PGN primo piano

L'Oltretorrente "occupato": quella casa ritrovata

L'Oltretorrente "occupato": quella casa ritrovata
0

di Stefano Rotta

C'è chi contesta sfondando le vetrine. E chi protesta forzando una vecchia porta in legno: poi però si mette sotto, lavora sei mesi senza guardare l'orologio, tutti sporchi di calce e di pittura, per risanare un ambiente degradato.
Quelli di «Art Lab» sono fatti così: sono riusciti a dimostrare alla città di giocare in prima persona, lavorando di gomito. Più che pacificamente.
Sono passati sette mesi da quel sabato mattina, il 7 maggio 2011, quando una parte di un corteo di contestazione, con fumogeni e strumenti musicali, si è staccata dal gruppo, e in Borgo Tanzi ha aperto un varco dentro il vecchio stabile di proprietà dell’Università, in condizioni di totale abbandono.  Rimaneva a viverci da anni, nascosto come un elfo, il solo Luigi Tronchi.  Da allora sono state giornate caldissime d’estate con pennelli e scalpellini, con secchi di pittura e secchi di spazzatura (anche chili di escrementi lasciati dall’aviofauna cittadina) portati fuori, per bonificare il grande e fascinoso stabile.
Una parte del Seicento, con mattoni in cotto e sassi del torrente, l’altra più recente. Chi ricorda quei solai maleodoranti, quegli stanzoni gelidi e derelitti, ora si trova davanti allegre salette di lettura, una piccola biblioteca, aule per lo studio e un cortile con murales colorati. Tutto senza l’intervento di nessuna impresa edile.
 Al lavoro, una squadra di ventenni, di Parma e di mezza Italia. Per la gran parte studenti universitari del nostro Ateneo. A farci strada nel rinnovato e pulito stabile «occupato», è Lucia Longinotti, di Piacenza.
 «Presto partiranno altri nostri progetti: corso di chitarra, laboratorio fotografico, scuola di italiano per migranti», spiega.
 In essere c’è già il book-crossing, scambio gratuito di libri letti, film «impegnato» il giovedì sera.
 Mentre si chiacchiera, alcuni giovani studenti di architettura (Gianluca Vetruccio, 1989; Luigi Maggiore, 1990; Valentina Pirelli, 1986; Sara Montoro, 1986; Nicola Spalanzino, 1986), stanno costruendo un modellino: è il palazzo di Giustizia di Ancona. Andrà a far parte della mostra in memoria di Guido Canella, architetto milanese.
Lo «zoccolo duro» delle persone che rimangono, sempre, a popolare questo luogo intessuto e benvoluto nel quartiere, specialmente nella parte di Oltretorrente verso l’ex anagrafe, sono una ventina. Il giro di amicizie e di visitatori, si allarga di molto. Il luogo, di notte, è pacificamente presidiato da alcuni studenti che dormono, avvolti nel sacco a pelo.
Altra storia per il cortile. In estate era stata montata una grossa piscina gonfiabile. Adesso fa freddo, si fanno altre cose. Come i murales.
 Ci hanno pensato James Kalinda e Giacomo «Mha» Marra. Intorno una scritta cubitale: «Ogni spazio maltrattato, funziona meglio come spazio occupato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti