-4°

PGN primo piano

Al via il Concilio dei giovani: coinvolti 200 ragazzi

Al via il Concilio dei giovani: coinvolti 200 ragazzi
0

 Luca Molinari

Entusiasmo, preoccupazione e bisogno di ascolto. E’ quanto emerge dagli oltre duecento ragazzi e ragazze dai 17 ai 30 anni, rappresentanti di parrocchie, associazioni e movimenti che partecipano al Concilio dei giovani. 
Ieri  si è tenuta la prima sessione di lavoro di un percorso triennale che mette i giovani al centro dell’attenzione della Chiesa di Parma, dandogli la parola, e mira a far rivivere l’esperienza del Vaticano II nel cinquantesimo anniversario della sua apertura. 
Parlando con i protagonisti del Concilio emergono numerose riflessioni e provocazioni. Non appena si chiude il taccuino, alcuni giovani denunciano il clima di precarietà con cui fanno i conti, che spesso crea paura e incertezza. Altri invece confessano di non sentire la Chiesa vicina, ma desiderano mettersi in gioco per ridarle vigore. Non mancano poi ragazzi e ragazze che vedono nel Concilio un’occasione per raccontarsi e sentirsi ascoltati. «Non sappiamo cosa aspettarci da questa esperienza – affermano Lorenzo, Pietro e Riccardo, del Corpus Domini – L’idea ci piace molto, è qualcosa di veramente nuovo e diverso dal solito, ma prima di dare giudizi vogliamo capire come sarà il Concilio nei fatti». Non nasconde il proprio entusiasmo Giulia, di Colorno. «Con il Concilio dei giovani dobbiamo “spaccare il mondo” - dichiara - vogliamo renderci protagonisti di un grande progetto e lavorare seriamente in gruppo. La sfida più interessante sarà capire e farsi portatori di ciò che pensano e vogliono anche i giovani che non vengono di norma in chiesa». 
Giulia, Maria e Giulia, della Trasfigurazione, sono molto curiose. «L’idea di offrire un contributo per tutti i giovani è molto bella - osservano - vedremo in che cosa scaturirà». I giovani «conciliari» della parrocchia di Maria Immacolata sono cinque: Gianluigi, Pietro, Francesco, Chiara e Cecilia. «Cosa ci aspettiamo? Un atteggiamento più “giovane” da parte della Chiesa - sottolineano senza giri di parole - Abbiamo già fatto due riunioni e ciò che emerge è un desiderio di maggiore apertura della Chiesa». Per Camilla, di Carignano, il Concilio è un modo «per conoscersi e confrontarsi con gli altri ragazzi su temi molto importanti». Lorenzo ed Eleonora, della nuova parrocchia di Sivizzano, sono pronti a mettersi in gioco. «Non sappiamo se il metodo sarà quello giusto, ma ci sembra un tentativo concreto per riavvicinare i giovani alla Chiesa - rimarcano - Sarà una grande sfida; la speranza è che porti frutto». Francesca, Matteo, Vittoria, Maria Chiara e Alessandro, delle Sacre Stimmate – Famiglia di Nazareth, parlano di «esperienza completamente nuova, che ci offrirà senz’altro grandi stimoli».
 Il tema cha ha fatto da filo conduttore di questa prima sessione è stato il rapporto tra giovani e fede. Quanto emerso dall’ascolto e dal dialogo fra i partecipanti - idee, riflessioni e iniziative - sarà quindi raccolto in un testo e riproposto a tutti gli altri giovani per un cammino che coinvolgerà tutti. Il risultato di questo dialogo allargato sarà preso in esame nella seconda sessione del Concilio che si terrà domenica 24 febbraio. Concluderà il primo anno di Concilio un pellegrinaggio ad Assisi in aprile.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta