Università

"Hai studiato a Parma se... conosci la carciofa"

Ricordi e nostalgia su Facebook. Intervista al curatore della pagina.

Facebook

Hai studiato a Parma se...

Ricevi gratis le news
0

 

Un oblò di emozioni e ricordi racchiusi in una pagina Facebook. «Hai studiato a Parma se...» compare da qualche settimana sulla home di chi è stato studente dell’Ateneo parmigiano. Ideatore e animatore dell'iniziativa è Alessandro Corradino, 37 anni, laureato in Farmacia a Parma. Originario di Nardò, cittadina in provincia di Lecce, quasi vent’anni fa è arrivato nella città «nebbiosa» per intraprendere gli studi universitari. Ora vive qui, con la sua compagna e la loro splendida bambina, e lavora come informatore farmaceutico. «L’idea mi è venuta vedendo la pagina del mio Paese natale "Sei di Nardò se..."» dove tutti, anche chi abita fuori da tantissimo tempo come me, possono scrivere ricordi della nostra città. L'iniziativa ha avuto successo. Parliamo anche in dialetto e ricordiamo fatti e personaggi di tanto tempo fa. Così ho pensato che poteva essere una cosa carina fare una pagina dedicata a chi ha trascorso il periodo universitario a Parma».
Dall'idea alla sua realizzazione il passo è stato breve. E gli «amici» si sono moltiplicati in fretta. Del resto, ripercorrere gli anni da studenti, quando i veri problemi erano lontani, è piaciuto subito a tutti. «E’ come un tuffo nel passato. La notifica arriva, la apri e ricordi i giorni felici della gioventù - confida -. Fa piacere un momento di leggerezza, una battuta che fa sorridere, magari in un giorno, dove hai incontrato problemi e difficoltà».
«Del gruppo fanno parte per lo più persone che vanno dai trenta ai quarant’anni. Soprattutto ex fuori sede o e qualche ex studente dell'Erasmus che ha vissuto per un periodo, seppur limitato, nella nostra città - continua -. E' bello ritrovarsi e raccontarsi la vita da adulti. E' bello seguire le vicende familiari e professionali di chi ha fatto un pezzo analoga alla tua. Tanti sono diventati genitori altri sono professionisti affermati. Alcuni sono rimasti a Parma, altri sono tornati a casa. Questa pagina Facebook è un modo per restare in contatto e ricordare quel periodo così importante e bello della nostra vita».
Un tuffo nei ricordi e nella nostalgia. Sono citati luoghi che ora non esistono più, serate memorabili, avvenimenti cui era vietato mancare e tanto altro ancora. «A differenza dei ragazzi universitari di oggi, noi non avevamo il cellulare, al massimo il telefono in casa. Per incontrarci ci fermavamo tutti in Piazza Garibaldi. Arrivavamo in bicicletta, e, quando il gruppo si era fatto nutrito, ci si rimetteva a pedalare per andare a prendere un aperitivo o a mangiare una pizza. Chi arrivava in ritardo? Ci si trovava lo stesso. Bastava vedere la quantità di biciclette parcheggiate davanti ai locali - racconta -. Nessuno di noi possedeva un'auto e per andare all’Università prendevamo tutti l’autobus che era sempre pieno zeppo di persone, sia all’andata del mattino sia al ritorno a fine lezione».
Di sera, i locali erano sempre zeppi di studenti e i parcheggi pieni di bici: «Ora ci si chiude in casa a giocare con la playstation e a messaggiarsi con il cellulare. Altri tempi». Feste in discoteca, nelle case degli studenti, aperitivi, biblioteche, riti propiziatori e scaramanzie, amicizie, personaggi indimenticabili: questa è l’immagine che esce da «Hai studiato a Parma se...». Ed è una Parma che non c'è più.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande