17°

PGN primo piano

Vampiri in sala: anche a Parma è "Twilight" mania

Vampiri in sala: anche a Parma è "Twilight" mania
0

di Nicole Fouquè

Il conto alla rovescia era partito da tempo e finalmente il gran giorno è arrivato, la lunga attesa è finita: dopo il crepuscolo, la nuova luna, l’eclisse è arrivata l’era dell’alba interrotta, o per meglio dire, l’era di «Breaking Dawn». Vampiri e licantopri sono dunque tornati e anche a Parma è puntualmente scoccata la «Twilight» mania. 
Il nuovo episodio della fortunata saga ideata dalla scrittrice Stephenie Meyer (116 milioni di copie vendute  nel mondo, 3,5 solo in Italia) è sbarcato ieri nelle sale cittadine che per l’occasione hanno predisposto una proiezione quasi continua di questo vero e proprio fenomeno cinematografico. 
Da Roma a Milano passando per la nostra città le scene erano le stesse: sale prese d’assalto, anche negli orari pomeridiani, dai tantissimi fans del triangolo amoroso più romantico degli ultimi anni. 
E nemmeno la fitta nebbia scesa in città è riuscita a fermare i tanti giovani ma non solo  che ieri si sono riversati nelle sale per il debutto del film. Romantico, coinvolgente e commovente: questi gli aggettivi più utilizzati dagli spettatori per descrivere «Breaking Dawn», pellicola che vede unire in matrimonio la protagonista Bella al suo amato vampiro Edward Cullen. 
«Ho appena finito di piangere - spiega Michelle Ticherkes ancora emozionata alla fine del film -: è una storia d’amore fantastica che aspettavo con impazienza esattamente da un anno. Io sono una «tifosa» di Jacob (il licantropo, ndr) ma certe scene tra Bella e il suo vampiro mi hanno davvero commossa». Debora Orlandini non ha dubbi: «Tifo per il lupo».
Dello stesso avviso anche Antonella Rossi che, da vera fan della saga, aveva già letto tutti i libri. «Alla fine del film ho iniziato a cantare “Meraviglioso” l’unica parola capace di descrivere questo film. Ho visto ovviamente anche gli altri episodi ma credo che questo abbia qualcosa di speciale: hanno saputo rendere visivo ciò che era scritto nel libro».
 Tra gli spettatori in sala c'è anche chi non era un appassionato del genere ma per «amore» della propria fidanzata si è fatto una vera e propria cultura di vampiri e licantropi,come spiega Alex Orrado. «La mia ragazza Ambra mi ha coinvolto raccontandomi i primi film e così alla fine questa sua passione è riuscita a trasmetterla anche a me». 
Ma tra tanto entusiasmo c'è anche chi invece non è rimasta soddisfatta della pellicola diretta per la prima volta da Bill Condon. «L’ho trovata un po' angosciante e cupa - spiega Cinzia Grezzo -: in certe scene mi è sono addirittura impressionata; volevo consigliarlo ai miei nipoti ma dopo averlo visto non credo che li porterò. I primi film erano meno cruenti e le scene di battaglia mi sono sembrate un po' troppo dure». 
Se c'è chi non accompagnerà i nipoti c'è invece chi ha portato mamma o fratelli e sorelle, come nel caso di Letizia e Nicolò Pagliari che hanno tifato per la famiglia Cullen, o come Sara Trotta che ha deciso, dopo aver letto tutti i libri, di «passarli» alla mamma per andare poi insieme a vedere sul grande schermo come si interromperà questa prima parte dell’ultimo capitolo.
 «Sono davvero curiosa di vedere come il regista chiuderà il film - spiega Sara -: leggendo il libro mi sono immaginata spesso come dividere in due parti un racconto e renderlo comunque interessante. Mi aspetto un finale fantastico e già so che conterò i giorni in attesa del capitolo finale».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia