Cina

Troppo internet: uccide la madre che voleva curarla

La donna aveva mandato la figlia in un campo di rieducazione per "drogati" della Rete

internet computer

In Cina i campi di rieducazione da Internet sono un business fiorente

Ricevi gratis le news
0

Un caso efferato di matricidio ha riacceso i riflettori in Cina sui famigerati campi o accademie, nella dizione più soft, per «liberarsi» della dipendenza da Internet: una storia tanto brutale da diventare - manco a dirlo - virale sui social newtwork.
Una decina di giorni fa, una ragazza di 16 anni di nome Chen Xinran s'è presentata in una stazione di polizia nella provincia dello Heilongjiang a causa dell’omicidio della madre Li Xiaomei: per una settimana, l’ha tenuta prigioniera legata a una sedia e l'ha lentamente fatta morire di fame. La ragazza ha inviato sue foto e video alla zia chiedendo denaro per il rilascio.
A riscatto arrivato, la figlia Chen ha chiamato l’ambulanza, ma la madre era ormai in fin di vita e i medici non hanno potuto far nulla per evitarne la morte, ha riportato il quotidiano The Paper. In un’accesa discussione, la figlia avrebbe anche accoltellato il padre, prima di fuggire.

Durante l’interrogatorio, l’adolescente ha confessato di aver messo in atto una vendetta per essere stata spedita contro la sua volontà in uno dei 250 campi censiti in Cina che si occupano di «rieducare la dipendenza da Internet», noti per le misure drastiche di riabilitazione contro la semplice navigazione fino alla ludopatia online. In questi centri vengono seguite di solito punizioni severe e pratiche di tipo militare, tanto controverse da mettere in discussione le strutture che risultano essere ancora legali.

Chen, che aveva da poco abbandonato le scuole superiori, ha raccontato d’essere stata rapita da un gruppo di persone, privata di sigarette e cellulare, e portata con la forza alla Shandong Science and Technology Defense Academy di Jinan dove ha trascorso quattro mesi. Intrappolata in quella che ha descritto come «una gabbia terribile», ha denunciato di essere stata ripetutamente picchiata, tra torture ed elettrochoc. La «scuola», come si autodefinisce la struttura, ha assicurato d’aver aiutato oltre 7.000 studenti a liberarsi della dipendenza dal web dalla sua fondazione del 1996, come rimedio al dilagare di una vera e propria piaga sociale.

In generale, il recupero avviene con un intenso allenamento fisico, una consulenza psicologica e, se necessario, anche con la prescrizione di farmaci, in un contesto oppressivo e violento.

I casi di decessi sono diversi, tra cui una ragazza di 19 anni nel 2014 lasciata cadere per oltre due ore di fila da una altezza pericolosa nella provincia di Henan o un adolescente di 15 anni deceduto nel 2009 nella provincia di Guangxi: sarebbero invece numerose decine i tentativi di suicidio andati a vuoto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

Calciomercato

Inter, nuovo obiettivo per il centrocampo

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS