-2°

il commento

Legionella, dicono di noi: "Sottovalutata la prevenzione"

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»
1

"Epidemia di Malattia dei Legionari a Parma: si poteva evitare?". Se lo chiede Paola Borella, Ordinario di Igiene, Università di Modena e Reggio Emilia e Coordinatrice del Comitato scientifico SItI sulla Legionella.
"Il clamore suscitato dall’epidemia di legionellosi a Parma era inevitabile e anche giustificato. Epidemie di così vasta portata numerica si sono registrate negli ultimi anni in diverse realtà europee come Spagna, Francia e Scozia; in Italia ricordiamo
come esempio il cluster di Lazise del 2001 legato al turismo e quello di Roma del 2003 associato a un grande centro commerciale. La concentrazione dei casi in un unico quartiere è molto probabilmente legata a una o più torri di raffreddamento in funzione nell’area e mal gestite, ma non si può ancora escludere la contaminazione massiva nella rete di distribuzione dell’acqua e/o in sistemi centralizzati di riscaldamento dell’acqua sanitaria".

"Ci preme sottolineare - continua Borella - che sempre più frequentemente la tematica della qualità dell’acqua è sottovalutata,
considerandola un problema risolto, la cui gestione è demandata prevalentemente a figure professionali quali tecnici, ingegneri, idraulici e/o manutentori, tutte utili ma che dovrebbero agire in stretta collaborazione con gli igienisti e le preposte strutture dei SSN (Dipartimenti di Prevenzione) cui compete il compito di proteggere la salute dei cittadini. La cultura della prevenzione è sempre stata e deve rimanere nelle nostre mani e, non a caso, nelle nuove Linee Guida Nazionali sulla prevenzione e controllo della Legionellosi del 2015 si auspica che siano proprio i Dipartimenti di Prevenzione delle ASL a organizzare attività formative e informative sulla tematica, rivolgendosi a tutti i portatori d’interesse, inclusi i medici e la popolazione generale, con l’obiettivo di favorire l’acquisizione delle conoscenze necessarie alla riduzione del rischio.
Il caso di Parma ci allerta sul fatto che non possiamo abbassare la guardia nel diffondere adeguate conoscenze sulla Malattia dei Legionari e sulle misure necessarie a evitarla, misure talora semplici ed efficaci, come gli interventi periodici di
disinfezione sulle torre di raffreddamento o più complesse, e talora di difficile soluzione, per gli impianti di distribuzione dell’acqua. Anche la preparazione dei laureati e post laureati ha una grande rilevanza e ci auguriamo che i nostri docenti abbiano incluso la tematica nei Corsi di Igiene. Il Gruppo Italiano di Studio sulle Infezioni da Legionella (www.legionellaonline.it) si impegna da oltre 15 anni a fornire nuove esperienze di ricerca sulla presenza del
microrganismo nei diversi tipi di impianti e sul controllo della diffusione del germe coniugando innovazione e sostenibilità ambientale ed economica; a loro va il plauso e il sostegno della SItI."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    19 Ottobre @ 09.51

    mandra_sala@libero.it

    Prevenzione ASSENTE. Pizzarotti ha scoperto la legionella 30 giorni fa.... non sapeva nemmeno delle torri di evaporazione. Una città abbandonata.... agli eventi. Alluvioni, epidemie, tagli ai servizi, criminalità, droga.... mai così in baso.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

parma

Luminarie: spesi 125mila euro

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

Governo

Renzi si è dimesso

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video