16°

31°

PGN primo piano

Tutti in sella: un'estate a cavallo

Tutti in sella: un'estate a cavallo
Ricevi gratis le news
0

Giorgia C. Facchinetti

Appaiono «semplicemente» delle creature fiere, simbolo di forza e indipendenza, belli, bellissimi. Quando ci si avvicina davvero ad un cavallo, si scopre che in realtà si crea un «binomio» davvero straordinario con questi splendidi animali, quello che uno degli istruttori conosciuti in questi giorni ha definito «un ballo magico».
Razze e indole
Esistono numerosissime razze di cavalli e di pony, ciascuna dotata di proprie caratteristiche morfologiche, caratteriali ed attitudinali. Non meno importante della scelta del cavallo è quella dell’istruttore la quale gioca un ruolo importantissimo sia dal punto di vista sportivo, ma anche da quello umano... Infatti, non bastano solo le conoscenze tecniche, ciò che fa di un istruttore un «buon istruttore» è il saper conoscere e trattare il cavallo nel suo complesso di corpo e anima, nonché il cavaliere con il suo bagaglio emotivo e psicologico. Il compito di fondere questi due mondi sarà degno del migliore Istruttore. E adesso veniamo a noi. Abbiamo incontrato in questi giorni diversi «cavalieri» che ci hanno raccontato la nascita di questa passione, ma soprattutto hanno cercato di esprimere a parole ciò che più è difficile raccontare: l’amore per i loro cavalli. E  non intendiamo solo i cavalli di proprietà, in realtà anche chi va a scuola di equitazione sente un po’ «proprio» il cavallo che monta e in alcuni casi….quel cavallo diventa il regalo per i 18 anni. E questo il caso di Timea Hodi, cavallerizza del «Cinghio», 18 anni compiuti da pochissimo. Questo, però, non è un racconto riportato. Siamo stati noi stessi testimoni della sua gioia il giorno in cui Timea ha ricevuto in dono Bakalarz, un puro sangue di nove anni: «Ne avevo parlato con la mamma qualche mese fa, ma poi sull’argomento era piombato il silenzio. Quindi ho pensato che il discorso fosse chiuso. Invece lei mi stava preparando una sorpresa». Concetta Molè, 20 anni, a cavallo si può dire che ci sia nata. Ha iniziato a salire in sella quando era ancora molto piccola, a nove anni. «La passione per il cavallo l’ho avuta da sempre. E ho anche gareggiato per diversi anni, a Ragusa. Adesso invece sono ferma perché Zakira, la mia cavalla, è ancora molto piccola e deve imparare. La scuola mi serve per insegnarle la disciplina. Facciamo lezione due volta alla settimana. Ma io vengo qui tutti i giorni». Umberto Gatti e la sua ragazza, Isabella, hanno, invece, iniziato a cavalcare insieme da soli sei mesi, dopo un’uscita in «passeggiata». «All’inizio alcune cose spaventano più del dovuto e purtroppo tendono a rallentare l’apprendimento. È questione non solo di tecnica ma anche di sicurezza. Cosa mi piace di più? L’istruttrice che mi sgrida», scherza Umberto. «Sin da piccola ho sempre avuto la curiosità di provare questa disciplina e di potermi approcciare con questi animali affascinanti e finalmente quest'anno sono riuscita ad entrare nel mondo dell'equitazione - confida Valentina Orlando, 25 anni -. Ho scoperto quanto è bello ed appassionante instaurare un rapporto con i cavalli, e interpretare le loro reazioni per capire come migliorare in sella. Sono solo agli inizi, ma sono davvero contenta di questa mia scelta!». Pier Maria Petronini, Virginia Berselli e Sofia Ghisoni sono tre giovani cavalieri (di 18, 19 e 15 anni), della scuola di equitazione «La Torretta» di Eia, ma si può dire che il maneggio sia la loro seconda abitazione, si muovono con disinvoltura facendo da «padroni di casa». Ci parlano delle cure di cui un cavallo necessita: «Chi ha il cavallo di proprietà generalmente viene tutti i giorni. Il cavallo va strigliato, bisogna pulire gli zoccoli e ovviamente farlo muovere», spiega Sofia. «Sbirulino, poi, essendo piccolo, se sta chiuso un’intera giornata spacca tutto» aggiunge Virgi. «E poi è importante creare un feeling con il cavallo. Se non c’è quello è tutto inutile e anche in gara non si ottengono risultati. Per avere Narciso ho dovuto rinunciare allo scooter» commenta Pier Maria. «Ci vuole passione e pazienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Modifiche alla viabilità in occasione delle partite del Parma

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

5commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

8commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

10commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

12commenti

ITALIA/MONDO

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente