki e il Sunset Crater Volcano National Monument in un paesaggio torrido e vulcanico dai variopinti colori. Da qui raggiungiamo Sedona scendendo le tortuose curve dell’Oak Creek Canyon. Questa piccola località di villeggiatura, circondata da meravigliose montagne rosse, è famosa per aver ospitato le riprese di moltissimi film.
L’ottavo e ultimo giorno saliamo fino a Prescott e ci dissetiamo con una birra in uno dei più vecchi Saloon del luogo. Nella giornata più calda del viaggio visitiamo il Montezuma Castle e l’Agua Fria National Monument a nord di Phoenix dove in un paesaggio desertico riappaiono i cactus a tre braccia e il termometro della moto segna quasi 50 gradi.
Un ultimo sforzo ed arriviamo a Phoenix dove riconsegniamo l’affidabile e mansueta Harley dopo una fantastica cavalcata di oltre 2.500 miglia.  Il viaggio è perfettamente riuscito senza alcun intoppo grazie alla grande affidabilità della moto e alla preziosa assistenza del personale della concessionaria.
Esperienza unica di viaggio che tanto ci ha dato e tanto ci ha preso.  La gioia immensa di attraversare in piena e solitaria libertà paesaggi unici al mondo assaporando sensazioni disparate tra l’incredulità, la meraviglia e la sorpresa passando per territori primordiali, lunari, desertici e montani, vivendo a stretto contatto con la natura e giungendo ogni giorno alla meta con una sana stanchezza fisica e con la mente sgombra da ogni pensiero. Unita alla sensazione di libertà di percorrere strade senza fine e poco trafficate, che ci hanno gratificato quotidianamente.
Le maggiori difficoltà, se così le possiamo definire, sono state il grande caldo, le lunghe ore trascorse in moto e per mio padre sicuramente un buona dose di responsabilità.
Il papà infatti era sempre molto attento nel tracciare ogni giorno il percorso, ad avere sempre sufficienti scorte d’acqua e di benzina percorrendo spesso strade solitarie dove potevamo guidare per centinaia di miglia senza incontrare una stazione di servizio.
Capita a volte nella vita di assaporare momenti unici che ti danno quella gioia e voglia di fare che ti segnano per sempre. In questo viaggio quel momento per me è arrivato: vedere mio padre così allegro, ma soprattutto poter parlare con lui di ogni cosa senza problemi e in tutta quella tranquillità e libertà che il tempo a volte ci nega, ma che questo viaggio ci ha regalato con tanta generosità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

cinema

Clooney "Avere figli? Sarà un'avventura"

David: i candidati ai premi per attori e attrici

cinema

David: ecco chi sarà in corsa

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È il momento di rinnovare casa sfruttando le agevolazioni fiscali

COSTRUIRE ARREDARE

Agevolazioni fiscali: è il momento di rinnovare casa

Lealtrenotizie

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

3commenti

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

2commenti

giudice

Parma a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

4commenti

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

2commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Corsa contro il tempo per comunicare le spese di ristrutturazione e di risparmio energetico

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

carabinieri

Lite tra vicini, donna esplode colpi in aria a Boretto

E' stata denunciata, ha usato una scacciacani

quartieri

Ventuno progetti per Parma

Le proposte dei consigli dei cittadini volontari

1commento

L'INTERVISTA

Cerri, che gioia il primo gol in A

1commento

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

5commenti

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

8commenti

ITALIA/MONDO

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

il caso

Killer del catamarano: De Cristofaro è scomparso dal Portogallo

SOCIETA'

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti