ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI TUTTE  LE SEZIONI DEL SITO

BUONI A NULLA

BUONI A NULLA

 
Musica in Circolo:  nuovo concerto pocket
Parma

Musica in Circolo: il 24 ottobre nuovo concerto pocket

 
Musulmani di Parma a Kuminda: foto di gruppo
Stranieri

I musulmani di Parma contro l'Isis: "No all'odio"

 
Regali dal telefonino,  con un'app tutta parmigiana
Hi-tech

Regali dal telefonino, con un'app tutta parmigiana

 
Golf TGI, quando il metano dà davvero una mano
MOTORI

Golf TGI, quando il metano dà davvero una mano

 
La chiusura della Borsa e l'economia di Parma
TV PARMA

La chiusura della Borsa e l'economia di Parma

 
 Le esperienze della vita entrano nell'arte di Sciff
Galleria Centro Steccata

Le esperienze della vita entrano nell'arte di Sciff

 
Parma dormiente e incantata nelle fotografie di Pezzani
Portici del grano

Parma dormiente e incantata nelle fotografie di Pezzani

 
autunno figliage
viaggi

L'orizzonte tra gli aceri del Québec

 
smartphone
smartphone

La carica dei supertelefonini

 
La Gazzetta aderisce alla raccolta di Munus per gli alluvionati
Iniziativa

La Gazzetta aderisce alla raccolta di Munus per gli alluvionati

 
Mirànt, sèmma a sinch gàti zvélja ch' a n’é ora tato
Dialetto

Mirànt, sèmma a sinch gàti zvélja ch' a n’é ora tato

 
E' morta Lilli Carati
Lutto nel cinema

E' morta Lilli Carati

 
 Gioacchino Giovanni Iapichino
Le nostre iniziative

Riso dall'antipasto al dolce con il libro della Gazzetta

 
«Mollo tutto e vado in Australia con la mia moto»
I nuovi emigrati

«Mollo tutto e vado in Australia con la mia moto»

 
Offerte di lavoro
occupazione

Offerte di lavoro

 
Gli invitati di Michelle...
comare & co.

Gli invitati di Michelle...

 
Alluvione a Parma: la settimana più lunga
cronaca di 7 giorni

Alluvione: la settimana più lunga

 
"Noi in prima linea contro l'Ebola: portiamo cibo a orfani e famiglie"
Salute

"Noi in prima linea contro l'Ebola: portiamo cibo a orfani e famiglie"

 
I ragazzi dell'Istituto Mainetti di Traversetolo
Traversetolo

Scuola, il Mainetti all'avanguardia

 
La miss che non sa leggere la schedina
gaffe

La miss che non sa leggere la schedina Video

 
Mamma Rosa

Mamma Rosa

 
Las Karne Murta, sostegno dal palco
Venerdì prossimo

Las Karne Murta, sostegno dal palco

 
Donne: tutte le news al femminile
la città rosa

Donne: tutte le news al femminile

 
Fai affari con Kauppa, il social commerce alla parmigiana!
Kauppa

Fai affari con Kauppa, il social commerce alla parmigiana!

 

C inema

ALTMAN

ALTMAN

Genere Documentario

Durata 95

 

PGN primo piano

Bedonia: costumi da campionessa per il vigile Elena

Bedonia: costumi da campionessa per il vigile Elena
0

BEDONIA - E’ di Bedonia la campionessa italiana di cosplay. Rappresenterà l’Italia ai campionati mondiali della specialità che si svolgeranno a Parigi nella prima settimana di luglio.
Elena D’Ambrosio,  25 anni,  vive a Fornolo in Alta Valceno nell’agriturismo «I Girasole», gestito dai genitori.
Da qualche giorno  è diventata agente della Polizia municipale di Bedonia.
Coltiva da anni questo singolare hobby: ovvero indossare un costume che rappresenta un personaggio dei fumetti, interpretando il modo di agire in teatro davanti al pubblico.
Lo scorso anno Elena ha rappresentato  l’Italia a Nagoya in Giappone, dove si sono svolti i campionati mondiali.
«Sono ormai dieci anni da quando ho iniziato in collaborazione con mia sorella Martina a coltivare questo hobby».
Tutto è nato da un fumetto: «lentamente ho iniziato a disegnare i personaggi, a costruire i costumi e poi interpretare i movimenti, le parole, i gesti con la massima somiglianza fisica possibile per immedesimarsi il più possibile nel personaggio scelto».
Elena ha partecipato a moltissimi concorsi ed è sempre salita sul podio: da San Remo a Rimini, da Lucca a Milano, a Bologna ad Arese. Ultimamente ha partecipato anche ad alcune rappresentazioni anche a Parma al pub Positiva dove Alessia Mainardi organizza ogni anno il Cos-party.
Il costume con cui è stata selezionata ha richiesto oltre un mese per la realizzazione che ha coinvolto tutta la famiglia di Elena: «Abbiamo usato circa 20 metri di velluto rosso, una mezza sfera di plexiglass del peso di oltre 10 chilogrammi». Le ali sono state realizzate con la tecnica della fresatura, rifinite e colorate interamente a mano: «un costume tutto particolare apprezzato da tutti i membri della giuria».
Il singolare vestito è stato impreziosito con Led colorati ed uno speciale pannello riflettente.
Ora Elena si appresta a preparare il nuovo costume che porterà il prossimo luglio a Parigi: «ho in mente un nuovo look. Voglio ideare e poi costruire un altro importante costume. Il mio unico scopo è quello di tenere alto il tricolore italiano e portare a Bedonia il titolo mondiale.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0