-1°

PGN primo piano

Il pramzàn conquista il popolo di Facebook

Il pramzàn conquista il popolo di Facebook
0

Damiano Ferretti

La riscoperta del dialetto «pramzàn» attraverso Facebook. Si chiama «Io parlo parmigiano»,  ed è la pagina-fan ideata da due giovani parmigiani - Mirko Leraghi e Luca Conti - che, quasi per gioco, hanno iniziato a postare espressioni e modi di dire in dialetto parmigiano. 
L’idea ha avuto un successo inaspettato. Gran parte della nutrita comunità virtuale di Parma, ma non solo, ha mostrato il suo apprezzamento verso l’iniziativa che finora ha registrato il gradimento di quasi 14 mila persone, iscritte in appena dodici mesi, mentre la media degli utenti che ogni giorno visualizzano la pagina si attesta a quota 100 mila: un plebiscito che ha colto quasi di sorpresa i due giovani fondatori di «Io parlo parmigiano»,  che si sono messi a lavorare seriamente per dare una struttura più organizzata alla pagina con la prospettiva di favorire la discussione e lo scambio di contenuti.
 Luca e Mirko hanno nominato anche un «supervisore» d’eccezione della pagina che ha accettato con entusiasmo l’invito: la scelta non poteva che ricadere sul «pramzàn dal sas» Enrico Maletti, memoria storica del dialetto parmigiano e autore della seguitissima  rubrica «Tgnèmmos vìsst» sulla «Gazzetta». 
«Abbiamo deciso di aprire questa pagina - spiega Luca Conti - durante la scorsa estate per cercare di recuperare le nostre radici, le nostre tradizioni e il nostro essere parmigiani perché riteniamo che il dialetto sia una ricchezza da tutelare e tramandare alle nuove generazioni. Il riscontro della gente è stato veramente positivo: hanno iniziato subito a commentare i nostri post pramzàn, a dare consigli, a chiedere la traduzione di una parola piuttosto che di un determinato modo di dire». 
Ma non sono soltanto i giovani che tentano di approcciare e riscoprire il vernacolo su Facebook. «Sono soprattutto gli adulti sopra i 40 anni quelli che maggiormente commentano e polemizzano tra loro sull’etimologia dei termini dialettali - rivela Mirko Leraghi -: è molto interessante vedere il modo con cui, ad esempio, una persona di Monchio risponde ad un'altra che risiede a Sorbolo. Di errori ne facciamo - ammette con tutta sincerità - ma abbiamo deciso di migliorare anche con il prezioso supporto di Enrico Maletti, una vera istituzione del dialetto parmigiano». «E’ davvero importante che il nostro dialetto possa essere tramandato anche attraverso Facebook - commenta entusiasta Maletti -: ci vogliono sempre più “missionari” del dialetto che siano in grado di far capire ai giovani che il dialetto non è un’esclusiva degli anziani,  bensì un ricchezza collettiva che è parte integrante della nostra cultura e sarebbe davvero una scelta sbagliata far perdere questo «treno» alle nuove generazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria