13°

31°

PGN primo piano

Bulli a 13 anni: "Pallone, petardi e furtarelli"

Bulli a 13 anni: "Pallone, petardi e furtarelli"
1

Luca Molinari

Bulli per noia a 13 anni. Tra scuola, oratorio e centri commerciali. Qualche sigaretta, un furtarello ogni tanto. Così passa il tempo un grupòpetto di ragazzini che frequentano la scuola media e  ogni pomeriggio si danno appuntamento in un oratorio cittadino per giocare a pallone.

 «Veniamo qui per divertici, i compiti non li facciamo – spiegano, come prima cosa, a scanso di equivoci – Di solito rimaniamo fino a quando chiude l’oratorio (18-19) e poi andiamo in giro al parco Martini, a spasso per i centri commerciali più vicini o in centro». I compiti? «Li facciamo la sera o prima di venire in oratorio», affermano ridendo, confessando che alcuni di loro sono ripetenti.

Il coprifuoco di solito scatta alle 20, ma se c’è festa gli orari diventano più elastici. «Di solito facciamo un giro nei negozi, mangiamo fuori o andiamo a vedere un film – raccontano inizialmente – Se è festa magari usciamo anche la sera. Sono i nostri genitori che ci dicono a che ora tornare».

Ai ragazzi piace molto scoppiare i petardi, soprattutto durante le feste. «L’hanno scorso abbiamo combinato un casino – ammettono – In oratorio c’era una finestra aperta e abbiamo buttato dei fumogeni e dei petardi, poi siamo scappati via». Motivo? «Volevamo divertirci» rispondono ridendo, guardandosi l’un l’altro.

Il concetto di divertimento per i quattro ragazzi comprende attività poco edificanti. «Nel centro commerciale in cui di solito andiamo la guardia ci ha cacciati – proseguono, iniziando un lungo elenco delle loro malefatte – Una volta lo abbiamo preso in giro quando eravamo in gruppo e poi abbiamo anche bloccato la scala mobile buttando delle monetine nell’ingranaggio». Qualcuno di loro ha già iniziato a fumare qualche sigaretta. «E’ per fare i “fighetti”, – dichiarano – soltanto per farsi belli davanti alla ragazze, ma non è che si fuma proprio sul serio. E’ solo qualche tiro d’ogni tanto».

Il sabato pomeriggio, solitamente, è il momento in cui i gruppi di ragazzi e adolescenti si ritrovano per più tempo. «Passeggiamo tutto il giorno – affermano – parliamo coi nostri amici, entriamo nei negozi, ridiamo e scherziamo assieme». A volte si cerca di rompere la monotonia con qualche furtarello. «Stiamo tanto insieme perché abbiamo tante cose da dirci – aggiungono – E poi a volte qualcuno “frega” anche qualcosa dagli scaffali, ma giusto qualche matita o altre cosette». Non si tratta di furti legati a una condizione di disagio o povertà. «Non lo facciamo mica perché non possiamo avere matite o penne – tengono a precisare – è per fare qualcosa mentre si sta assieme».

Sogni futuri? «Penso al presente – dice qualcuno – non al futuro». Altri però, ammettono che il loro comportamento è sbagliato. «Quando al mattino mi sveglio – afferma uno di loro – capisco che devo andare a scuola, altrimenti non avrò un futuro. Da grande mi piacerebbe fare l’Accademia militare e diventare un paracadutista». Dopo qualche istante di silenzio i ragazzi chiedono se possono tornare a giocare: la pausa tra una partita e l’altra è finita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    11 Novembre @ 12.39

    la foto ritrae persone di spalle in modo generico, proprio per evitare colegamenti sbagliati con la notizia

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

3commenti

Parma

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Al via l'assemblea di Parmalat, Chersicla rinuncia a presiedere

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover