-2°

PGN primo piano

Truffe e furto di dati sul web: come difendersi

Truffe e furto di dati sul web: come difendersi
0

Beppe Facchini

Cyberterrorismo, hacking, furto di dati sensibili e pedofilia online: sono solo alcuni dei reati più frequenti sul web da quando è diventato il medium per eccellenza in ogni angolo del pianeta.
Ma sapersi difendere dalle sue insidie non è affatto semplice e per questa ragione la Polizia Postale di Stato è da tempo impegnata nella campagna informativa «Sicurezza su internet? Buono a sapersi», che ha fatto tappa in diverse scuole del parmense e ieri anche nella sede dell’Informagiovani in via Melloni.
«La rete è una risorsa meravigliosa, ma nasconde molti pericoli difficili da riconoscere subito. La prima regola da adottare davanti ad un computer è sempre usare il buonsenso».
 Nonostante l’ambientazione dell’incontro, «armati» di carta e penna per apprendere le tecniche di difesa fornite dall’Assistente della Polizia Postale di Parma, Pietro Marotti, non c’erano solo giovani internauti, ma gente di ogni età che ormai «naviga» quotidianamente per gli scopi più disparati.
Proprio per questa ragione, «conoscere i rischi che si possono correre sul web, è fondamentale anche per i aiutare i più piccoli» - ha sottolineato Giovanni Marani, assessore comunale con delega all’innovazione tecnologica, presente all’iniziativa.
I raggiri più diffusi passano soprattutto dagli indirizzi di posta elettronica e dai social network, habitat ideali per la «criminalità da tastiera» in grado di sottrarre denaro e violare la privacy altrui con tecniche sempre più affinate.
Ad esempio quelle legate agli acquisti su portali di e-commerce o attraverso software stile E-Mule. «Questo genere di truffe sono abbastanza diffuse anche sul territorio parmense. Internet spesso è una grande illusione - ha raccomandato l’assistente Marotti - quindi è importantissimo attuare sempre una verifica accurata delle fonti, anche se stiamo solo scaricando un film o acquistando un nuovo telefonino a prezzo stracciato».
Inoltre, sebbene non rappresenti un allarme sociale, come sottolineato dall’esperto, anche a Parma è abbastanza diffuso il fenomeno della pedofilia online. Un fenomeno «triste» lo ha definito Marotti, sostenendo che «ogni mese, in media, effettuiamo cinque o sei perquisizioni delegate dal magistrato competente per questo reato. Bisogna mantenere la massima allerta - ha aggiunto - perché anche scaricare per sbaglio materiale pornografico con protagonisti dei minorenni, può costituire un illecito». Ben più diffuso, invece, è il cosiddetto «phishing», cioè l’invio di messaggi di posta elettronica da parte di truffatori che, imitando la grafica di siti bancari, postali o di importanti multinazionali, inducono chi li riceve a fornire dati sensibili o peggio ancora le chiavi d’accesso al proprio conto corrente. «C’è gente che vuole arricchirsi attraverso internet aggirando i suoi utenti - ha concluso l’assistente Marotti - per questo è importante conoscerne a fondo tutti i pericoli».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti