19°

PGN primo piano

Orianne a Mumbai: «Ho paura, vivo tappata in casa»

Orianne a Mumbai: «Ho paura, vivo tappata in casa»
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli

Così come ha chiesto l’amministrazione locale a tutti i cittadini, Orianne Mellini, giovane parmigiana che vive a Mumbai, se ne sta tappata in casa. Gli attentati di ieri, che hanno causato 21 morti e 113 feriti, hanno mandato la città nel caos, dandola nuovamente in pasto al terrore. Lei, che abita a Bandra, il quartiere che sorge intorno alla fermata del treno successiva a Dadar (dove è avvenuta una delle esplosioni), a uscire non ci pensa proprio: «Al momento dell’esplosione eravamo qui, in casa» racconta. Spirito da reporter, Orianne confessa che le piacerebbe uscire per rendersi conto meglio della situazione, e magari fare qualche foto: «Ma è troppo pericoloso - aggiunge -. È meglio rimanere qui».
 Ancora paura a Mumbai, dopo che nel 2008 la città era stata teatro di diversi assalti da parte dei terroristi, che avevano provocato la morte di quasi 170 persone. Le tre esplosioni che hanno sconvolto la metropoli indiana nella serata di mercoledì (praticamente in contemporanea, fra le 18.45 e le 19.06) si sono verificate in diverse parti della città. Una nella zona centrale di Dadar, un’altra all’Opera House, in Charni Road, e la terza in Zaveri Bazaar. Il ministro dell’Interno, Palaniappan Chidmambaram, parla di un attacco terroristico coordinato.
 Orianne, 26 anni, che a Parma abita nella zona di via Volturno, è a Mumbai da marzo in servizio civile internazionale, per conto di un Ong - Ibo italia: «Mi occupo di un progetto di Woman Impoverment per un gruppo di donne di Bandra» spiega quando la raggiungiamo, grazie a internet. A poche ore dalle tre esplosioni, ci conferma, la città è ancora in preda al caos: «Le strade sono tutte intasate e i treni pure. Me lo hanno detto anche alcuni dei miei amici, bloccati nei taxi a sud della città - spiega -. Qui la notizia degli attentati si è sparsa a macchia d’olio. Io l’ho saputo perché un mio amico italiano mi ha telefonato immediatamente per sapere se stavamo bene, visto che sapeva che oggi avremmo dovuto essere a sud Bombay in giro per uffici». Anche se non ha vissuto direttamente l’esplosione, la paura, per Orianne, è stata forte: «Proprio stamattina parlavamo degli attentati del 2008. All’arrivo della notizia francamente mi sono sentita male, e ho chiamato subito tutti i miei amici che lavorano in zona Opera House - racconta -. Proprio lì vive una mia cara amica: l’esplosione è avvenuta nella via parallela a quella in cui abita». «Ora, sentendo che stanno tutti bene mi sono tranquillizzata - continua la giovane parmigiana -, ma resto molto preoccupata perché qui non esiste un vero e proprio centro, così come lo intendiamo noi: credo che abbiano colpito zone a caso, quindi ogni posto potrebbe essere teatro di una nuova esplosione. Non sentirsi al sicuro a casa è una brutta sensazione». A Dadar Orianne si reca spesso: è li che compra le stoffe per il gruppo di donne che confezionano prodotti indiani per il mercato equo e solidale italiano. «Dopo gli attentati del 2008 la città è molto controllata, io sinceramente non credevo potesse ripetersi, tant'è che ho sempre preso i treni e non mi sono mai fatta scrupoli a frequentare posti affollati - conclude -. Però si sentiva l’aria tesa, in questi ultimi giorni, a causa dell’attentato in Assam. Ci ha raggiunti anche la Farnesina al telefono: ci hanno detto di stare tranquilli e di evitare i posti affollati. In realtà in India è tutto affollato, quindi non so come faremo. Per stasera abbiamo deciso di stare in casa e tenerci informati su internet».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro