13°

31°

PGN primo piano

Bullismo: per due terzi dei minori quello cyber è la principale minaccia

Bullismo: per due terzi dei minori quello cyber è la principale minaccia
1

Il 72% dei giovanissimi riconosce nelcyber bullismo la principale minaccia che aleggia tra i banchidi scuola, nella propria cameretta, nel campo di calcio, digiorno come di notte. Per tanti di loro, il cyber bullismoarriva a compromettere il rendimento scolastico (38%), mina lavolontà di stare insieme ai coetanei (65%), e nei peggiori deicasi può provocare depressione (57%). Il fenomeno è ritenutopiù pericoloso della droga (55%), del pericolo di subire unamolestia da un adulto (44%) o del rischio di contrarre unamalattia sessualmente trasmissibile (24%).

Sono alcuni dati dell’indagine «I ragazzi e il Cyberbullismo» realizzata da Ipsos per Save the Children e diffusaalla vigilia del Safer Internet Day, la giornata istituita dallaCommissione Europea per la promozione di un utilizzo sicuro eresponsabile dei nuovi Media tra i più giovani.
 
LA 'DIVERSITA» ATTRAE AGUZZINI – Nei criteri di scelta dellavittima la 'diversità', nelle sue varie declinazioni, gioca unruolo primario: l’aspetto estetico (67%), la timidezza (67%), ilsupposto orientamento sessuale (56%), l’essere straniero (43%),l'abbigliamento non convenzionale (48%), la bellezza femminileche 'spiccà nel gruppo (42%), e persino la disabilità (31%)possono essere valide motivazioni per prendere di mira qualcuno.Di minore importanza sono considerati orientamento politico oreligioso.
 
PER 8 RAGAZZI SU 10 BULLISMO ABITA A SCUOLA – Se per il 67%dei ragazzi si può essere puntati durante la sosta in piazzettao nel solito locale, per l’80% degli intervistati la scuolarappresenta la residenza elettiva del bullismo nella vita reale,che trova rinforzo ed eco in quella virtuale.
 
FURTO DI PROFILI E MMS AGGRESSIVI – Si rubano e-mail,profili, o messaggi privati per poi renderli pubblici (48%), siinviano sms/mms/e-mail aggressivi e minacciosi (52%), vengonocreati gruppi 'contrò su un social network per prendere di miraqualcuno (57%), o ancora vengono diffuse foto e immaginidenigratorie o intime senza il consenso della vittima (59%). Mala modalità d’attacco preferita dai giovani cyberbulli è lapersecuzione della vittima attraverso il suo profilo su unsocial network (61%).
 
BULLISMO VIRTUALE PIU' DOLOROSO DI QUELLO REALE – Per lamaggior parte dei ragazzi (83%), gli episodi di bullismo'virtualè sono molto più dolorosi di quelli reali per chi lisubisce perché non ci sarebbero limiti a quello che si può diree fare (73%), potrebbe avvenire continuamente e in ogni ora delgiorno e della notte (57%) o non finire mai (55%). Per il 50%dei ragazzi la rete rende anonimi e quindi apparentemente nonperseguibili e consente di falsare i protagonisti. E per iragazzi intervistati, l’isolamento è la conseguenza principaledel cyber bullismo: per il 67% degli intervistati, chi losubisce si rifiuta di andare a scuola o fare sport e il 44%degli intervistati ha la percezione che le 'vittimè potrebberodecidere di farsi del male o anche peggio. Sono stati testimonidi atti di cyber bullismo da parte di coetanei almeno 4 ragazziintervistati su 10 e il 5% ne parla addirittura come di unaesperienza regolare e consueta.
 
MADRI 'SENTINELLE DIGITALI' – Se 46 madri su 100 conoscono lapassword del profilo del figlio (nota al 36% dei papà) è anchevero che i ragazzi trovano per lo più conforto nella sferafamiliare. Per il 77% bisogna parlare con un genitore o con gliinsegnanti per il 53%, il 29% suggerisce di chiudere il profiloo sospendere la sim, il 25% dice che occorre segnalare l’abusoonline, il 23% suggerisce di cambiare frequentazioni.
 
PIU' VIGILANZA! LO CHIEDONO RAGAZZI A GENITORI – Il 41% deiragazzi invoca maggiore vigilanza da parte dei genitori, ed èconsapevole del ruolo e delle responsabilità in capo ai gestoridelle piattaforme social in primis, cui si appella il 41% deiminori per l’adozione di contromisure, insieme a un 24% chechiede l’intervento dei gestori telefonici.
 
UN CARTOON PER SENSIBILIZZARE – Tra le attività promosse persensibilizzare i più giovani su un utilizzo corretto econsapevole dei new media Save the children ha preparato uncartoon sul cyberbullismo, disponibile anche in una applicazioneper Apple e Android.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pier luigi

    05 Febbraio @ 09.29

    un allarme: si può essere 'bulli' a 8 anni? forse si, il fatto avviene in una scuola elementare del centro! forme di bullismo, forse, dovute a mentalità diverse che si incrociano nelle scuole. Bullismo che si confonde con il maschilismo di certe mentalità, e la scuola? forse stà soltanto a guardare? le bambine non si toccano, neanche con un fiore!?!? o forse questa 'storia' non è più valida?!?!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: auto ribaltata, ferita una donna

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover