-4°

PGN primo piano

Un bacio sul prato o gli anolini?

Un bacio sul prato o gli anolini?
0

285 pagine per «101 cose da fare a Milano almeno una volta nella vita». Non una semplice guida turistica, ma un libro, scritto dalla giovane Micol Arianna Beltramini e edito da Newton Compton, che sta riscuotendo un enorme successo di pubblico. Forse perché, oltre a parlare di luoghi-ristoranti, ma anche monumenti, musei e negozi - racconta le sensazioni, i ricordi e le leggende in essi racchiusi. Il risultato? Una visione della città che va ben al di là dell’idea di Milano comunemente più diffusa, che oltrepassa gli stereotipi e che fornisce idee ma anche tanti spunti di riflessione ai lettori.
DA MILANO A PARMA
Un po’ quello che Parmagiornoenotte vuole fare con questo articolo, tutto dedicato alle risposte che i ragazzi della nostra città ci hanno dato alla domanda: «Qual è una cosa da fare almeno una volta nella vita a Parma?». Qualcuno ha dovuto pensarci su per qualche istante, qualcun altro ha risposto prontamente.
LE FAN DI PIAZZA DELLA PACE
Come Damaride Martello, libera professionista di 20 anni che senza nessuna esitazione ha dichiarato: «Andare a limonare con il proprio ragazzo in piazza della Pace è la cosa più romantica che si può fare in città». Il verde prato antistante la Pilotta è la location scelta anche da Alessia Duranti, agente di commercio di 20 anni. Ma per lei, da considerarsi un’esperienza davvero imperdibile, è «il partecipare ad uno dei tanti eventi sotto le stelle che durante l’estate vengono organizzati in piazza Della Pace, dai concerti ai balletti». Meno romantica la risposta di Silvia La Russa, una libera professionista di 22 anni, che la passeggiata con il moroso in Pilotta - «il posto in assoluto più romantico di Parma» - la mette al secondo posto. In vetta alla sua classifica c’è «lo shopping nei negozi di via Cavour e di via Mazzini. Quali? Un po’ tutti».
PARMA BY NIGHT
Mentre sono tutte incentrate sulla nightlife parmigiana le risposte di Luca Picchetti e Luigi Salvini, due studenti di 16 e di 17 anni. Per il primo, ciò che bisogna fare almeno una volta nella vita a Parma, è «il giro di tutte le discoteche che ci sono in un'unica serata: partire dal NeroBlanco, passare per il Mafalda e il Dadaumpa, per arrivare infine fuori città, al Marisol». Sicuramente meno dispendiosa a livello economico, ma comunque tutto dedicata al divertimento notturno, la risposta del suo amico Luigi. «Una cosa da fare almeno una volta nella vita a Parma? Andare in scooter all’Arena dei Pini (a Tizzano, ndr) - ha spiegato -. Perché? Si tratta di un’esperienza allucinante, in cui si rischia di perdersi e sicuramente si prende un sacco di freddo, ma che almeno una volta bisogna assolutamente provare».
L'ARTE IN BICICLETTA
Decisamente più tranquille e ovviamente strettamente legate al mondo delle arti, le cose da fare in città secondo Guido e Francesca del Materia Off, il laboratorio artistico-circolo culturale al civico 40 di borgo San Silvestro. «Andare a teatro, o meglio, frequentare i teatri di Parma, forte di un’offerta assolutamente non comune a tutte le città» è da considerarsi un’esperienza assolutamente imperdibile per Guido. 
Mentre secondo Francesca ciò a cui non bisogna davvero rinunciare è «andare a vedere le bellezze artistiche, e non solo, della città, in bicicletta».
I CAPPELLETTI AL RISTORANTE
 Ovviamente, essendo il nome di Parma strettamente legato alla cucina,  non è mancato chi considera assolutamente irrinunciabile la degustazione delle prelibatezze culinarie più tipiche del nostro territorio. E’ il caso di Alessandro Bacchi, un parrucchiere di 26 anni.  «Essendo un grande appassionato di cucina secondo me non si può non andare almeno una volta a mangiare in uno dei tanti ristoranti che fanno cucina tipica parmigiana - ha dichiarato -. Un piatto in particolare? I cappelletti dei “Corrieri”».
E, essendo la nostra città strettamente legata, oltre che alla buona cucina, al buon vivere, non potevano nemmeno mancare risposte decisamente legate al benessere.
LO SPORT ALL’ARIA APERTA
 Per Carlotta Mutti, una studentessa universitaria di 20 anni, una cosa che bisogna assolutamente fare «è girare per le viuzze del centro storico sui rollerblade. Una volta l’ho fatto e devo ammettere che è stato davvero bellissimo».
All’insegna dell’attività sportiva all’aria aperta anche la risposta di Andrea Pietrini, uno studente di 19 anni che ha consigliato a tutti di «andare a correre, almeno una volta nella vita, alle sette di sera al Parco Ducale, che è grande, bello e ben tenuto».

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

COPPA ITALIA

Il Napoli batte la Fiorentina e vola in semifinale

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure