17°

32°

PGN primo piano

Gerra: "Evitare la droga? I consigli per i genitori"

Gerra: "Evitare la droga? I consigli per i genitori"
0

Monica Tiezzi

Primo: non illudiamoci che le droghe passino nel corpo senza lasciare traccia. Secondo: se è vero che può esistere una vulnerabilità  genetica all'uso di sostanze stupefacenti, è anche vero che più di questo gioca un ruolo la vita relazionale ed affettiva di un soggetto. Quanto più è ricca, tanto più il rischio si allontana;  quanto più è povera, tanto più il giovane sarà   vulnerabile.
Sono i cardini sui quali si è mossa ieri mattina la relazione di Gilberto Gerra - che ha parlato   all'auditorium di Banca Monte Parma su invito del centro di bioetica «Luigi Migone» -, medico e docente universitario con un passato da direttore del Sert di Parma e dell'Osservatorio nazionale droga della Presidenza del Consiglio,  dal 2007 a capo del settore Prevenzione droga e salute del programma contro droga e crimine dell'Onu, che ha sede a Vienna. 
Una relazione incentrata sulla prevenzione dell'abuso di sostanze, che ha visto anche gli interventi di Tino e Giovanna Pelloni, che hanno portato l'esperienza della casa famiglia «Santa Elisabetta», e di Guido Campanini, preside del liceo Romagnosi.
Gerra è partito da una valanga di immagini di risonanze magnetiche   del cervello di consumatori di droghe per dimostrare una verità «di cui i media parlano poco. Perchè si sa tanto di obesità, dermatologia, rischi cardiovascolari o chirurgia estetica, ma poco degli effetti di cocaina ed eroina. Mentre la droga ha un ruolo nelle più intime connessioni fra neuroni modificando, ad esempio, i ricettori della dopamina, giocando un ruolo sullo sviluppo emotivo, psicologico e mentale, producendo alti livelli di ansietà», dice Gerra.
E' stato   studiando gli effetti degli stupefacenti, spiega ancora Gerra,   che si è scoperto che esiste una  vulnerabilità  genetica  alla droga, identificata in una particolare formulazione di GABA, un amminoacido neurotrasmettitore. 
Ma  altrettanto chiaramente è stato evidenziato che «un buon monitoraggio parentale dei giovani e  la percezione di  amore  dalla famiglia sono inversamente proporzionali al rischio di cadere nell'uso di sostanze». 
Niente di nuovo, forse. Ma ora  è la scienza  a certificarlo. «La percezione ridotta di cure materne aumenta da 12 a 14 volte il rischio di ‘deragliamento’», dice  Gerra. Che  continua spiegando come   «le alterazioni del sistema della serotonina possono derivare da negligenze genitoriali ed emozionali», e come studi sui topi hanno dimostrato l'importanza di una buona socialità: «I topi leader disdegnano la cocaina, quelli sottomessi la cercano».
Per prevenire l'uso di sostanze è quindi cruciale una genitorialità efficace. «Occorre aiutare le famiglie e la scuola a gestire le problematicità. I genitori devono essere aperti all'aiuto psicologico, non vergognarsene. E' tardi intervenire quando l'emergenza è scoppiata,  bisogna cogliere per tempo i segnali di disagio», dice Gerra.
Valorizzare i figli nella loro autenticità e originalità, incoraggiare l'autostima e l'autonomia, trattare l'aggressività, dare regole chiare: questi i cardini di un'educazione che, dice Gerra, «deve insegnare che ci si può amare e si può essere amati anche con i propri difetti, senza bisogno di cancellarli con le droghe».
Nel tentativo di «codificare» i comportamenti genitoriali virtuosi, l'Onu ha anche stilato  quattro «regole d'oro» per la vita di famiglia.  Primo: cena con tuo figlio.   Secondo: chiedigli cosa fa, dove va e con chi; non  sono tanto importanti le risposte, ma è importante fare le domande. Terzo: dare chiare regole di vita familiare. Quarto:  mostrare affetto e  supporto ai figli.
 Tutto scontato e risaputo? «E' quello che mi obbiettano spesso molti dirigenti Onu. Ma quante famiglie davvero riescono a mettere in pratica queste regole?», domanda Gerra. 
Una risposta arriva dalla platea: «La famiglia oggi è sempre più sola: con meno servizi, con più incombenze e responsabilità, con   tempi di   lavoro dilatati - denuncia un'operatrice sociale - Dal 2012 potremo avere   anche a Parma   negozi aperti per 24 ore. E il tempo per   stare   con i figli?».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Incidente

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

32commenti

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

15commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

4commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

scuola

Bando integrazione scolastica, le critiche degli educatori Video

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

5commenti

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

1commento

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

PARMA

Cassa espansione del Baganza: assemblea dei comitati per un progetto alternativo Video

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Custode dello zoo sbranata da una tigre

l'allarme

Troppo facile comprare armi su internet Video

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione