13°

31°

PGN primo piano

"Raggio di vita": un bicchiere riduce l'alcol nel sangue. L'inventore: "Ma bere poco è sempre meglio"

"Raggio di vita": un bicchiere riduce l'alcol nel sangue. L'inventore: "Ma bere poco è sempre meglio"
0

di Andrea Violi

È un calice come tanti altri. Almeno all'apparenza. Lo si riempie di birra o di un buon vino, lo si fa girare un po' su se stesso e si degusta. Ma bevuti da quel calice, la birra e i vini “picchiano” un po' meno. Ah sì? Guardi meglio e “scopri” che le linee oblique nel vetro non sono ornamentali: sono speciali striature; permettono di ridurre l'anidride carbonica, che a sua volta favorisce l'arrivo dell'alcol nel sangue. Risultato: bere con cautela non fa mai male, però il sistema (brevettato) del bicchiere «Raggio di vita» può aiutare a ridurre i rischi. Per ora c'è un “piccolo” problema: questi calici si trovano solo nei ristoranti dell'inventore, in provincia di Rovigo e a Ferrara, ma in futuro non è escluso che possano diffondersi.
L'invenzione è di Gigi Stecca, mastro birraio e gestore del ristorante «Michelangelo Da Vinci» di Villamarzana (RO). Voce potente, accento veneto fortissimo, espressione gioviale e pancia di tutto rispetto: Gigi Stecca ha un modo di fare molto spontaneo e sa farsi ascoltare: «La mia filosofia è che non dobbiamo regalare il cervello all'alcol! Perché la vita ha un valore e non si può buttare via. Io non ho avuto morti ma solo la "sfiga"... di imparare e ora voglio aiutare tutti».

Gazzettadiparma.it ha incontrato Gigi Stecca a Rimini, alla fiera «Sapore», dedicata al mondo della ristorazione. Ai giornalisti dell'associazione Arga ha mostrato «Raggio di vita» («Ray of life»), il bicchiere che aiuta a ridurre il tasso alcolemico. Si versa la birra, si agita il bicchiere e nel frattempo i rilievi all'interno del bicchiere frantumano le molecole e disperdono l'anidride carbonica residua. Si beve e, se proprio non si esagera, a fine serata si può ancora essere in regola con il tasso alcolemico (e salvare se stessi e la patente). Una dimostrazione con la Polizia stradale, munita di etilometro, ha provato che il sistema funziona. L'effetto di questi calici è stato studiato dall'Istituto Superiore di Sanità: il tasso di alcol nel sangue scende in media del 37%.

L'idea di «Raggio di vita» è assolutamente condivisibile, per la sicurezza. Diversi modelli sono già stati sviluppati: le righe e le forme cambiano a seconda che il bicchiere sia da birra, da vino fermo, da spumante...  «Raggio di vita» è fra i protagonisti di presentazioni, anche nelle scuole, per spiegare ai ragazzi come conciliare divertimento e sicurezza. Gigi Stecca fa anche di più: insegna come si fa a bere. Sì, perché Gigi Stecca spiega che bere poco significa bere meglio: «Siamo tutti più tranquilli, anche noi ristoratori e anche chi vende gli alcolici». Il mastro birraio rifiuta la sola idea di bere dalla bottiglia: «Porta alla dipendenza», oltre al fatto che degustando la birra dal bicchiere (qualunque sia) la schiuma fa emergere particolari del sapore che trangugiando dalla bottiglia vengono persi.
Questi calici possono avere un mercato ma per il momento non si trovano altrove che nei locali dell'inventore. Sono allo studio accordi con un produttore di vetro veneto e una versione in carta, per chi beve sulla spiaggia. Gigi Stecca non lo nasconde: è già pronto alla «conquista» della Riviera romagnola. E magari in futuro il sistema sarà disponibile un po' per tutti.

 Gigi Stecca spiega come funziona "Raggio di vita" (ascolta l'intervista)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover