14°

28°

PGN primo piano

L'omofobia fascista diventa un fumetto

Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani

Non ci fu bisogno, nell’Italia fascista, d’inserire nel codice Rocco o tra le leggi razziali un provvedimento specifico contro gli omosessuali e a spiegare il perché fu lo stesso Benito Mussolini, con le parole: «In Italia son tutti maschi». 
È a partire da questa negazione, e riprendendo la famosa frase come titolo, che Luca de Santis e Sara Colaone hanno costruito la graphic novel presentata martedì all’Oratorio Novo in un incontro curato dal Centro Studi Movimenti, in collaborazione con l’Istituzione biblioteche e il Comune di Parma che l’ha inserito nel cartellone delle celebrazioni del Giorno della Memoria. 
A parlare del volume, edito da Kappa Edizioni nel 2008 e già tradotto in quattro lingue, i due autori, introdotti da Brunella Manotti del Centro Studi Movimenti e Lorenzo Benadusi, storico dell’Università di Bergamo e autore del saggio «Il nemico dell’uomo nuovo» (Feltrinelli, 2005). Presenti in sala anche il direttore delle Biblioteche, Giovanni Galli, e l’assessore alla Cultura del Comune, Laura Ferraris.
 Il mito dell’uomo nuovo, fascista, virile, attivo, se da una parte giungeva alla definizione della donna come parte debole, intellettualmente e fisicamente inferiore, dall’altra escludeva categoricamente anche gli omosessuali. «L’Italia è fascista, e in quanto tale non può che essere maschia, questo si pensava  - ha spiegato Lorenzo Benadusi - . Non si condannavano i comportamenti privati, ma il mostrare in pubblico la propria identità di genere: riflettiamoci, è una cosa che succede ancora oggi». 
Dal 1938 al 1942 oltre trecento cittadini italiani furono arrestati e mandati al confino nelle isole (Ustica, Favignana, Tremiti). Sradicati dalla propria vita e bollati come nemici della patria furono in particolare coloro che avevano atteggiamenti effeminati, come Antonio Angelicola, detto Ninella, il protagonista di «In Italia son tutti maschi» che racconta sessant’anni dopo, cosa fosse veramente il confino degli omosessuali. 
«L’opera nasce dall’esigenza di sapere di più su un tema rimasto nell’oblio per anni e ignoto anche alla comunità gay  -  racconta lo sceneggiatore Luca de Santis - Non è stato facile fare le ricerche perché chi è stato al confino ancora preferisce non parlare». «Il fumetto  - ha aggiunto l’illustratrice Sara Colaone - è stato scelto perché si cercava il mezzo più universale e soprattutto intergenerazionale possibile. I personaggi sono tutti ispirati a figure realmente esistite, a cui ho dato un volto attraverso una ricerca iconografica e un’ambientazione, recandomi  sull’isola di San Domino, alle Tremiti».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti