18°

PGN primo piano

Il piccolo genio debutta all'Università

Il piccolo genio debutta all'Università
3

di Giovanna Melli

Michele Minelli a tre anni sapeva già leggere e sfogliava la «Gazzetta di Parma» «come un grande, sbagliando solo qualche accento», dice soddisfatta la mamma Marta.
A quattro anni e mezzo sedeva già sui banchi della prima elementare della «Laura Sanvitale» sapendo già scrivere e far di conto, adesso che di anni ne ha diciassette ha appena tagliato il traguardo delle superiori al liceo scientifico «Ulivi» uscendo dalla maturità con la lode. A settembre inizierà all’Università di Parma il corso di Ingegneria informatica.
«Ho sempre avuto le idee chiare sulla facoltà che volevo scegliere - dice Michele -. Da quando ero piccolo, in seconda elementare, mi divertivo a “trafficare” con il computer».
Manca poco all'inizio della grande avventura universitaria. «A ottobre darò il mio primo esame - annuncia soddisfatto - dopo aver passato, questa primavera, l’esame del “Progetto Corda” ho la possibilità di poter dare subito l’esame di analisi».
La matematica e la fisica sono il suo pane: «Sono le mie materie preferite, e colgo l’occasione per ringraziare la professoressa Silvana Antico che mi ha trasmesso un grande senso di professionalità, serietà e rispetto».
Michele frequentava la sezione «E» del liceo scientifico «Ulivi»: per tutti i cinque anni delle superiori ha brillato, passando da una media dell’8.80 fino al 9.44, media con cui è stato ammesso all’esame di maturità.
Bravo, anzi bravissimo a scuola Michele. Eppure non rispecchia affatto il tipo del secchione che passa tutto il pomeriggio sui libri e non mette mai il naso fuori di casa: «Mi piace studiare, ma non dedico tutta la mia giornata ai libri. Non sento lo studio come un’imposizione o un dovere, per me è una passione che alimento con la mia grande curiosità - spiega. - Non è una fatica  studiare, ma un piacere, che mi permette di conoscere cose nuove. A livello scolastico sono stato avvantaggiato dal dono che ho, un’ottima memoria. Mi bastava stare attento a scuola mentre il professore spiegava e integrare la materia nel pomeriggio».
Insieme alla fisica, all’aritmetica e al computer («sul quale navigo per ore,  dove posso trovare tutte le informazioni per risolvere le mie curiosità e progettare i miei viaggi»), un’altra passione di Michele è il gioco del golf. «Fino a pochi anni fa praticavo judo ma a causa di un infortunio ho dovuto smettere e così ho iniziato a conoscere il gioco del golf - dice soddisfatto lo studente -. Gioco con il Cus Parma, ho già gareggiato in tanti tornei che ho anche vinto. Mi alleno tutti i giorni per circa due ore e mezzo. Questo gioco mi affascina, per le sue caratteristiche di precisione e concentrazione; spesso giocando, riesco a mettere a frutto le mie conoscenze di fisica e geometria per tirare la pallina nella buca».
Lo studio può aspettare, ora si parte per le vacanze: un lungo viaggio negli Stati Uniti insieme alla mamma Marta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefano

    02 Agosto @ 14.34

    Io a tre anni (26 anni fa) non leggevo la Gazzetta di Parma, ascoltavo però Balestrazzi che leggeva il telegiornale alla sera: se ho qualche problema psicologico è dovuto a questo. Scherzi a parte, anch'io avevo la media del nove a scuola (Melloni), anch'io sono uscito con il massimo sia alle superiori che all'Università. Tuttavia, ho imparato che nel lavoro e nella vita "l'essere bravi nello studio" è certamente importante, ma molto più importanti sono altre qualità che definiscono una persona: l'ironia, la simpatia, il saper fare con i colleghi, l'intelligenza (che non è prendere 30 in un esame), la pazienza... Ecco, se a 29 anni ho fatto un leggero passo avanti professionalemnte è forse più merito di queste cose che il patrimonio di conoscenze imparato a scuola o all'università. Auguro a Michele le migliori fortune, ricordandogli che lo studio non è tutto nella vita. E penso che lo abbia capito anche lui

    Rispondi

  • cristina

    01 Agosto @ 09.45

    E, aggiungo io, è anche un gran bel ragazzo...........Vai Miki!

    Rispondi

  • paolo

    31 Luglio @ 17.52

    Io a 44 anni devo ancora capire qualcosa della vita e lui a 4 leggeva la Gazza.....non so chi sia più fortunato.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento