12°

PGN primo piano

Il pramzàn conquista il popolo di Facebook

Il pramzàn conquista il popolo di Facebook
Ricevi gratis le news
0

Damiano Ferretti

La riscoperta del dialetto «pramzàn» attraverso Facebook. Si chiama «Io parlo parmigiano»,  ed è la pagina-fan ideata da due giovani parmigiani - Mirko Leraghi e Luca Conti - che, quasi per gioco, hanno iniziato a postare espressioni e modi di dire in dialetto parmigiano. 
L’idea ha avuto un successo inaspettato. Gran parte della nutrita comunità virtuale di Parma, ma non solo, ha mostrato il suo apprezzamento verso l’iniziativa che finora ha registrato il gradimento di quasi 14 mila persone, iscritte in appena dodici mesi, mentre la media degli utenti che ogni giorno visualizzano la pagina si attesta a quota 100 mila: un plebiscito che ha colto quasi di sorpresa i due giovani fondatori di «Io parlo parmigiano»,  che si sono messi a lavorare seriamente per dare una struttura più organizzata alla pagina con la prospettiva di favorire la discussione e lo scambio di contenuti.
 Luca e Mirko hanno nominato anche un «supervisore» d’eccezione della pagina che ha accettato con entusiasmo l’invito: la scelta non poteva che ricadere sul «pramzàn dal sas» Enrico Maletti, memoria storica del dialetto parmigiano e autore della seguitissima  rubrica «Tgnèmmos vìsst» sulla «Gazzetta». 
«Abbiamo deciso di aprire questa pagina - spiega Luca Conti - durante la scorsa estate per cercare di recuperare le nostre radici, le nostre tradizioni e il nostro essere parmigiani perché riteniamo che il dialetto sia una ricchezza da tutelare e tramandare alle nuove generazioni. Il riscontro della gente è stato veramente positivo: hanno iniziato subito a commentare i nostri post pramzàn, a dare consigli, a chiedere la traduzione di una parola piuttosto che di un determinato modo di dire». 
Ma non sono soltanto i giovani che tentano di approcciare e riscoprire il vernacolo su Facebook. «Sono soprattutto gli adulti sopra i 40 anni quelli che maggiormente commentano e polemizzano tra loro sull’etimologia dei termini dialettali - rivela Mirko Leraghi -: è molto interessante vedere il modo con cui, ad esempio, una persona di Monchio risponde ad un'altra che risiede a Sorbolo. Di errori ne facciamo - ammette con tutta sincerità - ma abbiamo deciso di migliorare anche con il prezioso supporto di Enrico Maletti, una vera istituzione del dialetto parmigiano». «E’ davvero importante che il nostro dialetto possa essere tramandato anche attraverso Facebook - commenta entusiasta Maletti -: ci vogliono sempre più “missionari” del dialetto che siano in grado di far capire ai giovani che il dialetto non è un’esclusiva degli anziani,  bensì un ricchezza collettiva che è parte integrante della nostra cultura e sarebbe davvero una scelta sbagliata far perdere questo «treno» alle nuove generazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

'Chi' annuncia: tra Belen e Iannone è finita

Gossip Sportivo

Lui la vuole sposare, lei no: Belen e Iannone si lasciano

Fausto Leali sui social, "io derubato da 4 slavi"

MONZA BRIANZA

Fausto Leali sui social: "Derubato da quattro slavi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Furto presso la concessionaria Boselli Moto di via La Spezia, 189/C

Foto dal video del TgParma

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

1commento

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

SOLIDARIETA'

La lotta di Isabella contro la Fop: via alla raccolta fondi

social

Rimosse le condoglianze per Riina: Facebook si scusa con la famiglia del boss

La salma del boss tumulata a Corleone (Guarda)

TRIBUNALE

Guerra tra vicini, 82enne patteggia 1 anno

Libro

Mazzamurro: «Quando eravamo in trincea, negli anni di piombo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Milano sconfitta dalla politica incapace

di Vittorio Testa

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

4commenti

ITALIA/MONDO

POLIZIA

Donna uccisa in un parco a Milano

PESCARA

La tragedia dell'Hotel Rigopiano: la Procura emette 23 avvisi di garanzia

SPORT

IL COMPLEANNO

I settant'anni di Nevio Scala

1commento

CHAMPIONS

Finisce senza reti la sfida fra Juve e Barcellona

SOCIETA'

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery