15°

SALUTE

Influenza: oltre 120mila a letto, è partita la stagione

Altri 100mila a settimana colpiti da virus 'cugini'

influenza febbre
3

Oltre 120mila italiani a letto da metà ottobre con l’influenza e 100mila invece ogni settimana 'fiaccatì dalle sindromi para-influenzali, attribuibili a dispettosi virus 'cuginì: ne esistono ben 262 tipi.
Così si apre la stagione influenzale 2016, che quest’anno si annuncia secondo le previsioni più pesante del solito e per la quale gli esperti raccomandano la vaccinazione, in particolare per gli anziani e le persone di tutte le età con problemi cronici di cuore o respiratori. Sono 127.500 i casi stimati finora in Italia da metà del mese scorso secondo l’ultimo bollettino settimanale Influnet, elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità. Quarantottomila i casi registrati nell’ultima settimana presa in esame per il monitoraggio, quella dal 31 ottobre al 6 novembre,con i bimbi e ragazzi come fascia più colpita. A questi sono da aggiungere altri 100mila casi a settimana che riguardano le sindromi para-influenzali,causate dai cosiddetti virus 'cuginì. «E' come se fosse un’influenza più lieve, e a volte si manifestano con forme gastro-intestinali, che colpiscono cioè lo stomaco e l'intestino» spiega il virologo e ricercatore del dipartimento scienze biomediche per la salute dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi.
«Considerato che la stagione influenzale è attesa come più pesante rispetto al solito, è importante vaccinarsi. Questo è il momento giusto. La vaccinazione è un’opportunità per tutti e diventa una raccomandazione importante per i soggetti a rischio (anziani e in genere persone di tutte le età con problemi cardiaci e respiratori cronici)- evidenzia Pregliasco- è consigliata anche alle donne in gravidanza, posponendo magari il primo trimestre, per essere sereni rispetto ad eventuali complicanze che poi si può essere portati ad attribuire al vaccino, non perchè ci sia una correlazione effettiva tra le due cose. Anche i bimbi molto piccoli possono essere vaccinati, dai sei mesi in poi sentendo il pediatra. O in alternativa, per proteggere i più piccini, possono scegliere di vaccinarsi i genitori». E se il vaccino è l’arma in più, in particolare per chi è a rischio, le 'regole d’orò per prevenire influenza e sindromi para-influenzali sono sempre valide. Prima di tutto secondo l’esperto 'vestirsi a cipollà , a strati, perlomeno in questa fase della stagione, poi evitare il più possibile gli sbalzi termici e aerare gli ambienti, in particolare quelli caldo-umidi come uffici o bar molto affollati, dove i virus maggiormente si annidano. Un aiuto si è visto che può arrivare anche dai probiotici, oltre che da un’alimentazione sana, ricca di frutta e verdura fresca. Infine, è importante, soprattutto per i piccoli, stare a casa se non si sta bene. Per evitare complicazioni e non aumentare i contagi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    12 Novembre @ 12.15

    La vaccinazione antinfluenzale 2016-2017 è in corso , gratuitamente , presso gli ambulatori dell' AUSL e dei Medici di Base. Ricordate comunque che un vaccino (tutti i vaccini) hanno un effetto molto specifico , cioè sono efficaci solo per il ceppo , microbico o virale , per il quale sono stati prodotti , non per i "cugini" e i pronipoti .

    Rispondi

  • danila

    12 Novembre @ 10.56

    si ma non si può iniziare le vaccinazioni a metà novembre

    Rispondi

    • Vercingetorige

      12 Novembre @ 12.09

      Scusi , le vaccinazioni iniziano quando è pronto il nuovo vaccino , adeguato ai ceppi virali sospettati di sostenere l' epidemia di quest' anno. Bisogna aspettare che l' Organizzazione Mondiale della Sanità indichi i ceppi da usare, poi bisogna aspettare che l' Industria li produca e che vengano distribuiti . Vaccinandosi adesso lei è protetta a dicembre. Il culmine dell' epidemia influenzale arriva di solito dopo Natale ( anche se quest' anno è prevista un po' in anticipo ) . Comunque , se lei vuole vaccinarsi a luglio , non glie lo impedisce nessuno . Basta che vada in farmacia e comperi il vaccino dell' anno scorso.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia