12°

PGN primo piano

L'omofobia fascista diventa un fumetto

0

Giulia Viviani

Non ci fu bisogno, nell’Italia fascista, d’inserire nel codice Rocco o tra le leggi razziali un provvedimento specifico contro gli omosessuali e a spiegare il perché fu lo stesso Benito Mussolini, con le parole: «In Italia son tutti maschi». 
È a partire da questa negazione, e riprendendo la famosa frase come titolo, che Luca de Santis e Sara Colaone hanno costruito la graphic novel presentata martedì all’Oratorio Novo in un incontro curato dal Centro Studi Movimenti, in collaborazione con l’Istituzione biblioteche e il Comune di Parma che l’ha inserito nel cartellone delle celebrazioni del Giorno della Memoria. 
A parlare del volume, edito da Kappa Edizioni nel 2008 e già tradotto in quattro lingue, i due autori, introdotti da Brunella Manotti del Centro Studi Movimenti e Lorenzo Benadusi, storico dell’Università di Bergamo e autore del saggio «Il nemico dell’uomo nuovo» (Feltrinelli, 2005). Presenti in sala anche il direttore delle Biblioteche, Giovanni Galli, e l’assessore alla Cultura del Comune, Laura Ferraris.
 Il mito dell’uomo nuovo, fascista, virile, attivo, se da una parte giungeva alla definizione della donna come parte debole, intellettualmente e fisicamente inferiore, dall’altra escludeva categoricamente anche gli omosessuali. «L’Italia è fascista, e in quanto tale non può che essere maschia, questo si pensava  - ha spiegato Lorenzo Benadusi - . Non si condannavano i comportamenti privati, ma il mostrare in pubblico la propria identità di genere: riflettiamoci, è una cosa che succede ancora oggi». 
Dal 1938 al 1942 oltre trecento cittadini italiani furono arrestati e mandati al confino nelle isole (Ustica, Favignana, Tremiti). Sradicati dalla propria vita e bollati come nemici della patria furono in particolare coloro che avevano atteggiamenti effeminati, come Antonio Angelicola, detto Ninella, il protagonista di «In Italia son tutti maschi» che racconta sessant’anni dopo, cosa fosse veramente il confino degli omosessuali. 
«L’opera nasce dall’esigenza di sapere di più su un tema rimasto nell’oblio per anni e ignoto anche alla comunità gay  -  racconta lo sceneggiatore Luca de Santis - Non è stato facile fare le ricerche perché chi è stato al confino ancora preferisce non parlare». «Il fumetto  - ha aggiunto l’illustratrice Sara Colaone - è stato scelto perché si cercava il mezzo più universale e soprattutto intergenerazionale possibile. I personaggi sono tutti ispirati a figure realmente esistite, a cui ho dato un volto attraverso una ricerca iconografica e un’ambientazione, recandomi  sull’isola di San Domino, alle Tremiti».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

8commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia