10°

PGN primo piano

Adolescenti sotto la lente. Scaparro: non tutto è nero

Adolescenti sotto la lente. Scaparro: non tutto è nero
0

Educazione: troppe parole e pochi fatti. Lo psicoterapeuta Fulvio Scaparro parla chiaro: «Si parla molto di educazione mentre paradossalmente diminuisce l’impegno educativo». Nei giorni scorsi al nuovo teatro Pezzani il fondatore e direttore dell’associazione Gea-Genitori ancora, è intervenuto sul tema «Un desiderio che trova risposta, voce alle domande e attese dei giovani», all’interno del ciclo di incontri dal titolo «Educare: la sfida» promossi nell’ambito delle iniziative di «Parma: la chiesa, la città» organizzate dalla diocesi. Introdotto brevemente da Ermanno Mazza e moderato da Stefano Andreoli, il relatore è partito dall’idea di gioventù che si ha nel sentire comune. «Da anni mi dichiaro scandalizzato per una visione dell’adolescenza - ha spiegato Scaparro - spesso presentata a tinte cupe o eccessivamente luminose. Quando dobbiamo “vendere” tutto è sano e bello, quando invece dobbiamo fare notizia tutto è nero». Da sempre gli adulti paragonano in modo critico i giovani d’oggi alle scorse generazioni. «Sicuramente nel corso del tempo è cambiato tanto - ha proseguito - ma nella sostanza il difficile rapporto tra le generazioni c'è sempre stato ed è qualcosa di naturale. E’ indubbio però che non può portare nulla di buono il diffondere buio e panico. Per questo è importante dar spazio anche a informazioni positive, che aiutino a promuovere un’altra idea di gioventù. Sono migliaia i ragazzi e la ragazze che conducono una vita normale, fanno volontariato e praticano uno sport». Numerosi anche i giovani che occupano posizioni ai margini e «non maturano alcun senso di identificazione con la collettività - ha rimarcato -. Si tratta allora di ricreare delle condizioni di fiducia nella collettività, di innescare momenti di mediazione fra i bisogni dei giovani e le istanze della collettività. Questa condizione può verificarsi solo con una ripresa della capacità propositiva degli ambienti istituzionali». Importante inoltre il ruolo ricoperto dai singoli per stimolare positivamente i giovani. «L'ultima riflessione, fra le molte che si potrebbero fare - ha concluso - chiama in causa gli adulti e tutti coloro che operano con i giovani: la difficoltà, per questi, di incontrare adulti significativi. Non si tratta di essere dei modelli ad hoc, degli eroi familiari e sociali; possiamo però chiedere ai genitori, agli insegnanti, agli operatori dei media e, perché no, agli uomini politici di reinterpretare il proprio modello in una chiave carismatica e stimolante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

8commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti