10°

22°

PGN primo piano

Un bacio sul prato o gli anolini?

Un bacio sul prato o gli anolini?
Ricevi gratis le news
0

285 pagine per «101 cose da fare a Milano almeno una volta nella vita». Non una semplice guida turistica, ma un libro, scritto dalla giovane Micol Arianna Beltramini e edito da Newton Compton, che sta riscuotendo un enorme successo di pubblico. Forse perché, oltre a parlare di luoghi-ristoranti, ma anche monumenti, musei e negozi - racconta le sensazioni, i ricordi e le leggende in essi racchiusi. Il risultato? Una visione della città che va ben al di là dell’idea di Milano comunemente più diffusa, che oltrepassa gli stereotipi e che fornisce idee ma anche tanti spunti di riflessione ai lettori.
DA MILANO A PARMA
Un po’ quello che Parmagiornoenotte vuole fare con questo articolo, tutto dedicato alle risposte che i ragazzi della nostra città ci hanno dato alla domanda: «Qual è una cosa da fare almeno una volta nella vita a Parma?». Qualcuno ha dovuto pensarci su per qualche istante, qualcun altro ha risposto prontamente.
LE FAN DI PIAZZA DELLA PACE
Come Damaride Martello, libera professionista di 20 anni che senza nessuna esitazione ha dichiarato: «Andare a limonare con il proprio ragazzo in piazza della Pace è la cosa più romantica che si può fare in città». Il verde prato antistante la Pilotta è la location scelta anche da Alessia Duranti, agente di commercio di 20 anni. Ma per lei, da considerarsi un’esperienza davvero imperdibile, è «il partecipare ad uno dei tanti eventi sotto le stelle che durante l’estate vengono organizzati in piazza Della Pace, dai concerti ai balletti». Meno romantica la risposta di Silvia La Russa, una libera professionista di 22 anni, che la passeggiata con il moroso in Pilotta - «il posto in assoluto più romantico di Parma» - la mette al secondo posto. In vetta alla sua classifica c’è «lo shopping nei negozi di via Cavour e di via Mazzini. Quali? Un po’ tutti».
PARMA BY NIGHT
Mentre sono tutte incentrate sulla nightlife parmigiana le risposte di Luca Picchetti e Luigi Salvini, due studenti di 16 e di 17 anni. Per il primo, ciò che bisogna fare almeno una volta nella vita a Parma, è «il giro di tutte le discoteche che ci sono in un'unica serata: partire dal NeroBlanco, passare per il Mafalda e il Dadaumpa, per arrivare infine fuori città, al Marisol». Sicuramente meno dispendiosa a livello economico, ma comunque tutto dedicata al divertimento notturno, la risposta del suo amico Luigi. «Una cosa da fare almeno una volta nella vita a Parma? Andare in scooter all’Arena dei Pini (a Tizzano, ndr) - ha spiegato -. Perché? Si tratta di un’esperienza allucinante, in cui si rischia di perdersi e sicuramente si prende un sacco di freddo, ma che almeno una volta bisogna assolutamente provare».
L'ARTE IN BICICLETTA
Decisamente più tranquille e ovviamente strettamente legate al mondo delle arti, le cose da fare in città secondo Guido e Francesca del Materia Off, il laboratorio artistico-circolo culturale al civico 40 di borgo San Silvestro. «Andare a teatro, o meglio, frequentare i teatri di Parma, forte di un’offerta assolutamente non comune a tutte le città» è da considerarsi un’esperienza assolutamente imperdibile per Guido. 
Mentre secondo Francesca ciò a cui non bisogna davvero rinunciare è «andare a vedere le bellezze artistiche, e non solo, della città, in bicicletta».
I CAPPELLETTI AL RISTORANTE
 Ovviamente, essendo il nome di Parma strettamente legato alla cucina,  non è mancato chi considera assolutamente irrinunciabile la degustazione delle prelibatezze culinarie più tipiche del nostro territorio. E’ il caso di Alessandro Bacchi, un parrucchiere di 26 anni.  «Essendo un grande appassionato di cucina secondo me non si può non andare almeno una volta a mangiare in uno dei tanti ristoranti che fanno cucina tipica parmigiana - ha dichiarato -. Un piatto in particolare? I cappelletti dei “Corrieri”».
E, essendo la nostra città strettamente legata, oltre che alla buona cucina, al buon vivere, non potevano nemmeno mancare risposte decisamente legate al benessere.
LO SPORT ALL’ARIA APERTA
 Per Carlotta Mutti, una studentessa universitaria di 20 anni, una cosa che bisogna assolutamente fare «è girare per le viuzze del centro storico sui rollerblade. Una volta l’ho fatto e devo ammettere che è stato davvero bellissimo».
All’insegna dell’attività sportiva all’aria aperta anche la risposta di Andrea Pietrini, uno studente di 19 anni che ha consigliato a tutti di «andare a correre, almeno una volta nella vita, alle sette di sera al Parco Ducale, che è grande, bello e ben tenuto».

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

1commento

mafia

Riina non sta bene, non si può muovere dall'ospedale di Parma: slitta il processo

Carcere Parma, per motivi salute no trasferimento da ospedale

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

6commenti

elezione del segretario

Pd , 19 congressi su 51: testa a testa Cesari (229 voti) Moroni (223)

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

2commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

prossimo avversario

Posticipo del lunedì: Entella-Empoli 2-3

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel