20°

36°

Università

"Hai studiato a Parma se... conosci la carciofa"

Ricordi e nostalgia su Facebook. Intervista al curatore della pagina.

Facebook

Hai studiato a Parma se...

Ricevi gratis le news
0

 

Un oblò di emozioni e ricordi racchiusi in una pagina Facebook. «Hai studiato a Parma se...» compare da qualche settimana sulla home di chi è stato studente dell’Ateneo parmigiano. Ideatore e animatore dell'iniziativa è Alessandro Corradino, 37 anni, laureato in Farmacia a Parma. Originario di Nardò, cittadina in provincia di Lecce, quasi vent’anni fa è arrivato nella città «nebbiosa» per intraprendere gli studi universitari. Ora vive qui, con la sua compagna e la loro splendida bambina, e lavora come informatore farmaceutico. «L’idea mi è venuta vedendo la pagina del mio Paese natale "Sei di Nardò se..."» dove tutti, anche chi abita fuori da tantissimo tempo come me, possono scrivere ricordi della nostra città. L'iniziativa ha avuto successo. Parliamo anche in dialetto e ricordiamo fatti e personaggi di tanto tempo fa. Così ho pensato che poteva essere una cosa carina fare una pagina dedicata a chi ha trascorso il periodo universitario a Parma».
Dall'idea alla sua realizzazione il passo è stato breve. E gli «amici» si sono moltiplicati in fretta. Del resto, ripercorrere gli anni da studenti, quando i veri problemi erano lontani, è piaciuto subito a tutti. «E’ come un tuffo nel passato. La notifica arriva, la apri e ricordi i giorni felici della gioventù - confida -. Fa piacere un momento di leggerezza, una battuta che fa sorridere, magari in un giorno, dove hai incontrato problemi e difficoltà».
«Del gruppo fanno parte per lo più persone che vanno dai trenta ai quarant’anni. Soprattutto ex fuori sede o e qualche ex studente dell'Erasmus che ha vissuto per un periodo, seppur limitato, nella nostra città - continua -. E' bello ritrovarsi e raccontarsi la vita da adulti. E' bello seguire le vicende familiari e professionali di chi ha fatto un pezzo analoga alla tua. Tanti sono diventati genitori altri sono professionisti affermati. Alcuni sono rimasti a Parma, altri sono tornati a casa. Questa pagina Facebook è un modo per restare in contatto e ricordare quel periodo così importante e bello della nostra vita».
Un tuffo nei ricordi e nella nostalgia. Sono citati luoghi che ora non esistono più, serate memorabili, avvenimenti cui era vietato mancare e tanto altro ancora. «A differenza dei ragazzi universitari di oggi, noi non avevamo il cellulare, al massimo il telefono in casa. Per incontrarci ci fermavamo tutti in Piazza Garibaldi. Arrivavamo in bicicletta, e, quando il gruppo si era fatto nutrito, ci si rimetteva a pedalare per andare a prendere un aperitivo o a mangiare una pizza. Chi arrivava in ritardo? Ci si trovava lo stesso. Bastava vedere la quantità di biciclette parcheggiate davanti ai locali - racconta -. Nessuno di noi possedeva un'auto e per andare all’Università prendevamo tutti l’autobus che era sempre pieno zeppo di persone, sia all’andata del mattino sia al ritorno a fine lezione».
Di sera, i locali erano sempre zeppi di studenti e i parcheggi pieni di bici: «Ora ci si chiude in casa a giocare con la playstation e a messaggiarsi con il cellulare. Altri tempi». Feste in discoteca, nelle case degli studenti, aperitivi, biblioteche, riti propiziatori e scaramanzie, amicizie, personaggi indimenticabili: questa è l’immagine che esce da «Hai studiato a Parma se...». Ed è una Parma che non c'è più.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

tg parma

Parma, Germoni: "Ottimo ritiro, devo conquistarmi il posto" Video

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Turku

Attacco in Finlandia, in tre accoltellano diverse persone

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti