22°

34°

Inchiesta

«La Massese? E' tutta da rifare»

La strada provinciale da Langhirano è un disastro. Protestano residenti e automobilisti

«La Massese? E' tutta da rifare»

Un tratto di strada provinciale in zona Boschetto asfaltato questa settimana

4

«Ma quelli della Provincia ci hanno preso per dei baciocchi? La Massese è tutta da rifare» dice Luciano Orsi, che rispolvera il dialettale “baciòch”, il batacchio della campana, che indica uno “suonato”, che capisce poco. «Invece lo capiscono tutti che la strada provinciale, da Langhirano in su, è un disastro. O c’è una pecca, o c’è un avvallamento, o c’è una frana. Ci sono “gradini” pericolosi. Basta guardare ad esempio il dosso di Chiastrone, dove c’è stato un incidente mortale» afferma Orsi, che è titolare della macelleria di Lagrimone.
Buche, abbassamenti, dossi provocati dal movimento del terreno, attraversano Langhirano, Tizzano, Monchio e Palanzano.
Francesco Boni percorre tutti i giorni questa strada per lavoro, ha una azienda agricola a Nirone. «E' pericoloso anche per chi viaggia - dice - chi ha camion si trova gli specchietti chiusi dai rami, a Berzola, ad esempio. Non si può viaggiare così. I segnali sono coperti da vegetazione. Bisogna fare i lavori necessari».
Procedendo in direzione montagna, si arriva a Boschetto, dove la strada è stata spezzata dalla frana. Dopo la variante che passa sopra la frazione si arriva alla curva di Cisone.
E qui c’è finalmente una buona notizia: è stato asfaltato questa settimana, dopo un’attesa che durava dallo scorso inverno, il tratto di strada che era di ghiaia, per colpa della frana.
Poco dopo, a Carpaneto, ricominciano i problemi, con avvallamenti che mettono a rischio la corsa delle auto.
«La Provincia ha detto che non ha fondi per fare manutenzione delle strade - ricorda Giorgio Zanni, consigliere comunale a Tizzano - questa strada avrebbe bisogno di un forte rinnovamento. È una questione anche economica. A Lagrimone c’é un polo produttivo, con 12 prosciuttifici, che valgono da soli il 10% del settore del prosciutto di Parma. Tutti parlano di fare del bene alla montagna, ma quando c’è da aiutarla non c’è nessuno».
Nella Massese ci sono altre ferite, nelle frazioni di Palanzano, Monchio e anche oltre. «Ormai sulla Massese ci sono talmente tante buche che voli fuori dal finestrino. Con il camion le senti tutte - dice Andrea Mavilla, autotrasportatore -. Se non ci sono i soldi per mettere a posto le frane, figurati le strade. A Cisone c’è una frana perenne. Ci sono stati anni in cui era una strada bella. Adesso non vedi neanche una moto, perché i motociclisti rischiano più di tutti se la strada non è bella».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    29 Luglio @ 13.29

    Dicono che non ci soldi... ma avete visto quanto sono stati capaci di spendere a Lugagnano di Monchio? Gli abitanti del posto lo sanno bene!!!! Per un tratto di strada, che in origine doveva si togliere tornanti, ma che per gli interessi di qualcuno, si è trasformata in una triste barzelletta. Sono andati avanti mesi, rompendo con ruspe da cantiere tav letteralmente una parete di roccia. Risultato finale raddrizzato una curva. Complimenti!!

    Rispondi

  • Marco73

    28 Luglio @ 15.00

    Perchè lamentarsi con l'Amm.ne Prov.le se non riesce a far manutenzione (non ci sono i soldi, tagliati dal Governo centrale)? Ma se a furor di popolo si dice che è un'ente inutile e da eliminare!!! Questo è solo l'inizio di quello che succederà a strade, scuole, etc...

    Rispondi

  • patti

    27 Luglio @ 19.33

    Luciano Orsi Sindaco!!!!!!

    Rispondi

  • Raimundo

    27 Luglio @ 18.19

    La regola è sempre la stessa. Solo grandi investimenti. Solo se gira tanto denaro. Mai lavori di ordinaria manutenzione che muovono troppo poco. A tappare le buche non si tagliano nastri tricolore. Non ti fanno il video per tv Parma. Meglio rifare inutilmente una curva o un ponte piuttosto che riempire delle buche.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Lutto

E' morto il giurista Stefano Rodotà

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...