10°

24°

PGN primo piano

Divertimento sicuro. Ritorna da stasera il "Discobus"

Divertimento sicuro. Ritorna da stasera il "Discobus"
Ricevi gratis le news
0

Natalia Conti 

Con l’obiettivo primario di prevenire incidenti stradali, azioni a rischio legate alla guida in stato di ebbrezza e all’abuso di sostanze, promuovendo l’educazione stradale e comportamenti corretti, anche quest’anno il viaggio del «Discobus» riparte. A partire da oggi fino al 19 maggio, grazie al servizio realizzato da Tep e promosso dagli assessorati ai Trasporti e alle Politiche Sociali della Provincia di Parma con il contributo di Banca Monte Parma, ogni venerdì e sabato sera i giovani avranno la possibilità di raggiungere locali e discoteche in sicurezza, ma soprattutto di poter rientrare a casa a fine serata evitando l’uso dell’automobile. 
«Nonostante le difficoltà di bilancio degli enti locali, la scelta di riproporre questo servizio è stata precisa – dichiara il presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli – I numeri degli anni passati che attestano l’utilizzo del servizio da parte di oltre 15.000 ragazzi, confermano l’utilità di questo prodotto, che garantisce sicurezza per i giovani e tranquillità per circa un migliaio di famiglie». «Una scelta che regala ai genitori il sollievo di sapere i propri figli al sicuro, – aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali Marcella Saccani – e che, grazie alla presenza degli operatori di Betania e dell’Unità di Strada dell’Ausl, manda ai ragazzi il messaggio che il divertimento può esistere anche senza essere esasperato da abusi ed eccessi». 
Al costo di 3 euro (andata e ritorno) i ragazzi avranno la possibilità di muoversi sull’ampio asse della via Emilia, da Salsomaggiore a Rubiera e ritorno, «una consistente fetta del nostro territorio che l’anno scorso è stata attraversata da circa 185 ragazzi a weekend – rivela Andrea Fellini, assessore alla Viabilità. – Riproporre questo servizio ha rappresentato un grande sforzo, ma la convinzione e la consapevolezza della sua utilità, ci ha portato a proseguire su questa strada».
 Dalla nascita del progetto tre anni fa, i numeri in costante crescita confermano il positivo impatto dell’iniziativa. Dalle 5000 del primo anno, si è passati alle 15000 persone che hanno deciso di utilizzare il Discobus, «dimostrazione che il servizio funziona, – afferma il vicepresidente di Tep, Alessandro Fadda – e toglie un buon numero di auto dalla strada». Valore aggiunto del servizio, l’educazione all’utilizzo del mezzo pubblico, «un incentivo a promuovere il Tpl, - aggiunge il presidente di Smtp, Pier Domenico Belli – a svilupparlo e potenziarlo». 
A segnare la nascita del Discobus, una serie di polemiche legate ad uno spreco di denaro e ad un incentivo a sviluppare nei giovani forme di comportamento scorrette. «Si è parlato di investimento superfluo, ma non è così – dichiara Bernazzoli. – Dare informazioni ai giovani e intervenire per dare loro risposte, è fondamentale. L’utilità di questa iniziativa, soprattutto per i ragazzi sta proprio nell’evitare comportamenti rischiosi. Un fattore positivo anche per le famiglie, in termini di tranquillità ed educazione ad una crescita corretta». Discobus La presentazione dell'iniziativa ieri in Provincia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

11commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

femminicidio

Noemi prima picchiata, poi accoltellata

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte