10°

20°

PGN primo piano

Orianne a Mumbai: «Ho paura, vivo tappata in casa»

Orianne a Mumbai: «Ho paura, vivo tappata in casa»
0

Margherita Portelli

Così come ha chiesto l’amministrazione locale a tutti i cittadini, Orianne Mellini, giovane parmigiana che vive a Mumbai, se ne sta tappata in casa. Gli attentati di ieri, che hanno causato 21 morti e 113 feriti, hanno mandato la città nel caos, dandola nuovamente in pasto al terrore. Lei, che abita a Bandra, il quartiere che sorge intorno alla fermata del treno successiva a Dadar (dove è avvenuta una delle esplosioni), a uscire non ci pensa proprio: «Al momento dell’esplosione eravamo qui, in casa» racconta. Spirito da reporter, Orianne confessa che le piacerebbe uscire per rendersi conto meglio della situazione, e magari fare qualche foto: «Ma è troppo pericoloso - aggiunge -. È meglio rimanere qui».
 Ancora paura a Mumbai, dopo che nel 2008 la città era stata teatro di diversi assalti da parte dei terroristi, che avevano provocato la morte di quasi 170 persone. Le tre esplosioni che hanno sconvolto la metropoli indiana nella serata di mercoledì (praticamente in contemporanea, fra le 18.45 e le 19.06) si sono verificate in diverse parti della città. Una nella zona centrale di Dadar, un’altra all’Opera House, in Charni Road, e la terza in Zaveri Bazaar. Il ministro dell’Interno, Palaniappan Chidmambaram, parla di un attacco terroristico coordinato.
 Orianne, 26 anni, che a Parma abita nella zona di via Volturno, è a Mumbai da marzo in servizio civile internazionale, per conto di un Ong - Ibo italia: «Mi occupo di un progetto di Woman Impoverment per un gruppo di donne di Bandra» spiega quando la raggiungiamo, grazie a internet. A poche ore dalle tre esplosioni, ci conferma, la città è ancora in preda al caos: «Le strade sono tutte intasate e i treni pure. Me lo hanno detto anche alcuni dei miei amici, bloccati nei taxi a sud della città - spiega -. Qui la notizia degli attentati si è sparsa a macchia d’olio. Io l’ho saputo perché un mio amico italiano mi ha telefonato immediatamente per sapere se stavamo bene, visto che sapeva che oggi avremmo dovuto essere a sud Bombay in giro per uffici». Anche se non ha vissuto direttamente l’esplosione, la paura, per Orianne, è stata forte: «Proprio stamattina parlavamo degli attentati del 2008. All’arrivo della notizia francamente mi sono sentita male, e ho chiamato subito tutti i miei amici che lavorano in zona Opera House - racconta -. Proprio lì vive una mia cara amica: l’esplosione è avvenuta nella via parallela a quella in cui abita». «Ora, sentendo che stanno tutti bene mi sono tranquillizzata - continua la giovane parmigiana -, ma resto molto preoccupata perché qui non esiste un vero e proprio centro, così come lo intendiamo noi: credo che abbiano colpito zone a caso, quindi ogni posto potrebbe essere teatro di una nuova esplosione. Non sentirsi al sicuro a casa è una brutta sensazione». A Dadar Orianne si reca spesso: è li che compra le stoffe per il gruppo di donne che confezionano prodotti indiani per il mercato equo e solidale italiano. «Dopo gli attentati del 2008 la città è molto controllata, io sinceramente non credevo potesse ripetersi, tant'è che ho sempre preso i treni e non mi sono mai fatta scrupoli a frequentare posti affollati - conclude -. Però si sentiva l’aria tesa, in questi ultimi giorni, a causa dell’attentato in Assam. Ci ha raggiunti anche la Farnesina al telefono: ci hanno detto di stare tranquilli e di evitare i posti affollati. In realtà in India è tutto affollato, quindi non so come faremo. Per stasera abbiamo deciso di stare in casa e tenerci informati su internet».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport