-2°

PGN primo piano

Don Mazzi e i giovani. La sfida parte da Parma

Don Mazzi e i giovani. La sfida parte da Parma
0

Oggi, all’Ente fiera di Baganzola,  sarà presentato il  progetto nazionale dei «Centri Giovanili don Mazzi»  all’insegna del messaggio  «fare squadra  per arrivare prima», con la presenza di prestigiosi atleti e dirigenti dello sport italiano. 
Oltre a don Antonio Mazzi, interverranno  Marco Bortolami capitano della nazionale di Rugby, Ilaria Bianchi, neocampionessa mondiale di nuoto, Max Saccani, ex arbitro di serie A, l'avvocato Claudio Pasqualin, procuratore sportivo, Giovanni Paolino, direttore generale Eismann.  Francesca Porcellato,  pluricampionessa paraolimpica e testimonial 2013 per i Centri giovanili don Mazzi, non potrà essere fisicamente presente a causa di una gara internazionale, ma per l’occasione ha realizzato un’intervista video che sarà trasmessa durante il dibattito.  Il progetto dei centri giovanili si avvale del patrocinio della Federazione Italiana Rugby.
L’iniziativa è sostenuta dall’azienda Eismann,  azienda leader nel settore produzione e distribuzione a domicilio di gelati e surgelati, da anni convinta sostenitrice dei Centri Giovanili  Don Mazzi, che per l’occasione lancerà una raccolta fondi destinata ai centri Giovanili.   Giovanni Paolino, direttore generale Europa, ha dichiarato: «Eismann si impegna per dare una speranza ai giovani di Don Mazzi, che, non dimentichiamolo, saranno il nostro futuro».
I centri giovanili don Mazzi dal 2012 sono luoghi di aggregazione e prevenzione al disagio giovanile per dare un’alternativa agli adolescenti di oggi: luoghi di incontro sano e armonioso, esempi di protagonismo positivo, centri di formazione e sensibilizzazione sui temi giovanili, una proposta di vita autentica. Don Mazzi, dopo tutto quello che ha visto, crede sempre di più nei ragazzi: con la loro creatività possono cambiare le cose dentro e fuori di sé.
In tutta Italia, dalla Lombardia alla Calabria passando per il Lazio e le Marche, i Centri Giovanili Don Mazzi creano avventure di musica, canto, sport, volontariato, teatro e mille altre idee per incontrare gli adolescenti con il metodo educativo di Don Mazzi: follia, viaggio, crescita insieme, regole, relazione autentica e cammino dentro se stessi. Coinvolte le scuole di ogni grado, le associazioni sportive e culturali, i gruppi adolescenti. Stimoli positivi per mettere in crisi genitori, educatori e istruttori. Formazione sulla comunicazione in famiglia, corsi di canto e musica, concorsi di cinema in cui i ragazzi sono protagonisti positivi del loro tempo e si fidano della parte più bella che trovano in sé.
Il progetto Sport sociale di Don Mazzi promuove i valori più alti dello sport giovanile in ogni disciplina. In prima linea nei grandi eventi sportivi, nelle scuole primarie e con gli enti locali per non perdere anche i migliori giovani della nostra società e «arrivare prima che la loro vita si spezzi» (parole di don Mazzi).
Fatica e impegno, costanza e fair play, competizione sana per chiedere il massimo da se stessi, accettare la sconfitta e rialzarsi ogni volta, cercare la vittoria con il gioco di squadra, rispetto dell'avversario, amicizia...questi sono solo alcuni dei grandi insegnamenti dello sport praticato a tutti i livelli.  Comunicare il messaggio del protagonismo positivo dei giovani, attraverso la presenza a eventi sportivi nazionali e internazionali, partnership con squadre di volley, rugby, judo e molte altre, un premio sportivo annuale per gli atleti distinti per alti valori sportivi e far play, proposte sportive per le scuole, incontri di formazione per i volontari e gli allenatori per rendere la «relazione» con i giovani un lavoro da «professionisti», il tutto per ricordare che la fatica, la costanza, l’impegno sportivo possono fare molto per i nostri ragazzi e giovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017