-2°

10°

PGN primo piano

Orianne a Mumbai: «Ho paura, vivo tappata in casa»

Orianne a Mumbai: «Ho paura, vivo tappata in casa»
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Così come ha chiesto l’amministrazione locale a tutti i cittadini, Orianne Mellini, giovane parmigiana che vive a Mumbai, se ne sta tappata in casa. Gli attentati di ieri, che hanno causato 21 morti e 113 feriti, hanno mandato la città nel caos, dandola nuovamente in pasto al terrore. Lei, che abita a Bandra, il quartiere che sorge intorno alla fermata del treno successiva a Dadar (dove è avvenuta una delle esplosioni), a uscire non ci pensa proprio: «Al momento dell’esplosione eravamo qui, in casa» racconta. Spirito da reporter, Orianne confessa che le piacerebbe uscire per rendersi conto meglio della situazione, e magari fare qualche foto: «Ma è troppo pericoloso - aggiunge -. È meglio rimanere qui».
 Ancora paura a Mumbai, dopo che nel 2008 la città era stata teatro di diversi assalti da parte dei terroristi, che avevano provocato la morte di quasi 170 persone. Le tre esplosioni che hanno sconvolto la metropoli indiana nella serata di mercoledì (praticamente in contemporanea, fra le 18.45 e le 19.06) si sono verificate in diverse parti della città. Una nella zona centrale di Dadar, un’altra all’Opera House, in Charni Road, e la terza in Zaveri Bazaar. Il ministro dell’Interno, Palaniappan Chidmambaram, parla di un attacco terroristico coordinato.
 Orianne, 26 anni, che a Parma abita nella zona di via Volturno, è a Mumbai da marzo in servizio civile internazionale, per conto di un Ong - Ibo italia: «Mi occupo di un progetto di Woman Impoverment per un gruppo di donne di Bandra» spiega quando la raggiungiamo, grazie a internet. A poche ore dalle tre esplosioni, ci conferma, la città è ancora in preda al caos: «Le strade sono tutte intasate e i treni pure. Me lo hanno detto anche alcuni dei miei amici, bloccati nei taxi a sud della città - spiega -. Qui la notizia degli attentati si è sparsa a macchia d’olio. Io l’ho saputo perché un mio amico italiano mi ha telefonato immediatamente per sapere se stavamo bene, visto che sapeva che oggi avremmo dovuto essere a sud Bombay in giro per uffici». Anche se non ha vissuto direttamente l’esplosione, la paura, per Orianne, è stata forte: «Proprio stamattina parlavamo degli attentati del 2008. All’arrivo della notizia francamente mi sono sentita male, e ho chiamato subito tutti i miei amici che lavorano in zona Opera House - racconta -. Proprio lì vive una mia cara amica: l’esplosione è avvenuta nella via parallela a quella in cui abita». «Ora, sentendo che stanno tutti bene mi sono tranquillizzata - continua la giovane parmigiana -, ma resto molto preoccupata perché qui non esiste un vero e proprio centro, così come lo intendiamo noi: credo che abbiano colpito zone a caso, quindi ogni posto potrebbe essere teatro di una nuova esplosione. Non sentirsi al sicuro a casa è una brutta sensazione». A Dadar Orianne si reca spesso: è li che compra le stoffe per il gruppo di donne che confezionano prodotti indiani per il mercato equo e solidale italiano. «Dopo gli attentati del 2008 la città è molto controllata, io sinceramente non credevo potesse ripetersi, tant'è che ho sempre preso i treni e non mi sono mai fatta scrupoli a frequentare posti affollati - conclude -. Però si sentiva l’aria tesa, in questi ultimi giorni, a causa dell’attentato in Assam. Ci ha raggiunti anche la Farnesina al telefono: ci hanno detto di stare tranquilli e di evitare i posti affollati. In realtà in India è tutto affollato, quindi non so come faremo. Per stasera abbiamo deciso di stare in casa e tenerci informati su internet».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luca Guadagnino

Luca Guadagnino

cinema

Oscar: quattro nomination per il film di Luca Guadagnino

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

GAZZAFUN

Ciak... si gira! Il meglio dei nostri quiz sul cinema

Havana: sfilata model curvy

PGN

Havana: sfilata model curvy Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

NOSTRE INIZIATIVE

Domani lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Grazie la collaborazione di un commerciante straniero denunciato ladro d’auto italiano

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

12commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

4commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

5commenti

SALUTE

In calo l'incidenza dei tumori a Parma, Piacenza, Reggio e Modena

Presentati i dati dell'Area Vasta Emilia Nord

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

10commenti

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

PARMA

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

2commenti

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

IL VINO

Gin Mi e Gin Ti, semplicemente «miti» per distillati d'autore

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Politica

Grillo separa il suo blog dal M5S: "Parliamo di futuro"

MILANO

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

SPORT

Tg Parma

Di Cesare: "Con il Novara sarà dura, vengono da una vittoria" Video

TENNIS

Australia: Nadal si ritira, Cilic in semifinale Foto

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

LA NOVITA'

Mitsubishi Eclipse Cross, il Suv con l'anima del coupé

MOTO

Prova Ducati Panigale V4 S