19°

PGN primo piano

Tutti in sella: un'estate a cavallo

Tutti in sella: un'estate a cavallo
Ricevi gratis le news
0

Giorgia C. Facchinetti

Appaiono «semplicemente» delle creature fiere, simbolo di forza e indipendenza, belli, bellissimi. Quando ci si avvicina davvero ad un cavallo, si scopre che in realtà si crea un «binomio» davvero straordinario con questi splendidi animali, quello che uno degli istruttori conosciuti in questi giorni ha definito «un ballo magico».
Razze e indole
Esistono numerosissime razze di cavalli e di pony, ciascuna dotata di proprie caratteristiche morfologiche, caratteriali ed attitudinali. Non meno importante della scelta del cavallo è quella dell’istruttore la quale gioca un ruolo importantissimo sia dal punto di vista sportivo, ma anche da quello umano... Infatti, non bastano solo le conoscenze tecniche, ciò che fa di un istruttore un «buon istruttore» è il saper conoscere e trattare il cavallo nel suo complesso di corpo e anima, nonché il cavaliere con il suo bagaglio emotivo e psicologico. Il compito di fondere questi due mondi sarà degno del migliore Istruttore. E adesso veniamo a noi. Abbiamo incontrato in questi giorni diversi «cavalieri» che ci hanno raccontato la nascita di questa passione, ma soprattutto hanno cercato di esprimere a parole ciò che più è difficile raccontare: l’amore per i loro cavalli. E  non intendiamo solo i cavalli di proprietà, in realtà anche chi va a scuola di equitazione sente un po’ «proprio» il cavallo che monta e in alcuni casi….quel cavallo diventa il regalo per i 18 anni. E questo il caso di Timea Hodi, cavallerizza del «Cinghio», 18 anni compiuti da pochissimo. Questo, però, non è un racconto riportato. Siamo stati noi stessi testimoni della sua gioia il giorno in cui Timea ha ricevuto in dono Bakalarz, un puro sangue di nove anni: «Ne avevo parlato con la mamma qualche mese fa, ma poi sull’argomento era piombato il silenzio. Quindi ho pensato che il discorso fosse chiuso. Invece lei mi stava preparando una sorpresa». Concetta Molè, 20 anni, a cavallo si può dire che ci sia nata. Ha iniziato a salire in sella quando era ancora molto piccola, a nove anni. «La passione per il cavallo l’ho avuta da sempre. E ho anche gareggiato per diversi anni, a Ragusa. Adesso invece sono ferma perché Zakira, la mia cavalla, è ancora molto piccola e deve imparare. La scuola mi serve per insegnarle la disciplina. Facciamo lezione due volta alla settimana. Ma io vengo qui tutti i giorni». Umberto Gatti e la sua ragazza, Isabella, hanno, invece, iniziato a cavalcare insieme da soli sei mesi, dopo un’uscita in «passeggiata». «All’inizio alcune cose spaventano più del dovuto e purtroppo tendono a rallentare l’apprendimento. È questione non solo di tecnica ma anche di sicurezza. Cosa mi piace di più? L’istruttrice che mi sgrida», scherza Umberto. «Sin da piccola ho sempre avuto la curiosità di provare questa disciplina e di potermi approcciare con questi animali affascinanti e finalmente quest'anno sono riuscita ad entrare nel mondo dell'equitazione - confida Valentina Orlando, 25 anni -. Ho scoperto quanto è bello ed appassionante instaurare un rapporto con i cavalli, e interpretare le loro reazioni per capire come migliorare in sella. Sono solo agli inizi, ma sono davvero contenta di questa mia scelta!». Pier Maria Petronini, Virginia Berselli e Sofia Ghisoni sono tre giovani cavalieri (di 18, 19 e 15 anni), della scuola di equitazione «La Torretta» di Eia, ma si può dire che il maneggio sia la loro seconda abitazione, si muovono con disinvoltura facendo da «padroni di casa». Ci parlano delle cure di cui un cavallo necessita: «Chi ha il cavallo di proprietà generalmente viene tutti i giorni. Il cavallo va strigliato, bisogna pulire gli zoccoli e ovviamente farlo muovere», spiega Sofia. «Sbirulino, poi, essendo piccolo, se sta chiuso un’intera giornata spacca tutto» aggiunge Virgi. «E poi è importante creare un feeling con il cavallo. Se non c’è quello è tutto inutile e anche in gara non si ottengono risultati. Per avere Narciso ho dovuto rinunciare allo scooter» commenta Pier Maria. «Ci vuole passione e pazienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro