-4°

PGN primo piano

Il volontariato? È anche curare un parco

Il volontariato? È anche curare un parco
1

Damiano Ferretti
C’è una piccola oasi verde ritagliata nel cuore dell’Oltretorrente che soltanto fino a pochi mesi fa era finita nell’oblio e dove a farla da padroni erano spacciatori, degrado e incuria. E’ il parco «Al Dsèvod» - dedicato alla maschera parmigiana impersonata da Maurizio Trapelli - di via Gulli, che grazie alle cure  di Andrea e Matteo, due giovani studenti parmigiani residenti in Oltretorrente, è tornato ad essere fruibile dalla cittadinanza anche se resta molto da fare. «Aiutiamoci a tenere il parco in ordine: finora ce ne siamo presi cura ma ora tocca al Comune»: questo il grido d’allarme lanciato dai due ragazzi che hanno scoperto per caso il parco passeggiando con i loro cani per le strade del quartiere. «Appena l’abbiamo visto ci è sembrata un’area perfetta per portare i nostri cani - spiegano i due giovani - dal momento che abitiamo proprio qui vicino anche se inizialmente non ci siamo resi dei diversi problemi di questo parco, in primis quello della presenza degli spacciatori: dopo la retata dello scorso 25 marzo (che portò all’arresto di cinque persone che spacciavano all’interno dell’area verde, ndr) sotto questo punto di vista la situazione è nettamente migliorata». Quando i due giovani hanno messo piede per la prima volta all’interno del parco la situazione di degrado era ormai oltre il livello di guardia, tra tombini scoperti, erba incolta, buche nel prato e l’intera area allagata per l’otturazione degli scarichi. Armati di guanti e stivali, hanno cercato di rimettere «a nuovo» il parco. «Quando siamo arrivati qui per la prima volta c’erano almeno cinquanta centimetri d’acqua, l’impianto di irrigazione automatico era danneggiato e c’erano vetri e bottiglie sparse ovunque - raccontano Andrea e Matteo -: era pericoloso sia per i bambini che per i cani; adesso il parco è tornato ad essere finalmente fruibile ma avrebbe bisogno di maggiore cura e manutenzione da parte del Comune». E negli ultimi mesi non sono certo mancate le segnalazioni per portare all’attenzione dell’amministrazione la situazione in cui versa il parco «Al Dsèvod»: «Non abbiamo mai ricevuto alcuna risposta e la nostra richiesta è quella di convertire questo parco in un’apposita area cani: finora abbiamo già raccolto duecento firme ma siamo sicuri che questo numero crescerà. Chi volesse aiutarci può mandare una mail a: boris.mila@libero.it».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • remo

    10 Luglio @ 08.52

    Grazie, siete due Grandi, tanto di cappello al vostro senso civico e allo spirito di iniziativa.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta